BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Croazia-Italia (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: pari prezioso per gli azzurri (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Diretta/ Croazia-Italia (risultato finale 1-1) info streaming video e tv: pari prezioso per gli azzurri (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno) Finisce sul risultato di 1-1 la sfida giocata questa sera a Spalato tra Croazia e Italia. Prestazione tutto sommato convincente da parte della formazione azzurra che è tornata a casa con un pareggio prezioso tenendo viva la corsa al primo posto nel Gruppo H di qualificazione ad Euro 2016. Apre le danze Mandzukic al dodicesimo minuto, pareggia Candreva con uno splendido cucchiaio su rigore al trentacinquesimo. Tante polemiche sulla rete del vantaggio croata, nata sugli sviluppi di un gol annullato all'Italia. 

Diretta/ Croazia-Italia (risultato live 1-1) info streaming video e tv: match agli sgoccioli (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno) Quando siamo giunti oltre l'ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Croazia e Italia resta fermo sull'uno a uno. Al settantesimo minuto ci ha provato Parolo  ma la conclusione di prima intenzione di destro del centrocampista è debole e centrale e Subasic non ha problemi a bloccare. Nessuna delle due squadre sembra volersi scoprire in questa fase delicata della partita, l'Italia di Conte cerca di controllare il gioco e non sprecare palloni, cercando i pochi spazi nella metà campo avversaria per sferrare il colpo letale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CROAZIA-ITALIA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016)

Diretta/ Croazia-Italia (risultato live 1-1) info streaming video e tv: non si sblocca il punteggio (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno) Quando siamo giunti oltre il sessantacinquesimo minuto della partita, il risultato tra Croazia e Italia è di uno a uno. Il match resta piuttosto equilibrato ed entrambe le squadre sembrano avere le carte in regole per poter passare in vantaggio in qualsiasi momento. Al 50' pericolo in area azzurra sul cross dalla destra per Mandzukic ma Sirigu è bravo a chiudere in uscita.  Dieci minuti dopo, su assist di Rakitic, ci prova Brozovic al volo ma la sua conclusione termina alta. Gli azzurri rispondono con un destro di Pirlo che però non inquadra la porta. 

Diretta/ Croazia-Italia (risultato live 1-1) info streaming video e tv: Buffon non ce la fa, dentro Sirigu (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno) E' ricominciato da pochi minuti il secondo tempo  tra Croazia e Italia, risultato ancora fermo sull'uno a uno. Decidono al momento i gol di Mandzukic e Candreva. Durante l'intervallo il ct della nazionale azzurra ha dovuto sostituire il portiere Gianluigi Buffon con Sirigu per un taglio sotto il ginocchio. Sostituzione anche per il CT della Croazia Kovac, che manda in campo Rebic al posto di Oli. Al 47' Perisic va via sul fondo e mette al centro per Mandzukic che però non riesce ad arrivare sul traversone del suo compagno di squadra.  

Diretta/ Croazia-Italia (risultato live 1-1) info streaming video e tv: cucchiaio vincente di Candreva (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno) Quando siamo giunti quasi al quarantesimo minuto del primo tempo tra Croazia e Italia, il punteggio è di uno a uno. Al trentaseiesimo minuto, infatti, Manduzkic commette un fallo di mano in area da rigore, l'arbitro assegna il penalty in favore degli azzurri e Candreva con uno splendido cucchiaio insacca alle spalle di Subotic firmando la rete del meritato pareggio. Per Mandzukic scatta anche il cartellino giallo. Gara piacevole allo Stadion Poljud: tante occasioni da gol e ritmi abbastanza elevati. Match apertissimo ad ogni risultato. 

Diretta/ Croazia-Italia (risultato live 1-0) info streaming video e tv: gol di Mandzukic tra le proteste (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno)  E' successo di tutto allo Stadion Poljud in questi primi venti minuti di gioco. Al decimo gol annullato ad El Shaarawy che insacca alle spalle di Subasic un cross rasoterra dalla destra. Gli azzurri protestano e la Croazia se ne approfitta: dal possibile vantaggio azzurro, il contropiede micidiale orchestrato da Raktic che confeziona un bel pallone per Mandzukic che infila in rete con un tocco di precisione. L'Italia cerca di reagire subito alla rete della Croazia e si porta in area croata con un cross di Pirlo ma la difesa di casa in qualche modo riesce a sventare il pericolo.

