BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Svezia-Inghilterra Under 21 (risultato finale 0-1): cronaca e tabellino, decide il gol di Lingard (domenica 21 giugno, Europei 2015)

Diretta Svezia-Inghilterra Under 21 streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita degli Europei Under 21 2015, girone B ad Olomouc (oggi domenica 21 giugno)

Harry Kane, stella dell'Inghilterra Under 21 (Infophoto) Harry Kane, stella dell'Inghilterra Under 21 (Infophoto)

Risultato finale 0-1. Il bel gol di Jesse Lingard decide il match di Olomuc a favore della nazionale inglese, che si porta a 3 punti nel gruppo B appaiando proprio la Svezia ed il Portogallo, che dalle ore 20:45 giocherà la sua partita contro l'Italia. Svezia ed Inghilterra torneranno in campo mercoledì (24 giugno 2015): alle ore 20:45 gli scandinavi sfideranno i Portogallo, gli inglesi invece saranno opposti agli Azzurrini.

All'85 minuto il primo gol dell'incontro. Calcio d'angolo dalla bandierina di sinistra e ribattuta al limite dell'area: Jesse Lingard controlla e calcia di collo esterno desto, gran traiettoria che il portiere svedese riesce solamente a sfiorare. Gol importantissimo per l'Inghilterra che con il pareggio sarebbe eliminata. 

Al 65' gli inglesi manovrano la palla al limite dell'area avversaria; nessuno riesce a tirare, Jenkinson serve Kane nell'area piccola, spalle alla porta l'attaccante prova a girarsi ma deve defilarsi, poi ritrova Jenkinson il cui destro sfiora l'esterno della rete. Al 71' chance per la Svezia: calcio d'angolo dalla bandierina di destra, bel cross tagliato da parte di Augustinsson e pericolosa deviazione all'indietro dell'inglese Gibson, che rischia l'autogol. Al 73' terzo ed ultimo cambio nell'Inghilterra: esce Carrol che si è visto poco, entra Ruben Loftus-Cheek.

Al 56' seconda sostituzione per la nazionale inglese, questa volta forzata. Si fa male Pritchard che accusa un dolore alla caviglia sinistra: al suo posto Southgate inserisce Jesse Lingard, altro esterno offensivo di proprietà del Manchester United. Ancora nessuna occasione da rete nel secondo tempo, la Svezia non accelera a sproposito sapendo di potersi anche accontentare del pareggio, l'Inghilterra manovra ma per ora risulta prevedibile.

Il secondo tempo si apre con una novità nella squadra inglese. Mister Southgate ha richiamato in panchina un centrocampista ovvero Hughes, ed inserito l'attaccante Danny Ings, classe 1992 appena passato dal Burnley al Liverpool a parametro zero. Nessuna sostituzione invece per la Svezia.

Bel numero di Pritchard che al 40' minuto riceve palla sul lato sinistro dell'area svedese, riesce ad entrarvi con una finezza ma quando spara di destro trova la respinta di un difensore. Due minuti dopo punizione per l'Inghilterra dai 25 metri circa: Harry Kane prova il destro a giro, pallone che supera la barriera ma viene bloccato centralmente dal portiere Carlgren. Un minuto dopo si fa vedere la Svezia con i suoi attaccanti: fondata al limite dell'area, Kiese Thelin fa sponda di testa per Guidetti che si coordina velocemente e tira di destro, il portiere Butland para accovacciandosi. L'ultimo sussulto della prima frazione è di marca svedese: buon cross di Tibbling dalla sinistra e colpo di testa di Kiese Thelin, che prende il tempo ai centrali inglesi ma conclude centralmente. I primi 45' si concludono 0-0: è mancato solo il gol.

Al 17' un bel lancio di Hughes spiana la strada all'involata di Redmond, che viene però anticipato dalla pronta uscita con i piedi del portiere svedese Carlgren. Al 21' ci prova lo svedese Tibbling: destro al volo dopo una rimessa laterale in zona d'attacco, pallone molto alto. Al 27' il primo grande squillo dell'Inghilterra: bello spunto di Jenkinson che punta e crossa dalla fascia destra, sul secondo palo Harry Kane si tuffa per colpire di testa e manda fuori di pochissimo. Due minuti dopo altro quasi-gol: bel passaggio di Pritchard dal lato sinistro dell'area, Hughes controlla e prova il tiro da posizione ravvicinata ma trova la decisiva deviazione del difensore Helander, che dirotta il tiro in calcio d'angolo.

