BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Roma-Lazio Primavera (risultato finale 0-1): biancocelesti in finale grazie al gol di Rossi (Semifinale, oggi 12 giugno)

Diretta Roma Lazio Primavera, info streaming video e tv: risultato live e cronaca del derby della capitale, valido per la semifinale scudetto. Si gioca al Valerio Bacigalupo di Savona

Foto InfophotoFoto Infophoto

I biancocelesti eliminano la Roma e volano alla finale del campionato Primavera. Nel finale i giallorossi hanno provato a forzare, cercando la rete del pareggio senza grande fortuna. La squadra di Simone Inzaghi passa con merito, giocando meglio e facendo una grande gara soprattutto nei novanta minuti regolamentari. I giallorossi si vedono annullare nel secondo tempo supplementare una rete di Calabresi per fuorigioco. Giallorossi che potevano dare qualcosa di più anche se escono comunque a testa alta.

Roma-Lazio Primavera: quando siamo al minuto numero 105 la sfida Roma-Lazio Primavera è sul risultato di 0-1. I tempi supplementari iniziano con uno spunto di Verde che calcia alto, così come poi dopo non riesce un tiro violento a Tounkara che alza alto da fuori. I biancocelesti passano in vantaggio con una rete di Ricci. Marchegiani fino a questo momento perfetto sbaglia un rilancio e trova i piedi di Tounkara, il numero 9 serve dentro Rossi che calcia col destro e segna la rete del vantaggio. Lo stesso Tounkara si divora poi il raddoppio pochi minuti dopo. De Rossi decide di inserire Soleri al posto di Ferri per rafforzare fisicamente l'attacco. 

Roma-Lazio Primavera: quando siamo al minuto numero 90 la sfida Roma-Lazio Primavera è sul risultato di 0-0. La gara termina pari senza reti con i biancocelesti che hanno giocato con più fisicità e velocità. Ora ci attendono i supplementari e in caso di ulteriore parità i calci di rigore. Le due squadre sono tornate in campo con gli stessi che hanno chiuso la gara. I giallorossi hanno ancora a disposizione un cambio, mentre i biancocelesti li hanno finiti. Vedremo chi avrà la meglio nei trenta minuti di extra-time. 

Roma-Lazio Primavera: quando siamo al minuto numero 80 la sfida Roma-Lazio Primavera è sul risultato di 0-0. Negli ultimi minuti del match le squadre diventano lunghe anche per la stanchezza. Decidono così di fare qualche cambio i due allenatori per cercare di inserire ragazzi freschi e quindi pronti ad approfittare di questo. Inzaghi inserisce Condemi per Verkaj, mentre dall'altra parte De Rossi ha inserito Verde al posto di Cedric. Il talento giallorosso sembra dare vivacità al reparto offensivo con velocità e grande tecnica, anche se non è al meglio fisicamente. Su una palla dentro di D'Urso è bravissimo Guerrieri ad anticipare proprio Verde, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Ci prova poi con un fendente da fuori Pellegrini, palla che sfiora il palo alla destra di Guerrieri. Dall'altra parte invece Tounkara sta giocando un'ottima partita, usando il fisico e la sua tecnica. Gara equilibrata anche se la Roma è venuta fuori negli ultimi minuti con grande prepotenza e come mai aveva fatto in tutta la gara. 

Roma-Lazio Primavera: quando siamo al minuto numero 60 la sfida Roma-Lazio Primavera è sul risultato di 0-0. All'inizio della ripresa De Rossi e Inzaghi tornano in campo con gli stessi ventidue che avevano chiuso il primo tempo. I biancocelesti si divorano una grande occasione all'inizio della ripresa. Palla dentro per Tounkara di Pace con la punta biancoceleste che calcia però altissimo. Arrivano i cambi nei giallorossi D'Urso entra per Ndoj, dall'altra parte invece Rossi prende il posto di uno spento Fiore. Gara con i biancocelesti in controllo anche se il risultato è ancora bloccato sul pari. 