Diretta/ Croazia-Italia (risultato live 0-0) info streaming video e tv: Buffon para un rigore a Mandzukic (qualificazioni Euro 2016, oggi 12 giugno) E' cominciata da oltre cinque minuti la sfida tra Croazia e Italia, valida per le  qualificazioni Euro 2016. E' la Croazia a gestire maggiormente il possesso palla in questi primi minuti di gara. Poco fa rigore assegnato alla nazionale croata per un tocco ingenuo di Astori su Srna. Dagli undici metri si presenta Mandzukic ma Buffon intuisce e respinge. Grande intuito da parte del portiere della nazionale azzurra che si tuffa sulla sua destra e para il tiro dell'attaccante dell'Atletico Madrid con grande prontezza.  

DIRETTA CROAZIA-ITALIA (RISULTATO LIVE 0-0): INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016): LE FORMAZIONI UFFICIALI, SI PARTE! - Croazia-Italia: di seguito le formazioni ufficiali del match che sta per cominciare a Spalato. Conte schiera De Silvestri a destra, Paolo a centrocampo e Pellè al centro dell'attacco. Nella Croazia sono 5 gli 'italiani' tra campo e panchina. CROAZIA (4-2-3-1): 23 Subasic; 11 Srna, 21 Vida, 13 Schildenfeld, 3 Pranjic; 7 Rakitic, 14 Brozovic; 4 Perisic, 20 Kovacic, 18 Olic; 17 Mandzukic In panchina: 1 Vargic, 12 Kalinic, 2 Vrsaljko, 6 Leskovic, 22 Leovac, 5 Jajalo, 19 Badelj, 8 Pjaca, 9 Kramaric, 10 Sharbini, 15 Rebic, 16 N.Kalinic Allenatore: Niko Kovac ITALIA (4-3-3): 1 Buffon; 15 De Silvestri, 19 Bonucci, 5 Astori, 4 Darmian; 16 Parolo, 21 Pirlo, 8 Marchisio; 6 Candreva, 20 Pellé, 11 El Shaarawy In panchina: 12 Sirigu, 14 Padelli, 2 De Sciglio, 3 Moretti, 13 Ranocchia, 23 Pasqual, 7 Bertolacci, 10 Vazquez, 18 Soriano, 9 Immobile, 17 N.Sansone, 22 Gabbiadini Allenatore: Antonio Conte Arbitro: Martin Atkinson (Inghilterra)

DIRETTA CROAZIA-ITALIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016) – In attesa di vivere in diretta Croazia-Italia, riviviamo il precedente forse più celebre fra le due squadre, quello dei Mondiali 2002. Era l'8 giugno e ad Ibaraki si giocava la partita valida per la seconda giornata del girone G della prima fase del Mondiale nippo-coreano. L'Italia di Giovanni Trapattoni veniva dalla vittoria contro l'Ecuador, mentre la Croazia aveva perso con il Messico e quindi era già a rischio eliminazione. La partita si mise bene per gli azzurri che passarono in vantaggio grazie al gol di Christian Vieri al 58' minuto, ma poi la Croazia ribaltò il risultato in pochi minuti con i gol di Ivica Olic al 73' e di Milan Rapaic al 76'. Fu anche annullato ingiustamente all'Italia un incredibile gol di Marco Materazzi, autore di un lancio lungo da centrocampo che si infilò in porta senza che nessuno lo toccasse, ma la terna arbitrale ravvisò un fuorigioco di Filippo Inzaghi. Nella terza giornata però l'Italia pareggiò con il Messico e passò il turno, mentre la Croazia fu eliminata perché perse contro l'Ecuador. 

DIRETTA CROAZIA-ITALIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016) – Si avvicina la diretta di Croazia-Italia, partita fondamentale per il girone H delle qualificazioni europee. I precedenti sono sfavorevoli all'Italia, che vanta una sola vittoria nel lontano 1942: eravamo in piena Seconda Guerra Mondiale e l'Italia fascista il 5 aprile giocò una partita amichevole con la Croazia, che nel 1941 si era resa indipendente dalla Jugoslavia entrando nell'Asse come alleata della Germania e appunto dell'Italia, potenze delle quali era uno Stato 'satellite', fatto che favorì la disputa di questa partita che vide il netto successo degli azzurri campioni del Mondo in carica per 4-0, con i gol di Gabetto, Pietro Ferraris, Biavati e Grezar. Poi la Croazia tornò a far parte della Jugoslavia fino agli anni Novanta, ma quella vittoria resta ancora una perla isolata nella storia del nostro calcio.

