BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Repubblica Ceca-Danimarca Under 21 (1-2): i voti della partita (Europei 2015, girone A)

Pubblicazione:mercoledì 17 giugno 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 17 giugno 2015, 21.47

(dall'account Twitter ufficiale @UEFAUnder21) (dall'account Twitter ufficiale @UEFAUnder21)

Repubblica Ceca

KOUBEK 6,5 Incolpevole sui gol, compie un mezzo miracolo deviando un destro ravvicinato di Poulsen.

KADERABEK 7 (il migliore) Terzino già nel giro della Nazionale maggiore, festeggia il fresco passaggio all'Hoffenheim con un bel gol. Con lui cala anche tutta la squadra nella ripresa.

BRABEC 6 Poulsen lo impegna molto dal punto di vista fisico, tutto sommato se la cava concedendo poco.

BARANEK 6,5 Puntuale nelle chiusure e deciso nei contrasti. Sostituito per una botta: passano 2' e la Danimarca segna il gol decisivo dall'82'JANOS 5,5 Giusto perché il gol decisivo arriva poco dopo il suo ingresso in campo. 

HYBS 6 La squadra pende dall'altra parte ma non dispiace nemmeno lui: mancino accorto e tatticamente disciplinato. 

PRIKRYL 6,5 Schierato mezz'ala destra tende all'inserimento in avanti. Pericoloso con un bel destro a fine primo tempo dal 62'TRAVNIK 6 Nel solco del predecessore tenta di affacciarsi in attacco: gol annullato per fuorigioco.

PETRAK 6 Nel primo tempo è un buon direttore d'orchestra, nel secondo si appiattisce un pò troppo.

ZMRHAL 5 Prestazione difficile da valutare: lavora sporco ma forse troppo, perché si nota davvero poco.

FRYDEK 6,5 Un peperino, combina bene con Kaderabek sulla destra e sfiora il gol in un paio di occasioni.

KLIMENT 6 Comincia bene cavandosela anche da solo, nel finale però non risolve la mischia che porta al gol di Sisto. 

KREJCI 5,5 Altro ragazzo già intravisto coi più grandi, si muove bene però manca laddove sarebbe più richiesto, negli ultimi metri avversari dal 76'SKALAK 5,5 Entra in un momento delicato, non ha molto tempo nè spazio per incidere. 

All.DOVALIL 6 La sua squadra ha un impianto di gioco collaudato ma paga la stanchezza alla distanza.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >