BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Mayweather vs Pacquiao/ News, Benvenuti: Manny è un vero uomo. La spalla strappata prima dell'incontro? Non è una scusa (esclusiva)

Pubblicazione:martedì 5 maggio 2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

MAYWEATHER vs PACQUIAO, IL COMMENTO DI NINO BENVENUTI (ESCLUSIVA) – Il match di boxe del secolo, come l'hanno definito, è stato vinto da Floyd Mayweather. Il pugile statunitense ha battuto a Las Vegas il filippino Manny Pacquiao; una vittoria ai punti in dodici riprese senza alcun discussione, verdetto unanime da parte dei tre giudici. Forse però quello che ha fatto discutere, e che sta facendo discutere a pochi giorni dall'incontro, sono le dichiarazioni del chirurgo ortopedico El Attrache che ha fatto sapere che Pacquiao sarà operato per lo strappo muscolare alla spalla occorsigli tre settimane fa. Che Pacquiao quindi sia andato sul ring già sapendo tutto, con una spalla strappata? Fosse così,cosa lo avrebbe spinto a combattere comunque? Davvero è possibile uno scenario simile? Per approfondire l'argomento e parlare del match del secolo IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva Nino Benvenuti.

Il chirurgo ortopedico El Attrache ha detto che Pacquiao sarà operato per lo strappo muscolare alla spalla occorsigli tre settimane fa, le sembra verosimile che abbia combattuto in queste condizioni? Penso che abbia combattuto in quest'incontro sapendo di non stare bene, è verosimile che avesse un problema e che l'abbia tenuto nascosto. Avrà ponderato bene le cose e deciso di esserci comunque.

Non è quindi una scusa perchè Pacquiao ha perso? Pugili come Pacquiao sono uomini veri che non si arrendono facilmente; vogliono essere protagonisti fino in fondo e accettano quindi i rischi del mestiere, anche quelli di un'eventuale sconfitta.

Perciò non c'è sotto niente? Niente, come ho detto prima; solo la consapevolezza di due grandi interpreti del pugilato, due che sono entrati sul ring con tanto coraggio, pronti a combattere uno contro l'altro davanti a una platea di milioni di spettatori.

Parlando dell'incontro... come lo giudica? E' stato un bel match. Mayweather, un pugile “scientifico” e razionale, ha puntato maggiormente sulla difesa contro un grande attaccante come Pacquiao. Mi sono divertito, anzi non capisco chi si è lamentato dello scarso livello tecnico dell'incontro.

In che modo Mayweather è riuscito a vincere? E' un grande pugile e ha saputo approfittare del fatto che Pacquiao spesso si sottoponeva ai suoi colpi di rimessa. Forse però, sapendo ora di questo problema alla spalla del filippino, potremmo dire che magari sarebbe potuta andare in un altro modo...

Mayweather è uno dei pugili più forti di tutti i tempi? E' un grande pugile e fa parte certamente della storia della boxe. Sì, possiamo dire che sia uno dei più forti di tutti i tempi, del resto le cifre parlano per lui.

E Pacquiao esce ridimensionato dalla sconfitta? Assolutamente no: anche lui è un pugile di grande valore, e ha interpretato il match di Las Vegas ad un livello che certo non vediamo tutti i giorni.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.