DIRETTA CROAZIA-ITALIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016) – Croazia-Italia sarà diretta dall'arbitro inglese Martin Atkinson, coadiuvato dai guardalinee Michael Mullarkey e Stephen Child, dagli addizionali Anthony Taylor e Kevin Friend e dal quarto uomo Simon Beck. Martin Atkinson è nato a Bradford il 31 marzo 1971, arbitro da quando aveva solo 15 anni (1986): arrivato in Premier League nel campionato 2003-2004, ha la qualifica di internazionale dal 1° gennaio 2006. Già addizionale ad Euro 2012, ha ottenuto proprio quest'anno le più importanti designazioni della carriera, dirigendo prima la semifinale d'andata di Champions League fra Juventus e Real Madrid, poi la finale di Europa League Siviglia-Dnipro. Per quanto riguarda invece la Nazionale, vanta due precedenti con l'Italia, entrambi relativi alle qualificazioni mondiali: nel 2009 Montenegro-Italia 0-2 verso Sudafrica 2010 e nel 2012 Bulgaria-Italia 2-2 verso Brasile 2014.

DIRETTA CROAZIA-ITALIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016) – Stasera vivremo Croazia-Italia in diretta dallo stadio Poljud di Spalato, seconda città del Paese. Lo stadio ospita le partite casalinghe dell'Hajduk Spalato, principale squadra della città che sorge sulle coste del mar Adriatico, e fu costruito negli anni Settanta innanzitutto per ospitare i Giochi del Mediterraneo del 1979, assegnati alla Jugoslavia allora unita per essere disputati proprio a Spalato. Lo stadio fece un'ottima impressione grazie al suo design innovativo e da allora è la casa dell'Hajduk. Dispone anche di una pista di atletica e bisogna ricordare che nel 1990 ospitò gli Europei proprio di atletica leggera, che in Italia ricordiamo soprattutto per la doppietta di Salvatore Antibo nei 5.000 e 10.000 metri, per la vittoria di Gelindo Bordin nella maratona e per i successi di Francesco Panetta nei 3.000 siepi e della compianta Annarita Sidoti nei 10 km di marcia.

DIRETTA CROAZIA-ITALIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016) - Diretta Croazia-Italia: alle ore 20:45 di questa sera si gioca la partita valida per le qualificazioni agli Europei 2016. La sede è lo Stadion Poljud di Spalato; siamo alla sesta giornata del gruppo H, idealmente la prima del girone di ritorno. Italia e Croazia si erano sfidate lo scorso 16 novembre a San Siro; era finita 1-1 con i gol di Candreva e Perisic. Ricordiamo che il regolamento apre per la prima volta a 24 squadre nella fase finale degli Europei; questo significa che, oltre alla Francia che in quanto nazione ospitante è già qualificata, le prime due di ciascuno dei nove gironi e la migliore terza andranno direttamente alla fase finale, mentre le altre terze dovranno giocare un playoff in andata e ritorno per stabilire le altre quattro nazionali che saranno iscritte al torneo.

Questo significa che per l’Italia il compito è piuttosto agevole: in questo momento la nostra Nazionale occupa la seconda posizione nel girone con 11 punti, alle spalle proprio della Croazia che ne ha 13. Il secondo posto è utile, ma arrivare primi significherebbe prendere più punti nel ranking UEFA e magari avere un sorteggio migliore nei gironi della fase finale. Il problema è che la Croazia è la nostra bestia nera: ci abbiamo vinto una sola volta, nel lontanissimo 1942, un 4-0 a Genova con i gol di Gabetto, Pietro Ferraris, Biavati e Grezar. Da allora quattro pareggi e tre sconfitte; in casa loro abbiamo due pareggi, uno nell’ottobre del 1995 (qualificazione agli Europei) con i gol di Albertini e Suker (su calcio di rigore) e l’altro uno 0-0 nell’amichevole dell’aprile 1999. La prima di queste due sfide si è giocata nello stesso stadio che ospita la patita di questa sera; sono tanti i calciatori croati che nel corso degli anni sono venuti a giocare nel nostro campionato.