Roma-Lazio Primavera: quando siamo al minuto numero 45 la sfida Roma-Lazio Primavera è sul risultato di 0-0. Nel finale del primo tempo i biancocelesti si divorano un gol incredibile. Palla dentro per Palombi che si trova di fronte a Marchegiani ma calcia sotto senza potenza, il portiere giallorosso comunque compie un vero prodigio. Il primo tempo si conclude con un pareggio senza reti, anche se probabilmente la squadra di Simone Inzaghi avrebbe meritato qualcosa di più. Gara comunque equilibrata con un secondo tempo aperto a qualsiasi tipo di risultato. 

Roma-Lazio Primavera: quando siamo al minuto numero 30 la sfida Roma-Lazio Primavera è sul risultato di 0-0. Ci prova ancora da fuori Tounkara che calcia da fuori però senza trovare la porta. Grande occasione poi per la Roma nata da un lancio lungo da dietro. Pellegrini viene lanciato dentro sul filo del fuorigioco, prova la deviazione con Guerrieri in uscita ma la mette sul fondo senza centrare la porta. Dopo di che c'è una fase un po' statica del match dove inizia a essere spezzettato il gioco per tanti falli commessi in mezzo al campo. Al momento sembra che la Lazio sia disposta meglio in campo. 

Roma-Lazio Primavera: quando siamo al minuto numero 10 la sfida Roma-Lazio Primavera è sul risultato di 0-0. Le due squadre arrivano alla sfida senza i pezzi migliori. Da una parte mancano Verde e Sanabria, mentre dall'altra non c'è Oikonomidis. Verde ha risentito di un problema al polpaccio, mentre il paraguaiano è partito per le vacanze ormai arruolato alla prima squadra. Il calciatore della Lazio invece è stato convocato in nazionale. Dopo appena quattro minuti la Lazio ha la prima occasione del match. Su una palla che esce alta dall'area di rigore Tounkara calcia violento di destro, blocca Marchegiani in presa alta. Vestenický ha un'ottima palla, ma non si accorge di Cedric che viene dentro e il suo passaggio si perde nei pressi di Guerrieri. 

Roma-Lazio Primavera: sta per iniziare la partita valida per le semifinali delle Final Eight 2014-2015. Tutto è pronto per l'atteso derby capitolino che promuoverà una delle due squadre in finale. Sono state comunicate le formazioni ufficiali, ecco le scelte degli allenatori De Rossi e Inzaghi. ROMA (4-3-3): Marchegiani; E. De Santis, Capradossi, Calabresi, Sammartino; Pellegrini, Machin, Ndoj; Cedric, Vestenicky, Ferri. A disposizione: Ionut Pop, Paolelli, D'Urso, Verde, Adamo, Marchizza, Vasco, Soleri, Di Livio, Di Mariano, Calì, Belvisi. Allenatore: De Rossi. LAZIO (4-3-3): Guerrieri; Pollace, Mattia, Prce, Seck; Murgia, Pace, Verkaj; Tounkara, Fiore, Palombi. A disposizione: De Angelis, Cotticelli, Germoni, Manoni, Capuano, Condemi, Rokavec, Rossi, Milani, Silvagni, Dovidio, Folorunsho. Allenatore: Inzaghi 

Diamo uno sguardo a come erano andate a finire le cose per le due squadre nel campionato della scorsa stagione. Nel girone C era stata la Lazio ad arrivare prima, con 67 punti e una sola sconfitta (a Palermo, a fine settembre); la Roma era giunta terza con 57 punti e aveva dovuto giocare i playoff, superati battendo Sampdoria (2-0) e Inter (4-2). Nella Final Eight le due squadre si erano scontrate subito: ai quarti 3-2 per la Lazio con i gol di Elez, Minala e Murgia, mentre per la Roma avevano segnato Adamo e Taviani che avevano portato la Roma sullo 0-2. I biancocelesti avevano poi subito il 3-4 dopo i tempi supplementari dal Torino, nonostante i gol di Oikonomidis (doppietta) e Palombi, venendo dunque eliminati in semifinale.

