BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Milan-Roma (risultato finale 2-1) info streaming video tv: orgoglio Milan (Serie A, oggi 9 maggio 2015)

Diretta Milan Roma, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita di San Siro, valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 (ore 20:45)

Foto InfophotoFoto Infophoto

Termina sul punteggio di 2-1 la sfida giocata questa sera a San Siro tra Milan e Roma. Gli uomini di Inzaghi disputano una gara di gran sacrificio e battono con merito i giallorossi grazie ai gol di Van Ginkel e Destro. A nulla è valsa la rete realizzata dal capitano Francesco Totti dagli undici metri. 

Quando siamo giunti all'ottantesimo minuto della partita tra Milan e Roma, il risultato è di 2-1 in favore della formazione casalinga. Gli ospiti sono riusciti ad accorciare le distanze grazie ad un penalty realizzato da capitan Totti. Rigore ottenuto dai giallorossi per un fallo di De Jong su Iturbe. Finale infuocato con la squadra di Garcia che spinge sull'acceleratore alla ricerca del pareggio.  

Quando siamo giunti al sessantesimo minuto della partita, il risultato tra Milan e Roma è di due a zero in favore della formazione rossonera. Cross di Honda sul quale si avventa Destro, che sovrasta Astori e firma il gol dell'ex con un'esecuzione perfetta. Garcia corre ai ripari inserendo Iturbe al posto di un impalpabile Ibarbo.

E' ricominciato il secondo tempo tra Milan e Roma, risultato ancora fermo sull'uno a zero in favore della formazione rossonera grazie al gol di Van Ginkel nella prima frazione. Nessun cambio effettuato dai due tecnici durante l'intervallo. Dopo due giri di lancetta dall'avvio del secondo tempo ci ha provato la Roma su punizione con Ljajic ma la sua conclusione morbida è terninata fuori dallo specchio della porta. 

Si sblocca il punteggio a San Siro! Passa in vantaggio il Milan a cinque minuti dal termine del primo tempo. Il gol: Honda avanza verso l'area avversaria e confeziona un bell'assist per Van Ginkel che, lasciato colpevolmente libero di agire sotto porta, ifilza De Sanctis con un piattone sul primo palo. 

Quando siamo giunti oltre la prima mezzora del match tra Milan e Roma, il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Al tredicesimo grande parata di De Sanctis sul tiro di Honda da fuori. Poco dopo giallorossi pericolosi con un inserimento aereo di Manolas che timbra il palo sugli sviluppi di un corner. La Roma cerca di agire in contropiede ma la retroguardia di casa regge l'urto. Al 29' problemi di Gervinho che esce per dei problemi muscolari: al suo posto Ljajic. 

Allo Stadio San Siro Milan e Roma sono in campo da circa dieci minuti di gioco, risultato ancora fermo sullo zero a zero. Subito giallorossi pericolosi con una iniziativa in area di Gervinho che impensierisce la retroguardia di casa con un tiro cross teso che Paletta intercetta e mette fuori. Al terzo minuto ci riprovano i capitolini con una conclusione violenta di De Rossi che termina larga. Doppo un avvio in salita il Milan prova a venire fuori ma all'ottavo è ancora Alex a chiudere su Doumbia che era andato via in area da rigore.  

Tutto è pronto per Milan-Roma, tutto è pronto per il secondo anticipo della giornata di Serie A. Sono state comunicate anche le formazioni ufficiali di Milan e Roma per questo big-match, andiamo a vedere quali sono state le scelte dei due allenatori Inzaghi e Garcia. MILAN (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Alex, Paletta, Antonelli; Poli, De Jong, Van Ginkel; Honda, Destro, Bonaventura. A disposizione: Abbiati, Gori, Mexes, Bocchetti, Zapata, Bonera, Suso, Mastalli, Felicioli, Modic, Mastour, Pazzini.Allenatore: Filippo Inzaghi. ROMA (4-3-3): De Sanctis; Florenzi, Manolas, Astori, Torosodis; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Ibarbo, Doumbia, Gervinho. A disposizione: Skoropuski, Balzaretti, Holebas, A.Cole, Yanga Mbiwa, Keita, Paredes, Uçan, Iturbe, Ljajic, Sanabria, Totti. Allenatore: Rudi Garcia.

