BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Messico-Ecuador 1-2: i voti della partita (Coppa America 2015, gruppo A)

Pubblicazione:sabato 20 giugno 2015

Vicente Matias Vuoso, 33 anni, attaccante del Messico (INFOPHOTO) Vicente Matias Vuoso, 33 anni, attaccante del Messico (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI MESSICO-ECUADOR 1-2 (COPPA AMERICA 2015, GRUPPO A): I VOTI DELLA PARTITA - Allo stadio El Teniente di Rancagua l'Ecuador batte per 2 a 1 ed elimina il Messico, rimanendo così in corsa fino a domenica per la qualificazione come migliore terza. La Tri(color) fa la partita sin dalle fasi iniziali del primo tempo sfiorando la rete al 2' con Bolanos, al 6' con Noboa e al 15' con la punizione di capitan Ayovi terminata di poco a lato. El Tricolor Messicano viene schiacciato nella propria metà campo e, dopo aver tentato una reazione con Vuoso al 24', subisce il goal due minuti più tardi: al 26', sull'errore in impostazione di Ayala, Bolanos apre e chiude, sul tiro deviato di Valencia, il contropiede che vale il momentaneo vantaggio. Le emozioni tornano nella ripresa quando la squadra di Herrera sembra poter rispondere ma al 57', sulla palla persa questa volta da Medina pressato da Lastra, Bolanos trova Valencia per il raddoppio. Al 64' succede l'inaspettato con Achilier che atterra Ayala nell'area dell'Ecuador e Jimenez accorcia le distanze dal dischetto. Il tecnico Herrera tenta il tutto per tutto coi cambi ma viene espulso al 70' per proteste ed i suoi, rischiando al 68'e al 70' sempre sulla coppia Bolanos-Valencia, salutano la Coppa America tra i rimpianti con l'enorme occasione incredibilmente sprecata al 91' da Vuoso su regalo di Dominguez.

VOTO PARTITA 7,5 Gara divertente per merito dell'Ecuador e dall'esito incerto con il rigore decretato al 63'. VOTO MESSICO 4,5 Sembra un lontano parente della squadra in crescita delle prime due partite e praticamente si auto-elimina con due colossali errori. VOTO ECUADOR 8 L'Ecuador fa finalmente vedere cosa sia capace di fare e batte agilmente il più quotato Messico. Serve comunque maggiore attenzione una volta in vantaggio. VOTO ARBITRO: Argote (Venezuela) 6,5 Prende bene le sue decisioni senza timore di fischiare, estrarre il cartellino o di espellere il furente Herrera dalla sua panchina. CLICCA QUI PER LE PASGELLE DI MESSICO-ECUADOR: I VOTI AI SINGOLI

LE PAGELLE DI MESSICO-ECUADOR (COPPA AMERICA 2015, GRUPPO A): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Primo tempo: Allo stadio El Teniente di Roncagua l'Ecuador è in vantaggio per 1 a 0 sul Messico alla fine del primo tempo. La formazione del tecnico Quinteros schiaccia quella di Herrera attraverso la rapidità e gli scambi corti dei suoi avanti, come dimostrano le opportunità per Bolanos già al 2' e di Noboa al 6'. La punizione di capitan Ayovi è un nuovo campanello d'allarme per i Messicani, capaci di rispondere con l'occasione sciupata da Vuoso al 24' e, infatti, vengono puniti due minuti più tardi al 26' grazie al goal di Bolanos sotto porta dopo il tiro deviato di Valencia ed al termine del contropiede innescato dall'errore di Ayala in impostazione. L'Ecuador fa la partita anche per il resto della frazione di gioco, concedendo ben poco all'avversario.

VOTO MESSICO (PRIMO TEMPO): 5 Squadra in evidente difficoltà nel trovare la quadratura per la partita di questa sera. MIGLIORE MESSICO (PRIMO TEMPO): VUOSO 6 L'unico tra i suoi a calciare in porta in tutto il primo tempo. PEGGIORE MESSICO (PRIMO TEMPO): AYALA 5 Con il suo errore in impostazione concede il contropiede che porta allo svantaggio. VOTO ECUADOR (PRIMO TEMPO): 6,5 Scende in campo con la cattiveria giusta e la voglia di vincere in modo da non permettere al Messico di giocare. MIGLIORE ECUADOR (PRIMO TEMPO): BOLANOS 7 Inizia e finisce il contropiede che regala il vantaggio all'Ecuador. Galvanizzato, si mette in luce con altre buone azioni. PEGGIORE ECUADOR (PRIMO TEMPO): IBARRA 5,5 Colpevole di adoprarsi una sola volta verso la fine della frazione in una delle sue proverbiali accelerazioni in fascia.


  PAG. SUCC. >