BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Colombia-Venezuela (0-1): i voti della partita (Coppa America 2015, gruppo C)

Le pagelle di Colombia-Venezuela 0-1: i voti della partita di Coppa America 2015 disputata domenica 14 giugno 2015 allo stadio El Teniente di Rancagua, valida per la 1^giornata del gruppo C

Gelmin Rivas (sinistra), 26 anni, del Venezuela e James Rodriguez, 23, della Colombia (dall'account Twitter ufficiale @CA2015)Gelmin Rivas (sinistra), 26 anni, del Venezuela e James Rodriguez, 23, della Colombia (dall'account Twitter ufficiale @CA2015)

L Venezuela sconfigge la Colombia 1-0 e conquista i primi tre punti nel Girone C. Decide una rete di Rondon al ventesimo minuto del secondo tempo. Deludono Bacca, Rodriguez e Falcao.

Poche idee e poca lucidità. La nazionale colombiana non riesce ad incidere in fase offensiva e viene punita nel suo momento migliore.

La squadra di Sanvicente sorprende per intensità e organizzazione di gioco. Vittoria più che meritata.

Dirige una partita tutto sommato corretta e poco cattiva. Pochi gli episodi dubbi da segnalare. 

E' terminato sul punteggio di zero a zero il primo tempo tra Colombia e Venezuela. Molto più pericolosi i ragazzi di Sanvicente, delude la Colombia che ha creato davvero poco in fase offensiva. 

Il primo squillo del match arriva al quinto minuto con un tiro dal limite di James Rodriguez (5,5) che termina sul fondo. Al sedicesimo risponde il Venezuela con una bella palla in area di Rosales (6,5) per Rondon (6,5) che non arriva sul pallone per un soffio. La Colombia prova a spingere soprattutto sulla corsia destra ma è il Venezuela ad avere un'altra occasione per andare in gol con Vargas (6) che, servito da Arango (6,5), si trova a tu per tu con Ospina che lo chiude provvidenzialmente. Poco dopo Vargas lascia partire  un cross senza pretese dalla sua corsia ma il portiere colombiano blocca - con qualche brivido - sulla linea di porta. Nel finale di frazione altra occasionissima per il Venezuela che impensierisce Ospina con una rovesciata pericolosa di Guerra (6,5) da dentro l'area. Bravo il numero uno della nazionale colombiana a dire di no. 

La formazione di Pekerman si è vista pochissimo in fase offensiva. Manovra macchinosa e prevedibile, difesa non sempre attenta.  Compie due interventi importanti nelle uniche occasioni create dai venezuelani.  Impreciso e svogliato. Non è riuscito a creare alcun problema alla difesa avversaria.

Gli uomini di Sanvicente si difendono con ordine e provano a colpire in ripartenza. Per ora la difesa della Colombia è riuscita ad opporsi.  Fondamentale sia in fase difensiva che di costruzione. Si fa trovare ovunque.  Si limita a difendere senza spingersi troppo oltre. (Jacopo D'Antuono)