BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Barcellona-Bayern Monaco (3-0): i voti della partita (Champions League 2014-2015 semifinale andata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Thomas Muller (destra), 25 anni ed Andres Iniesta, 30 (INFOPHOTO)  Thomas Muller (destra), 25 anni ed Andres Iniesta, 30 (INFOPHOTO)

BARCELLONA-BAYERN MONACO: I VOTI DEI BAVARESI

NEUER 7: Nonostante i 3 gol è il migliore dei suoi. E questo deve far riflettere...

BERNAT 5: Perde la palla che apre la strada al Barça verso il trionfo, consegnata a Dani Alves e poi Messi. Però non si può infierire in situazioni come questa, quando paghi lo scotto di giocare con i più forti

BENATIA 5: Travolto nel quarto d'ora finale, dopo una partita di concentrazione e preghiere, rivolte a San Manuel Neuer

J. BOATENG 4: Andiamo sotto il 5 solo con lui, perchè è evidente l'imbarazzo tecnico, simboleggiato in maniera netta dal 2-0 di Messi

RAFINHA 5: Quando Neymar gli scappa via in dribbling lui non lo vede. Fa quello che può finchè può, ma non basta

LAHM 5: Scompare tatticamente nelle pieghe della partita, il che è un caso più unico che raro per lui. Si vede pochissimo

XABI ALONSO 6: Solido, un baluardo davanti alla difesa. Anche per lui vale il discorso dell'impatto degli avversari; nonostante questo è il migliore dei suoi

THIAGO ALCANTARA 5,5: Un pò troppo timido, gioca sulle punte nel teatro che l'ha visto crescere sognando, prima di spostarsi in Baviera

SCHWEINSTEIGER 5: Da lui, centrocampista universale, ti aspetti più presenza e più intraprendenza. Se lui e Lahm sono contemporaneamente insufficienti, non c'è via d'uscita per il Bayern

MULLER 5,5: Scompare nella ripresa, perdendo un voto rispetto ai primi 45' di gioco. La sostituzione lo manda in bestia, ma ci sta

LEWANDOWSKI 6: Lotta e si dà da fare per tutto il match, sensa indugio. Non può avere la lucidità di fare più di questo... anche se a inizio partita, senza la stanchezza di tutte le corse successive a vuoto, quel pallone poteva colpirlo diversamente

(GOTZE SV)

ALL. GUARDIOLA 5: Cambia subito la tattica, dopo un inizio temerario con difesa a 3. Al di là degli schemi e della preparazione, però, quando c'è Messi è quasi un altro sport. Nessuno lo sa meglio di lui

(Luca Brivio)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.