BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Brasile-Perù: quote e ultime novità. Il ritorno di Neymar (Coppa America 2015, girone C)

Probabili formazioni Brasile-Perù: le ultime notizie su moduli e titolari della partita della Coppa America 2015 (girone C), dove vederla in tv e le quote per i pronostici

Neymar (Infophoto) Neymar (Infophoto)

Brasile-Perù: nell'esordio del Brasile in Coppa America 2015 c'è un grande ritorno. E' quello di Neymar: il simbolo della Seleçao di oggi, a soli 23 anni ha già segnato la bellezza di 43 gol in 63 partite della nazionale, diventando il quinto miglior marcatore nella storia verdeoro. Neymar ha giocato l'ultima partita ufficiale il 4 luglio 2014, a Fortaleza contro la Colombia: arrivava dai 4 gol realizzati nella prima fase ed era la grande speranza di tutto un popolo. Poi un fallo da dietro di Zuniga gli è costato il Mondiale; Neymar si è già pienamente riscattato in questa stagione, vincendo tutto con il Barcellona e realizzando 39 gol (erano stati 15 nel suo primo anno in blaugrana). Oggi però sa di avere una missione ancor più speciale, riportare la Coppa America in Brasile dopo la disfatta del 2007 (e ovviamente il disastro Mondiale). In attesa dell'incrocio con la Colombia (già sfidata in amichevole dopo l'infortunio)... 

Brasile-Perù: la partita in programma alle ore 23.30 italiane di questa sera allo stadio German Becker di Temuco sarà valida per il girone C della Coppa America 2015. Arbitra il messicano Orozco, è la partita del debutto per entrambe le squadre: come sempre in questi tornei, partire bene è fondamentale. Chi perde è già sull'orlo del baratro, vietato sbagliare. Attesa naturalmente soprattutto per il Brasile, una delle favorite per la vittoria finale della Coppa. Diamo adesso uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Brasile-Perù: le ultime notizie, l'orario tv e le quote per i pronostici.

Potrete seguire Brasile-Perù su Gazzetta Tv (canale numero 59 del telecomando), che si è aggiudicata i diritti per trasmettere in esclusiva l'intera manifestazione.

Per la partita Brasile-Perù sono disponibili le quote Snai per scommettere sull’esito della sfida. Segno 1 (vittoria Brasile) a 1,25; segno X (pareggio) a 5,75; segno 2 (vittoria Perù) a 11. Pronostico dunque nettamente favorevole alla squadra verdeoro.

Bisogna riscattare la terribile delusione dei Mondiali 2014. In panchina c'è Dunga e molte sono le novità nella rosa rispetto ad un anno fa. Tra i pochi punti fermi ci sono David Luiz e Thiago Silva, che comporranno la coppia di difensori centrali davanti al portiere che ora è Jefferson (la riserva Neto è l'unico “italiano” del gruppo) in una difesa completata da Fabinho e Filipe Luis, e naturalmente Neymar che sarà il punto di riferimento dell'attacco verdeoro. Il modulo dovrebbe essere un 4-2-3-1 con alle spalle del giocatore del Barcellona il trio formato da Willian, Coutinho e Firmino. Occasione importante per l'ex Inter che agirà nei panni del trequartista. Vincere la Coppa sarebbe la risposta migliore al Mineirazo, una tragedia sportiva che ha sconvolto l'intera nazione e che resterà nei libri di storia del calcio.

A proposito di storia: il Perù ha vinto due Coppe, nel 1939 e nel 1975, ed è insieme al Paraguay l'unica Nazionale capace di vincere più di una volta il trofeo a parte le tre big. I fasti però sono lontani: l'ultima partecipazione ai Mondiali risale al 1982, in Coppa America il terzo posto di quattro anni fa è il miglior risultato dall'ultimo trionfo ad oggi ma è una perla rimasta isolata. La squadra ha alcuni buoni nomi a disposizione del c.t. Gareca: in attacco Guerrero che è stato capocannoniere della Coppa 2011 e sarà di nuovo titolare nel 4-2-3-1 peruviano, con l'eterno Pizarro del Bayern riserva e alle sue spalle giocatori di ottima qualità come Farfan dello Schalke 04 e Vargas della Fiorentina. In difesa e in mediana però non ci sono grandi nomi: quasi tutti giocano ancora in patria, l'elemento di spicco è Zambrano dell'Eintracht Francoforte. Basterà contro Neymar e soci?