Il Milan di Inzaghi non ha nulla da chiedere al campionato, solo l'orgoglio per non finire come peggio non si potrebbe la stagione. La Roma invece vuole continuare a restare seconda in classifica dinanzi alla Lazio e cercherà di vincere a Milano.  Entrambi i tecnici adotteranno il 4-3-3 con il duello sulle fasce che sarà la chiave tattica della partita, anche se ai rossoneri mancheranno tanti giocatori, da Abate a De Sciglio passando per Menez. La Roma invece confermerà Doumbia al centro dell'attacco con Gervinho e ibarbo ai lati, la velocità degli esterni giallorossi contro la difesa del Milan che non brilla per velocità. Interessante anche la sfida a centrocampo tra le due formazioni che schierano giocatori tecnici e anche di grande forza fisica.

Ecco i possibili protagonisti della sfida dello stadio Giuseppe Meazza in San Siro fra i padroni di casa rossoneri e gli ospiti della Roma, gara che si giocherà oggi alle ore 20.45, valevole per la 35esima giornata del campionato di Serie A 2014-2015.  E’ facile indicare il possibile protagonista di casa Milan, visto che Jeremy Menez è senza dubbio il miglior calciatore dei rossonero in questa stagione, in grado di segnare ben 16 marcature, e soprattutto è il grande ex dell’incontro. Come possibile protagonista dei capitolini scegliamo Seydou Doumbia. Il nazionale ivoriano viene da due match in cui ha segnato due gol, le prime assolute in Italia, e punterà a ripetersi anche questa sera a San Siro visto lo stato di forma degli avversari, tutt’altro che esaltante, e reduci da due sconfitte consecutive contro Udinese e Genoa.

Nella 35^ giornata di Serie A si sfidano a San Siro Milan e Roma. I rossoneri, dopo aver raccolto 10 vittorie, 13 pareggi e 11 sconfitte, sono decimi in classifica con 43 punti; i giallorossi sono invece secondi con 64 punti, figli di 17 vittorie, 13 pareggi e 4 sconfitte. Milan e Roma si equivalgono per quanto concerne la media-gol, con 1.4 reti per match per entrambe le formazioni. La squadra capitolina è avanti però nel confronto inerente i corner: 5.9 angoli a partita contro i 5.1 dei meneghini. Gli uomini di Inzaghi toccano meno volte la sfera rispetto a quelli di Garcia (570.7 palloni giocati contro 680.1 dei romanisti), e lo fanno con minor precisione, visto che la percentuale di passaggi riusciti dei rossoneri (67.1%), è nettamente inferiore rispetto a quella dei giallorossi (73.1%).

Questa partita sarà l'anticipo delle ore 20.45 di sabato 9 maggio per la trentacinquesima giornata di Serie A. L'incontro che andrà in scena allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro a Milano si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i rossoneri di Pippo Inzaghi che vogliono salvare la dignità in una grande classica del nostro calcio e i giallorossi di Rudi Garcia alla caccia del secondo posto. Se siete tifosi del Milan, ricordiamo la radiocronaca integrale della sfida, con il commento ovviamente di parte milanista, che sarà garantita da Milan Channel (canale numero 230 del bouquet satellitare di Sky). Se siete tifosi della Roma, vi ricordiamo che pure il canale tematico Roma Tv (canale numero 234 del bouquet satellitare di Sky) offrirà la radiocronaca integrale, ovviamente con il commento di parte romanista.

Si gioca alle ore 20:45 di questa sera la partita valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, diretta dall'arbitro Paolo Tagliavento della sezione di Terni. Una partita classica del nostro calcio, che ha anche rappresentato lotte per lo scudetto o comunque per le prime posizioni della classifica; oggi non è così ed è più che altro demerito del Milan, che dopo 34 giornate ha raccolto appena 43 punti ed è sempre più vicino alla seconda esclusione consecutiva dalle coppe europee. La Roma di punti ne ha 64; certamente non ha tenuto il passo dello scorso anno, ma entrando in questa giornata occupa ancora la seconda posizione e dunque spera di entrare direttamente nella fase a gironi di Champions League, dovendo però guardarsi le spalle da una e forse anche due squadre.

