BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Messico-Bolivia (0-0): i voti della partita (Coppa America 2015, gruppo A)

Miguel Herrera, 47 anni, ct del Messico (INFOPHOTO) Miguel Herrera, 47 anni, ct del Messico (INFOPHOTO)

 Non si fa sorprendere sulle fiammate Boliviane anche se rischia grosso sul palo iniziale. Ala aggiunta in fase offensiva, macchia la sua gara con un giallo inutile al 90'. Come nel Verona, si vede che i suoi giorni migliori sono ormai passati e non tiene bene gli attaccanti avversari. Esce per un problema fisico al 64'. Tiene bene in difesa senza disdegnari anticipi anche oltre la propria trequarti arretrata. Svolge i compiti assegnatigli in maniera abbastanza puntuale. Si spinge all'attacco come il compagno sul settore opposto ma senza fornire lo stesso supporto. Importante nelle fasi di distruzione e costruzione, poteva osare qualcosa in più.Lavora bene nel mezzo ma si propone in maniera decisamente inopportuna con i suoi inserimenti che portano sempre conclusioni completamente sballate. Unica vero pericolo per la Bolivia nel primo tempo. Non tocca un pallone buono lottando male in avanti coi difensori Boliviani. Esce per primo all'ora di gioco. Irrompe in maniera troppo violenta e col passare del tempo perde di lucidità.Entra subito in partita e crea al 67' l'occasione più grande per i suoi in tutta la partita. Anche lui dimostra grande voglia di fare dal suo ingresso in campo. Subenta a nove minuti dal 90' senza trovare la quadratura corretta.
All. M.HERRERA 5
 La squadra soffre nel primo tempo e la raddrizza solo in parte all'intervallo. Jimenez e Aquino forse meritavano il posto da titolari viste le prestazioni dei compagni.