BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta Cile-Messico (risultato finale 3-3): info streaming video e tv: il Messico blocca il Cile! (Coppa America 2015, oggi 16 giugno)

Diretta Cile-Messico, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la seconda giornata del gruppo A di Coppa America 2015. Si gioca nella notte a Santiago

Foto InfophotoFoto Infophoto

Diretta Cile-Messico: finisce 3 a 3 allo Stadio Nazionale di Santiago tra Cile e Messico. Nelle fasi finali della sfida, la Roja ha provato a conquistare la vittoria che valeva il passaggio del turno ma il Messico non si è più fatto sorprendere ed ha a sua volta cercato di chiudere in attacco. Ora nel gruppo A Cile e Bolivia si trovano a 4 punti, il Messico a 2 e l'Ecuador a 0 lasciando quindi il verdetto finale all'ultima giornata di questa prima parte della competizione. Importantissimi questa sera le prestazioni di Vidal da una parte e Vuoso dall'altra che al termine promettono grandi cose anche in vista della prossima partita.

Diretta Cile-Messico: match infinito tra Cile e Messico che a poco meno di un quarto dal termine si trovano ora sul 3 a 3. Dopo un goal annullato giustamente a Valdivia e un'occasione mancata più tardi proprio da quest'ultimo, Vuoso al 66' conquista il pareggio sfruttando al meglio il lancio in profondità di Aldrete e superando così Bravo in uscita maldestra e non supportato dai suoi difensori. In particolare, nell'occasione Aldrete s'infortuna ed è costretto ad uscire per Salcedo.

Diretta Cile-Messico: come il primo tempo, anche l'inizio della ripresa appare pieno di sorprese e il Cile si è portato sul 3 a 2 contro il Messico quando siamo ormai all'ora di gioco. Dopo una fase di batti e ribatti in cui i padroni di casa hanno la meglio, Vidal si rende nuovamente protagonista con già un goal e un assist all'attivo e al 54' si guadagna un calcio di rigore per un fallo ingenuo di Flores: lo juventino si presenta sul dischetto e realizza la rete del sorpasso. El Tricolor prova ora ad uscire e respirare ma manca di cinismo nella gestione della palla.

Diretta Cile-Messico: partita scoppiettante a Santiago tra Cile e Messico che chiudono il primo tempo sul 2 a 2. Dopo l'1 a 1 maturato in sessanta secondi, il Messico mette i brividi al 28' con la traversa colpita da Flores e, sugli sviluppi del corner seguente, Aldrete trova la testa di Jimenez per il nuovo vantaggio al 29'. La squadra di Sampaoli, spinta dal suo pubblico, recupera e, al 42' prima del rientro negli spogliatoi, Vidal serve dalla destra Vargas per l'ennesimo colpo di testa decisivo della gara. Il Cile sembra chiudere meglio la frazione di gioco posizionandosi nella metà campo Messicana, in cui i giocatori di Herrera sembrano sconfortati dalla nuova rete subita. Unico ammonito finora è il solo numero 8 juventino al 36'.

Diretta Cile-Messico: dopo 20 minuti di assoluto nulla, Cile-Messico s'infiamma e nel giro di 60 secondi è 1 a 1 tra le due squadre. All'improvviso al 21' El Tricolor recupera palla a centrocampo e, con un break offensivo, J.M.Corona riapre per Medina che appoggia nel mezzo per la facile rete di Vuoso da due passi. La Roja non ci sta e, nemmeno un minuto più tardi al 22', sul corner battuto da Aranguiz, Vidal di testa infila Bravo per l'immediato pareggio.

Diretta Cile-Messico: il match è appena iniziato allo stadio nazionale del cile di Santiago ed è 0 a 0 tra Cile e Messico. Rispetto alla prima partita, El Tricolor schiera Valenzuela per Marquez, infortunatosi con la Bolivia, e Jimenez per lo spento Herrera mentre La Roja schiera in difesa Albornoz per Mena e Vargas al posto di Beausejour. Iniziano bene i Cileni che cercano di schiacciare gli avversari nella propria metà campo. Il Messico si affaccia in avanti solo dopo il 5' e spreca malamente il primo calcio d'angolo della sfida

Diretta Ecuador-Bolivia: le due squadre non si affrontano in una partita di Coppa America dal lontano 1991. Era, precisamente, il 13 luglio ed eravamo a Vina del Mar, nella regione di Valparaiso in Cile; all’epoca la formula prevedeva due gironi da 5 squadre ciascuno, con le prime due che andavano poi a formare un girone all’italiana per stabilire la nazionale campione (che fu l’Argentina). Ecuador e Bolivia chiusero agli ultimi due posti il loro gruppo, ma se non altro l’Ecuador si prese la soddisfazione di pareggiare contro l’Uruguay (che per quel pareggio fu eliminato, lasciando strada al Brasile) e di battere la Bolivia per 4-0, grazie ai gol di Aguinaga, Avilés (doppietta) e Erwin Ramirez (su calcio di rigore). Nelle qualificazioni ai Mondiali 2014, ultimo incrocio ufficiale tra le due nazionali in campo stasera, è finita 1-1 a La Paz (Arrascaita per la Bolivia, rigore di Caicedo per l’Ecuador) e 1-0 per l’Ecuador a Quito, ancora rigore di Caicedo. L’Ecuador si è qualificato con il quarto posto in classifica, fuori invece la Bolivia.

