BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FALLIMENTO PARMA/ Esercizio provvisorio prolungato fino al 22 giugno: il comunicato

Pubblicazione:lunedì 15 giugno 2015

Parma Calcio (Infophoto) Parma Calcio (Infophoto)

FALLIMENTO PARMA ESERCIZIO PROVVISORIO PROLUNGATO FINO AL 22 GIUGNO: ECCO IL COMUNICATO – Il Parma ha prolungato ufficialmente l’esercizio provvisorio, come da comunicato emesso dalla stessa società emiliana pochi minuti fa: «I curatori fallimentari dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto comunicano che con provvedimento odierno il Giudice Delegato dott. Pietro Rogato, con il parere favorevole del Comitato dei Creditori, ha disposto la proroga dell’esercizio provvisorio del fallimento Parma FC sino al 22 giugno 2015». Obiettivo, come specificato anche nel comunicato, è quello di consentire alle due società interessate all’acquisto, quella capeggiata dal figlio dell’ad di The Space Cinema, Giuseppe Corrado, e l’altra a cui capo fa l’ex giocatore di baseball Max Piazza, di formula con i dovuti tempi una proposta d'acquisto. «La proroga – prosegue il comunicato - è stata concessa per consentire alle due società interessate di formulare, a seguito delle trattative intercorse e delle informazioni acquisite, la loro offerta per l’acquisto dell’azienda sportiva del Parma FC S.p.A». Chi vorrà aggiudicarsi il Parma dovrà acquisire la società in cambio di un assegno da 4,5 milioni di euro: è questa infatti la cifra necessaria affinché i Ducali ripartano dalla Serie B, altrimenti ci sarà la retrocessione fino ai Dilettanti.



© Riproduzione Riservata.