BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Germania-Serbia Under 21: quote e ultime novità (Europei Under 21 2015, girone A)

Probabili formazioni Germania-Serbia Under 21: le ultime notizie su moduli e titolari della partita degli Europei Under 21 (girone A), dove seguirla in tv e le quote per i pronostici

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Germania-Serbia Under 21: la partita in programma alle ore 20.45 di questa sera allo stadio Eden di Praga sarà valida per il girone A degli Europei Under 21 che cominciano proprio oggi in Repubblica Ceca. Arbitra lo spagnolo Estrada, è la partita del debutto che è sempre particolare nelle competizioni internazionali: la Germania è la grande favorita per il successo finale, ma la Serbia sarà una rivale decisamente ostica. Diamo adesso uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Ecuador-Bolivia: le ultime notizie, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici.

Potrete seguire la diretta di Germania-Serbia Under 21 su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando), che si è aggiudicata i diritti per trasmettere in esclusiva l'intera manifestazione.

Per la partita Germania-Serbia Under 21 sono disponibili le quote Snai per scommettere sull’esito della sfida. Segno 1 (vittoria Germania) a 1,55; segno X (pareggio) a 4,00; segno 2 (vittoria Serbia) a 5,25. Pronostico dunque favorevole all'Ecuador, nonostante la Bolivia abbia un punto in più in classifica.

La squadra tedesca è la grande favorita per il successo finale degli Europei: un giudizio sul quale concordano anche gli allenatori delle otto Nazionali coinvolte. Il più cauto è stato naturalmente proprio Horst Hrubesch, il c.t. della squadra tedesca, che dovrebbe schierare i suoi ragazzi con il modulo 4-2-3-1. In attacco la punta centrale sarà Hofmann, assistito dal trequartista Meyer e dagli esterni Bittencourt e Volland, tutta gente attesa alla consacrazione. Chi non ne avrebbe bisogno è il portiere Ter Stegen, già protagonista del Triplete del Barcellona, anche se proprio in porta Hrubesch potrebbe avere qualche problema, perché i rapporti con il vice Leno (un altro che vanta già esperienze molto importanti) non sono esattamente idilliaci...

I serbi noi li conosciamo molto bene, avendoli affrontati nei gironi di qualificazione. La grande novità è che il loro (ormai ex) allenatore Curcic non è più alla guida della squadra essendo passato alla Nazionale maggiore: il suo posto è stato preso da Mladen Dodic, che ora si giocherà le chance di fare un grande Europeo, magari conquistando almeno la qualificazione per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. In rosa anche Uros Cosic del Pescara, mancano però i migliori giovani serbi – Markovic su tutti – che fanno ormai parte della Nazionale maggiore. Modulo 4-2-3-1, in attacco Pesic punta centrale assistito sulla trequarti da Jojic, Djuricic e Milunovic.