BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Quote qualificazioni Euro 2016 / Snai, le scommesse sulle partite dei quarti: Croazia-Italia e le altre (venerdì 12 giugno 2015)

Quote qualificazioni Euro 2016, le scommesse sulle partite di venerdì 12 giugno 2015: si giocano oggi Croazia-Italia e altre otto sfide. I pronostici e le nazionali favorite per oggi

Foto Infophoto Foto Infophoto

Tornano le partite che valgono per l’accesso alla fase finale del torneo continentale; i posti a disposizione sono 24 (per la prima volta), uno è già occupato dalla Francia padrona di casa, 19 saranno diretti e gli altri 4 arriveranno per mezzo dei playoff. La sesta giornata delle qualificazioni agli Europei 2016 si gioca su tre giorni; vediamo allora quello che le quote Snai prevedono per le partite di venerdì 12 giugno

All’andata 1-1, le due squadre che dominano il girone si trovano di fronte a Spalato. Vale la pena dire che abbiamo battuto i croati solo una volta, nel primo incrocio ufficiale del 1942; da allora solo pareggi o sconfitte. Croazia favorita: la quota per il segno 1 è di 2,35 contro il 3,10 che accompagna il segno 2 per la vittoria dell’Italia. 3,10 è anche la quota per il pareggio, che renderebbe decisamente più soddisfatta la nazionale balcanica, al momento prima in classifica a +2 sull’Italia. La Turchia spera ancora di agganciare la terza posizione utile per i playoff; il Kazakhstan ha un solo punto e non ha ambizioni. Ovviamente Turchia strafavorita: la quota per la sua vittoria è di 1,38 mentre quella per la vittoria del Kazakhstan è di 8,50. Il pareggio, cioè il segno X sul sito della Snai, vale 4,25 volte la somma giocata. Straordinaria sfida al vertice con l’Islanda che sogna sorpasso e prima storica qualificazione alla fase finale. Favoriti però sono i cechi, perchè la quota per la vittoria dell’Islanda è 2,75 mentre quella per la vittoria della Repubblica Ceca è 2,60. Pareggio a 3,10, in ogni caso tanto equilibrio. Olanda in ripresa, ma ancora lontana dalle prime due posizioni. Naturalmente favorita: 1,18 per la sua vittoria, un successo della Lettonia (senza obiettivi di qualificazione) è quotato 16 mentre anche il pareggio è poco probabile, vale 6,00. All’andata è finita 6-0 per gli Orange. Una partita che ha poco da dire sulla carta, in realtà Cipro è ancora in corsa per agganciare un incredibile playoff. Andorra, ancora senza punti, ha una quota vittoria di 12 contro la quota di 1,23 che accompagna il successo di Cipro; il pareggio vale 5,50 ma attenzione, per i ciprioti potrebbe esserci qualche insidia imprevista.

Bosnia in crisi nel girone di andata, Israele a caccia anche dei primi due posti: partita bellissima con la Bosnia favorita con un 1,67 contro il 5,00 per la vittoria di Israele. Il pareggio vale 3,65; in campo finora si è visto altro, vedremo come andrà a finire. La sfida tra le due capolista del girone, appaiate a quota 11. Sogna il Galles: quota di 4,75 e dunque favorito il Belgio (1,75) ma i britannici possono finalmente andare a giocarsi la fase finale di un grande torneo. Il pareggio vale 3,40: meglio per i Diavoli Rossi che sanno di poter recuperare terreno nelle altre partite, il Galles vuole chiudere subito il discorso. Nel girone dell’Italia la Bulgaria aspira al terzo posto ma non sta ottenendo i risultati sperati. All’andata, contro Malta ha pareggiato in casa; resta favorita (1,40) su una piccola nazionale che però sta facendo progressi e ha una quota vittoria di 8,00. Il pareggio vale 4,25; Malta ne sarebbe orgogliosa, alla Bulgaria non servirebbe ad alcunchè. Sulla carta gli scandinavi possono inserirsi nella corsa al secondo posto, realisticamente puntano a blindare il playoff o essere addirittura la migliore delle terze. Favoritissima la Norvegia: quota di 1,33, il pareggio vale 4,75 mentre la vittoria dell’Azerbaijan, 3 punti nel girone, vale 9,00.

© Riproduzione Riservata.