Diretta Cile-Messico: tra le due nazionali spicca in particolare il precedente del 17 luglio 1999, giocato all’Estadio Defensores del Chaco di Asuncion in Paraguay. Era valido per la finale terzo posto: il Messico infatti aveva perso la sua semifinale contro il Brasile futuro campione (0-2) mentre il Cile si era arreso all’Uruguay soltanto dopo i calci di rigore (errore decisivo di Aros). A spuntarla in quell’occasione fu il Messico: dopo 26 minuti aprì le marcature Francisco Palencia, attaccante con una breve esperienza nella Liga (con l’Espanyol), all’81’ pareggiò per il Cile Raul Palacios, centrocampista che non è mai stato in Europa, ma a tre minuti dal termine realizzò il 2-0 Miguel Zepeda che invece ha giocato tutta la sua carriera in patria. L’ultimo incrocio è invece del 4 luglio 2011 a San Juan, in Argentina: 2-1 per il Cile nel girone eliminatorio. 

Alla una e trenta della mattina italiana - le 20:30 di Santiago - lo Stadio Nazionale del Cile ospita la partita valida per la seconda giornata del gruppo A di Coppa America 2015. Una partita già importantissima per entrambe le nazionali: la formula infatti ci dice che a superare il girone saranno le prime due e le migliori terze (dunque due su tre) e siccome le squadre inserite in ogni gruppo sono quattro non si può più scherzare e bisogna fare risultato. E’ messo molto bene il Cile, perchè ha vinto la prima partita; 2-0 all’Ecuador con i gol, entrambi nel secondo tempo, di Arturo Vidal (su calcio di rigore) e Edu Vargas. Il Messico invece ha deluso all’esordio: 0-0 contro la modesta Bolivia e ora la qualificazione è in discussione. Questa per il Messico di Miguel Herrera è la partita più difficile del girone, perchè si affrontano i padroni di casa; un Cile che dopo la grande delusione del Mondiale (fuori agli ottavi ai rigori contro il Brasile, Pinilla centrò la traversa a un secondo dal termine della partita) è in cerca di grande riscatto e può mettere in mostra un gruppo di grande talento, forse il Cile più forte della storia (anche più di quello di Salas e Zamorano) e allenato splendidamente da Jorge Sampaoli. Un Cile che negli ultimi anni non ha centrato grossi risultati; c’è il quarto posto nell’edizione del 1999 e il terzo nel 1991, peraltro sedici anni fa la finalina era stata persa contro il Messico che si era imposto grazie ai gol di Palencia e Zepeda (per il Cile aveva segnato Palacios). 

Quattro anni fa invece il Cile aveva vinto il suo girone con 7 punti, poi era stato eliminato a sorpresa dal Venezuela (1-2); c’era anche il Messico che si era incrociato con i cileni nel girone eliminatorio, e aveva perso 2-1 per effetto dei gol di Esteban Paredes e Arturo Vidal. Il “problema” per il Messico è il dover partecipare alla Gold Cup, che si giocherà tra il 7 e il 26 luglio; molti dei giocatori titolari della nazionale sono stati risparmiati in vista di questo appuntamento. Dunque il Cile può sognare: ospita la Coppa America 2015 sapendo di poterla vincere, in attesa di incrociare le grandi squadre (Argentina, Brasile e Colombia) deve dare una prova di forza vincendo il suo girone. Il Messico dal canto suo proverà comunque a qualificarsi, dando continuità a un Mondiale nel quale aveva impressionato per la qualità del gioco ed era andato davvero vicino ad eliminare l’Olanda negli ottavi. A noi non resta dunque che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa partita a Santiago: la diretta di Cile-Messico, valida per la seconda giornata del gruppo A di Coppa America 2015, sta per cominciare… 

La diretta di Cile-Messico sarà affidata a Gazzetta Tv, il nuovo canale del digitale terrestre (al numero 59) che copre interamente la Coppa America 2015. Questo significa che senza alcun costo aggiuntivo potrete avvalervi, qualora non abbiate a disposizione un televisore, della diretta streaming video semplicemente andando sul sito www.gazzetta.it sui vostri PC, tablet e smartphone. Non dimenticate inoltre di fare riferimento alle pagine ufficiali che le due federazioni di Cile e Messico condividono sui social network, in particolare su Facebook e Twitter, per tutte le informazioni utili sulla partita di questa sera e sulla Coppa America 2015.