BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SBK 2015/ Superbike info streaming video e diretta tv GP Misano 2015: la Superpole SP1 e SP2. Sykes primo nella SP2, Biaggi in seconda fila!

SBK 2015 Superbike, Superpole Gp Misano info streaming video e diretta tv: come seguire le sessioni per griglia di partenza e pole position con Max Biaggi (oggi sabato 20 giugno)

Max Biaggi (Infophoto) Max Biaggi (Infophoto)

Una Superpole 2 come sempre emozionante si è da poco conclusa al Gran Premio di Misano 2015 valido per l'ottavo appuntamento del Mondiale di Superbike! A fare registrare il miglior tempo è stata la Kawasaki di Tom Sykes con il tempo di 1'34.214. alle sue spalle completeranno la prima fila Haslam e Giugliano. Mezza delusione per Max Biaggi, che prima sfiora la prima fila insidiando Giugliano e piazzandosi quarto, poi allo scadere viene superato in extremis da Rea, concludendo in quinta posizione la sua Superpole 2. In un circuito come quello di Misano dove sorpassare non è semplicissimo non sarà dunque un'impresa facile migliorare il quinto posto per Biaggi, ma il "Corsaro" ha dimostrato negli anni di disporre di un talento tale da consentirgli qualsiasi impresa.

Sono Tom Sykes e Ayrton Badovini i due piloti che accederanno alla SP2 del Gran Premio di Misano 2015, ottava prova del Mondiale Superbike! Il pilota Kawasaki e l'azzurro hanno messo in fila tutti gli altri contendenti con una prova maiuscola, che gli consentirà adesso di gareggiare in Superpole 2 per ottenere il miglior piazzamento possibile sulla griglia partenza! Da segnalare l'ottimo crono fatto registrare da Tom Sykes, che con un tempo di 1'34.486 ha staccato di ben 6 decimi Badovini secondo della

È da poco partita la Superpole 1 del Gran Premio di Misano 2015, ottavo appuntamento stagionale con il Mondiale Superbike! Quando mancano 10 minuti alla fine della sessione di qualifiche è la Kawasaki di Tom Sykes ad aver fatto registrare il miglior tempo con 1'35 268 che finora gli garntirebbe l'accesso alla SP2. Secondo l'argentino Mercado; terzo per ora l'azzurro Badovini, che deve cercare di migliorarsi ancora per ottenere almeno la seconda posizione! 

Sta per scattare l'attesissima Superpole del Gran Premio di Misano 2015, valido per l'ottava tappa del Mondiale Superbike! Dopo aver ottenuto il primato nelle prime 2 sessioni di libere, il "Corsaro" Max Biaggi si è dovuto "accontentare" di due quarti posti nelle FP3 e FP4. Secondo alcuni addetti ai lavori però, Biaggi avrebbe giocato d'esperienza, senza volersi esporre fin da subito ai massimi livelli, in attesa di sferrare l'affondo decisivo in Superpole: 10 minuti di attesa e sapremo se Max Biaggi è tornato davvero!

Si sono chiuse poco fa le prove libere FP4 sul circuito di Misano, nuovo appuntamento con il Mondiale Superbike 2015. Ancora soddisfazioni per i centauri italiani, stavolta grazie a Davide Giugliano che ha conquistato con la sua Ducati il miglior tempo in , precedendo l'Aprilia del britannico Leon Haslam per soli 62 millesimi e di 336 millesimi il dominatore assoluto della stagione, Jonathan Rea (Kawasaki). Al quarto posto troviamo Max Biaggi, che dunque ancora una volta si conferma molto competitivo: crescono le speranze di vedere il romano protagonista sia nella Superpole di oggi pomeriggio sia domani in gara in sella alla sua Aprilia. Per Biaggi un ritardo di 482 millesimi da Giugliano. Molto bene anche Michele Pirro, in gara per sostituire all'ultimo istante lo sfortunato Luca Scassa: per Pirro ottavo posto a 674 millesimi, poi troviamo Nicolò Canepa undicesimo, Ayrton Badovini tredicesimo e Matteo Baiocco quindicesimo.

Dopo le prime due sessioni di libere dominate da Max Biaggi, il pilota romano al rientro nel Gran Premio di Misano del Mondiale Superbike 2015, ha dovuto cedere il primato nella , arrendendosi alla prova superlativa dello spagnolo Jordi Torres, e accontendandosi della quarta piazza dietro a Rea e Haslam. Nelle che stanno per partire in questi istanti, tutta la curiosità ruoterà attorno a Max Biaggi: quello del "Corsaro" nella giornata di venerdì è stato solo un exploit destinato a rimanere senza seguito o c'è speranza di vederlo protagonista prima in Superpole e poi in gara? Non resta che attendere pochi minuti, consapevoli che gli altri piloti faranno di tutto per dimostrare che l'era Biaggi in Superbike è ormai da definirsi conclusa!

Si sono chiuse poche fa le terze prove libere sul circuito di Misano, nuovo appuntamento con il Mondiale Superbike 2015. Dopo la doppia grande prestazione di ieri, lieve passo indietro per Max Biaggi. Il campione italiano si è piazzato con la sua Aprilia RSV4 al quarto posto, facendo segnare un ritardo di 0,396 dal primo tempo, quello di Jordi Torres sempre su Aprilia (Team Red Devils), che ha bloccato il cronometro sull’1’34.984. Jonathan Rea ha fatto segnare il secondo tempo con la Kawasaki ZX-10R, poco più di un decimo di distacco da Torres. Gradino più basso del podio per Haslam, altra Aprilia ufficiale, mentre al quinto posto si è piazzato Alex Lowes, la prima delle Suzuki GSX-R 1000 in pista. Al sesto e al settimo posto troviamo invece le due Ducati del Team Aruba.it, rispettivamente guidate da Davies e Pirro. A completare la top 10, Giugliano, Baiocco e infine Guintoli.