Le due squadre che si affrontano nel derby di oggi hanno vinto in totale 12 scudetti di categoria. La Roma ne ha 7; due sono recenti, nel 2005 e nel 2011 quando fu battuto in finale il Varese, con il gol che ha mandato la partita ai tempi supplementari a pochi secondo dal termine. Cinque gol nelle Final Eight, compresa la tripletta in finale, li mise a segno Mattia Montini, che fino a questo momento ha avuto una carriera spesa in Lega Pro (Benevento, FeralpiSalò e Juve Stabia) con una breve apparizione in Serie B (Cittadella). Gli altri scudetti dei giallorossi risalgono agli anni Settanta (1973, 1974, 1978), Ottanta (1984) e Novanta (1990); la Lazio invece non ha mai trovato una vera continuità; i suoi cinque scudetti sono datati 1976, 1987, 1995, 2001 e 2013. Quello di due anni fa, ancora con Alberto Bollini in panchina, è stato vinto battendo in finale l’Atalanta 3-0, e subendo un solo gol nella Final Eight. Grande eroe fu Danilo Cataldi, oggi titolare in prima squadra, che realizzò una doppietta in finale e un gol anche nei quarti contro il Chievo.

Si gioca alle ore 18 allo stadio Valerio Bacigalupo di Savona la semifinale scudetto del campionato Primavera 2014-2015. Un altro derby, l’ennesimo della stagione tra due squadre che si conoscono molto bene anche a livello giovanile, e che sono tra le favorite per vincere il campionato. Sono arrivate qui vincendo il quarto di martedì; la Roma aveva un compito tutto sommato non impossibile, anche se è stata messa in difficoltà dallo Spezia ma ha comunque vinto 2-0 (rigore di Daniele Verde e gol di Emanuele Ndoj).

La Lazio invece ha eliminato l’Inter, che era forse la vera candidata a vincere lo scudetto ma ha dovuto giocare senza il suo tridente titolare ed è caduta nei supplementari (2-1). Dunque sarà derby: per la qunta volta quest’anno le due squadre si incrociano. La Lazio ha finora avuto la meglio: in campionato ha pareggiato 2-2 a Formello ma poi è andata a vincere a Trigoria 3-0, mentre nella finale di Coppa Italia dopo aver perso 1-0 la partita di andata ha ribaltato tutto con il 2-0 del ritorno, portando a casa il trofeo. E’ però stata la Roma a vincere il girone C: 61 punti contro i 55 della Lazio, i giallorossi sono la squadra che ha fatto più punti contando tutti i raggruppamenti del campionato. La conferma dell’ottima stagione da parte dei giallorossi è arrivata anche con le semifinali conquistate nel Torneo di Viareggio e soprattutto nella Youth League. Entrambe sono state perse, ma la formazione di Alberto De Rossi è arrivata in fondo a tutte le competizioni che ha giocato. Dovrà stare attenta a non perderle sul filo di lana rimanendo a mani vuote; con già un trofeo in tasca - due, considerando anche la Supercoppa vinta a ottobre - la Lazio di Simone Inzaghi sa di poter arrivare a vincere il secondo scudetto negli ultimi tre anni. In campionato ha avuto un passo leggermente più lento del previsto e ha dovuto giocare i playoff, nonostante il secondo miglior attacco del torneo (74 gol realizzati) e una difesa che ha concesso 27 gol; 2-0 alla Sampdoria e 2-2 ai calci di rigore contro il Palermo per arrivare alla Final Eight; contro l’Inter la rimonta con il gol di Alessandro Rossi proprio quando sembrava giunta l’eliminazione, e il gol decisivo di un Simone Palombi che quest’anno ha vissuto la stagione della definitiva maturazione. Sarà un grande derby, perchè entrambe le squadre sono di grande livello e una vera favorita non c’è. 

La diretta tv di Roma-Lazio sarà trasmessa da Rai Sport 2, che segue tutte le partite di questa Final Eight del campionato Primavera; trovate il canale al numero 58 del vostro telecomando o al 5058 accedendo dal satellite, ma anche - senza costi aggiuntivi e in chiaro per tutti - sul sito www.rai.tv e dunque in diretta streaming video. Sui canali tematici delle due squadre, ovvero RomaTV e Lazio Style Channel (li trovate rispettivamente ai numeri 233 e 234 del pacchetto Sky, in abbonamento) non sono previste dirette ma già in serata potrete assistere alle repliche della partita. Non mancate inoltre di consultare i profili ufficiali che le due squadre hanno sui social network, in particolare Facebook e Twitter: per la Roma ci sono facebook.com/officialasroma e @OfficialASRoma, per la Lazio abbiamo invece facebook.com/officialsslazio e @OfficialSSLazio.