Mateo Kovacic e Marcelo Brozovic sono attualmente giocatori dell’Inter, nel passato ricordiamo Goran Vlaovic (Padova) Aljosha Asanovic (Napoli), Mario Stanic (Parma) e soprattutto Zvonimir Boban, diventato una bandiera del Milan. Inoltre Ivan Rakitic torna a giocare contro Buffon, Chiellini, Bonucci e Marchisio dopo la finale di Champions League dello scorso sabato.

La Croazia è una nazionale giovane, nata (meglio: riformatasi) appena più di vent’anni fa a seguito della disgregazione della ex Jugoslavia. Da allora però ha fatto passi da gigante: alla sua prima apparizione in un grande torneo ha centrato il terzo posto ai Mondiali del 1998, andando anche vicina ad una clamorosa finale, e poi è sempre rimasta ad alti livelli rappresentando una costante nelle fasi finali delle competizioni internazionali. La scorsa estate ha fallito ai Mondiali (eliminazione al primo turno) ma ha iniziato queste qualificazioni con il vento in poppa: vittoria 2-0 contro Malta, poi 1-0 alla Bulgaria, 6-0 all’Azerbaijan, 1-1 contro l’Italia e vittoria, lo scorso 28 marzo, 5-1 contro la Norvegia. Da Modric (in dubbio) a Brozovic, da Rakitic a Kovacic passando per Perisic e Mandzukic, sono tanti i giocatori ormai affermati nei grandi campionati europei, i gol realizzati dalla Croazia dicono che è soprattutto la fase offensiva quella che va tenuta particolarmente d’occhio in questa sfida di Spalato. L’Italia è ancora imbattuta sotto la gestione di Antonio Conte, considerando anche le amichevoli; tuttavia il gioco è leggermente calato dopo le prime uscite che erano state brillanti. Esordio in queste qualificazioni con il 2-0 in Norvegia, poi un 2-1 sofferto contro l’Azerbaijan prima di andare a battere Malta in trasferta con uno striminzito 1-0. Dopo il pareggio interno contro la Croazia è arrivato un altro mezzo stop, il 2-2 in Bulgaria (dove non abbiamo mai vinto); Antonio Conte sta proseguendo sulla falsariga dell’opportunità per tutti e degli oriundi, come ha dimostrato con la convocazione di Daniel Caligiuri allo stage dei giorni scorsi. Intanto però deve provare a vincere questa partita per riprendersi il primo posto nel girone e mettere fiducia nel gruppo, perchè è anche con vittorie di questo tipo che si costruisce l’autostima e si rafforza l’identità di una rosa che sarà chiamata tra un anno a riscattare un pessimo Mondiale. A noi non resta dunque che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire la partita di Spalato: la diretta di Croazia-Italia, valida per il gruppo H di qualificazione agli Europei 2016, sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CROAZIA-ITALIA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016)

DIRETTA CROAZIA-ITALIA: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016) - La diretta tv di Croazia-Italia sarà trasmessa, come tutte le partite della Nazionale, da Rai 1; Alberto Rimedio e Stefano Bizzotto sono i due telecronisti e commentatori tecnici della sfida, da bordocampo arriveranno i contributi costanti di Alessandro Antinelli e inoltre sarà possibile a tutti, senza alcun costo aggiuntivo, seguire la partita anche su PC, tablet o smartphone grazie allo streaming video offerto dal sito www.rai.tv. Poi ci sono i profili ufficiali delle due nazionali in campo oggi, li trovate sui social network e in particolare su Facebook e Twitter: per la Croazia le pagine sono facebook.com/cff.hns e @HNS_CFF, per l’Italia ci sono invece facebook.com/FIGC e @Vivo_Azzurro. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CROAZIA-ITALIA LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI VENERDì 12 GIUGNO 2015, QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016) - CLICCA QUI PER SEGUIRE IN STREAMING VIDEO SU RAI.TV LA DIRETTA DI CROAZIA-ITALIA (dalle ore 20:45)



  PAG. SUCC. >