La storia della partita è ricca di episodi; andando ad analizzare la storia recente scopriamo che è finita pari negli ultimi due precedenti giocati a San Siro, lo scorso anno fu un bel 2-2 con Cristian Zapata e Muntari che rimediarono ai gol di Mattia Destro (uno dei tanti ex della partita) e Strootman. Il Milan non vince dal 2-1 del 2011-2012, mentre l’ultima volta in cui la Roma ha espugnato la San Siro rossonera era il dicembre 2010, nella stagione dello scudetto del Milan, con un gol di Marco Borriello (altro doppio ex). Da ricordare altri due episodi: nel 2004 il gol di Shevchenko regalò al Milan lo scudetto, mentre il 2-3 esterno con cui la Roma vinse nel 2009 avrebbe potuto impedire al Milan di andare a giocare la Champions League, cosa poi avvenuta grazie alla vittoria dell’ultima giornata. Abbiamo già ricordato qualcuno degli ex e doppi ex: non possiamo non citare il compianto Agostino Di Bartolomei, capitano romano e con il numero 10 che vinse lo scudetto del 1983 con la Roma e poi si trasferì al Milan, e Carlo Ancelotti che di Ago era compagno in giallorosso, poi chiuse vincendo tutto in rossonero e ripetendosi come allenatore. In più Nils Liedholm: già calciatore straordinario per 12 anni con il Milan, lo allenò nei suoi primi giorni in panchina per poi tornare in altre due occasioni. Vinse lo scudetto del 1989, si ripetè a Roma in quel dorato 1983 prendendosi anche tre Coppe Italia.

Primavera nera per il Milan che non vince da cinque giornate: dopo le due vittorie contro Cagliari e Palermo sembrava che i rossoneri potessero iscriversi alla corsa per l’Europa League, obiettivo minimo dell’estate, e invece sono poi arrivati due pareggi e le tre sconfitte consecutive che hanno fatto crollare le quotazioni di una squadra che ha subito 8 gol nelle ultime tre gare, segnandone 2. Filippo Inzaghi è stato confermato in panchina, nonostante fosse già stato avvisato Christian Brocchi; la stagione sta per terminare e le trattative per la cessione della società, che si sono arenate, fanno pensare che per il prossimo anno si possa ripartire con un progetto azzerato - di nuovo. Al di là dei risultati sul campo (appena 10 vittorie, con 11 sconfitte) quello che sembra di capire è che questo Milan non ha le idee chiare a livello dirigenziale; Inzaghi ha le sue colpe e i giocatori anche, ma è evidente che ci siano problemi più altolocati che non permettono la giusta serenità nello scendere in campo. A San Siro sono arrivati 27 punti e qui è caduto il Napoli: la vittoria è possibile ma cambierebbe poco. Sarebbe però un duro colpo la sconfitta per la Roma: i giallorossi sono tornati a vincere due partite consecutive dopo più di un mese (e in precedenza non succedeva da novembre) e adesso guardano con molta più fiducia alla corsa al secondo posto. La Roma in questo momento ha un punto di vantaggio sulla Lazio: ha un calendario sicuramente più agevole rispetto ai cugini (e al Napoli) ma sa che dovrà confermarsi davanti nel giorno del derby, altrimenti alla Lazio basterebbe un pareggio per andare direttamente in Champions League. La stagione della Roma ha vissuto momenti travagliati soprattutto a inizio 2015: si sognava lo scudetto e Rudi Garcia ne ha parlato a più riprese, ma tra dicembre e metà marzo la Roma ha vinto appena tre delle 14 partite giocate e si è staccata. Fuori casa ha raccolto 30 punti con 8 vittorie; i problemi sono stati soprattutto all’Olimpico. Ci aspetta dunque una partita tesa e molto interessante, e noi non vediamo l’ora di dare la parola al campo, metterci comodi e stare a vedere come andrà a finire questa sera: la diretta di Milan-Roma, valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Milan-Roma è affidata a Sky Sport 1 (numero 201), Sky SuperCalcio (numero 205) e Sky Calcio 1 (numero 251) sui canali del satellite; a Premium Calcio (numero 370) e Premium Calcio HD (numero 380) su quelli del digitale terrestre; gli abbonati a entrambe le piattaforme avranno a disposizione anche la diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone le applicazioni Sky Go e Premium Play. Sul secondo flusso audio è disponibile la telecronaca tifosa di parte milanista, sul terzo flusso audio c’è quella di parte romanista. Ci sono poi i profili che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per il Milan abbiamo facebook.com/ACMilan e @acmilan, per  la Roma ci sono le pagine facebook.com/officialasroma e @OfficialASRoma.