Ecco i primi 10 tempi di oggi

01- Jordi Torres – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – 1’34.984

02- Jonathan Rea – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.127

03- Leon Haslam – Aprilia Racing Team Red Devils – Aprilia RSV4 RF – + 0.372

04- Max Biaggi – Aprilia Racing Team – Aprilia RSV4 RF – + 0.396

05- Alex Lowes – Voltcom Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.449

06- Chaz Davies – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.451

07- Michele Pirro – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.455

08- Davide Giugliano – Aruba.it Racing Ducati Superbike Team – Ducati Panigale R – + 0.502

09- Matteo Baiocco – Althea Racing – Ducati Panigale R – + 0.562

10- Sylvain Guintoli – Pata Honda World Superbike Team – Honda CBR 1000RR SP – + 0.612

Sta attirando tutta l'attenzione con il suo grande ritorno in Superbike a Misano, ma bisogna dare anche un'altra importante notizia che riguarda altri due piloti italiani: ieri nelle prove libere Luca Scassa è stato vittima di una caduta che gli ha causato la frattura della clavicola destra. Scassa doveva partecipare alla gara come wildcard Ducati ma nauralmente non potrà farlo, così la Casa di Borgo Panigale al suo posto ha scelto Michele Pirro, che così concederà il bis dell'apparizione di tre settimane fa al Mugello in MotoGp, dove ricopre il ruolo di collaudatore per la Ducati.

Grandioso ritorno nel mondiale superbike per Max Biaggi. Il 43enne pilota italiano si è piazzato davanti a tutti nelle due libere di ieri in vista del gran premio di Misano che si terrà domani. Felice naturalmente il diretto interessato che al termine della doppia sessione ha dichiarato: «È un grande regalo essere qui a Misano, devo ringraziare Aprilia e il presidente Roberto Colaninno che credeva molto in questo mio rientro. Mi sono divertito, sono andato oltre le mie aspettative. Ma calma ragazzi, è solo venerdì, sabato cambierà tutto. Tra l'altro c'è da superare lo scoglio Superpole, con una sola gomma supersoffice, ai miei tempi la formula era diversa, ne avevamo due. Adesso è un attimo sbagliare e rovinare il lavoro di due giorni. Comunque ci siamo, sento molta eccitazione nell'aria e sarà una grande festa. Proprio quello che desideravo». Biaggi è tornato a correre dopo circa 1000 giorni, l’ultima gara disputata, il Gp di Magny Cours del 2012.

Grande appuntamento sul circuito di Misano Adriatico, che ospita l'ottava gara stagionale del Mondiale SBK 2015 delle derivate di serie: la Superbike torna dunque dopo due settimane e lo fa sul circuito romagnolo intitolato alla memoria di Marco Simoncelli, che ospita dunque la seconda gara italiana della stagione, ufficialmente denominato Gran Premio Riviera di Rimini. Il sabato è dedicato come sempre alle qualifiche che determineranno la griglia di partenza e chi sarà l'autore della pole position. La giornata però sarà molto lunga e avrà inizio già con le prove libere al mattino: per la precisione, alle ore 9.45 ci sarà la  (durata 45 minuti) che aprirà la giornata, poi ecco alle ore 12.30 la , dalla durata di 30 minuti. Il culmine però ci sarà a metà pomeriggio: la decisiva Superpole avrà infatti inizio alle ore 15.00 con la (15 minuti), poi la  alle ore 15.25, un altro quarto d'ora che emetterà i verdetti definitivi. L'attesa è soprattutto per Max BiaggiJonathan Rea: sulla bocca di tutti c'è naturalmente il ritorno alle competizioni del pilota romano in sella ad una Aprilia con cui aveva vinto due titoli prima del ritiro alla fine del Mondiale 2012, mentre per il pilota britannico della Kawasaki finora sono arrivate dieci vittorie e quattro secondi posti su un totale di quattordici gare, il Mondiale sembra già in tasca con 124 punti di vantaggio sul secondo, il connazionale e compagno di squadra Tom Sykes. Per seguire la Superpole del Gran Premio di Misano Sbk, l'appuntamento in diretta tv sarà su Italia 1 e anche su Italia 2, visto che il campionato delle derivate di serie è rimasto a Mediaset, che schiera il meglio della propria redazione Motori, con la chicca del commento tecnico che è affidato a Max Biaggi (in questa occasione sarà ancora più speciale) e la telecronaca di Giulio Rangheri. Ai box gli inviati saranno Anna Capella e Ronny Mengo. Oggi Italia 1 seguirà solo la Superpole, mentre Italia 2 ci proporrà tutto, fin dalle prove libere e comprese anche le qualifiche delle categorie Supersport (ore 15.55) e Superstock (ore 16.55). Inoltre, sul sito Internet www.sportmediaset.it si potrà seguire in diretta streaming video l'intero weekend del Campionato del Mondo Superbike, in simulcast con Italia 1 e Italia 2. L'utente potrà anche commentare live l'evento, che, una volta concluso, sarà fruibile in qualsiasi momento anche su Videomediaset.it, con servizi, interviste e gare integrali. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Intenet ufficiale del Mondiale, all'indirizzowww.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche sui social network l'account ufficiale su Twitter @sbk_official

© Riproduzione Riservata.