Al 4' minuto il terzino inglese Garbutt riprende palla dopo un calcio d'angolo e prova il tiro cross di sinistro, mandando alto di poco sopra la traversa. Nei primi minuti sono è l'Inghilterra a fare la partita mentre la Svezia è più attendista. Di seguito le formazioni ufficiali della partita. Svezia Under 21 (4-4-2): Carlgren; Lindelof, Baffo, Helander, Augustinsson; Khalili, Hilijemark, Lewicki, Tibbling; Guidetti, Kiese Thelin (Rinne, Linde, Holmen, Pa Konate, Zeneli, Olsson, Sam Larsson, Quaison, Gustafson, Hrgota, Ishak). All.Hakan Ericson. Inghilterra Under 21 (4-2-3-1): Butland; Jenkinson, Moore, Gibson, Garbutt; Hughes, Chalobah; Redmond, Carroll, Pritchard; Kane (Bond, Bettinelli, Stones, Keane, Chambers, Targett, Forster-Caskey, Ward-Prowse, Lingard, Loftus-Cheek, Ings, Afobe). All.Southgate. Arbitro: Javier Estrada (Spagna)

Si affrontano le due sorprese della prima giornata dell'Europeo Under 21, la Svezia ha sorpreso l'Italia mentre l'Inghilterra è caduta col Portogallo. Sono diversi i calciatori che potrebbero fare la differenza a partita in corso partendo dalla panchina. Gli scandinavi possono contare sulla freschezza e l'eclettismo di Robin Kwamina Quaison classe 1993 che in questa stagione ha giocato in Serie A al Palermo. E' un calciatore completo e molto pericoloso in fase offensiva lo dimostrano i due gol segnati in cinque presenze con la maglia della nazionale maggiore. Dall'altra parte invece c'è Pritchard che nella sfida contro il Portogallo ha preso a partita in corso il posto di Carroll dimostrando di essere un giocatore rapido e molto pericoloso sotto porta.

Si affrontano questa sera alle ore 18.00 la Svezia e l'Inghilterra all'Andruv Stadion di Olomuc. Sicuramente nella squadra scandinava il personaggio più atteso è John Guidetti. Il talento classe 1992 del Manchester City quest'anno ha giocato in prestito al Celtic Glasgow segnando anche nella sfida di Europa League contro l'Inter. L'attaccante contro l'Italia nella prima giornata ha ben figurato, mettendo a segno la rete che ha pareggiato il match prima del gol vittoria di Kiese Thelin. Tra gli inglesi dovrà fare qualcosa in più Harry Kane che quest'anno in Premier League con il Tottenham ha segnato 21 gol. Contro il Portogallo la punta classe 1993 ha provato la conclusione un paio di volte senza riuscire però a gestire sulle sue spalle tutto il peso dell'attacco. 

Oggi, domenica 21 giugno 2015, si gioca la partita Svezia-Inghilterra Under 21, valida per la seconda giornata del gruppo B degli Europei 2015 di categoria. Le due squadre si affronteranno all'Ander Stadium di Olomouc; Svezia-Inghilterra sarà diretta dall'arbitro spagnolo Estrada e il calcio d'inizio è previsto alle ore 18.00.

Per la Svezia il debutto in questo Europeo è stato splendido, come purtroppo l'Italia sa benissimo: giovedì gli azzurri erano arrivati all'intervallo in vantaggio di un gol e in superiorità numerica e per gli scandinavi la situazione sembrava mettersi molto male. Invece, nel secondo tempo la squadra del c.t. Hakan Ericson ha saputo ribaltare la situazione, una vittoria che – ottenuta in simili circostanze – vale anche più dei tre punti che ha portato in classifica per la Svezia, che ora vede più vicino l'accesso alle semifinali di questo Europeo e di conseguenza anche alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Non ha tradito le attese la stella John Guidetti, che ha segnato il gol del pareggio che ha dato la svolta ad una partita che fino a quel momento sembrava solidamente in mano all'Italia, ma tutta la squadra ha dato il massimo per ottenere una vittoria insperata. Certo, nel conto vanno messe anche le colpe di un'Italia che probabilmente ha rallentato troppo, convinta di avere già vinto, ma gli svedesi meritano in ogni caso sinceri complimenti. 

Adesso per la Svezia ci sarà la prova del nove: l'Inghilterra sulla carta era considerata la formazione più forte del nostro girone, ma ha già le spalle al muro dopo la sconfitta di tre giorni fa contro il Portogallo (0-1), dunque oggi sarà obbligata a vincere se non vorrà essere già eliminata o quasi, soprattutto in caso di sconfitta (ma anche un pareggio potrebbe servire a poco). Di certo non manca la qualità alla squadra allenata da Gareth Southgate, a partire dall'attesissimo Harry Kane, che con 21 gol è stato il vice-capocannoniere dell'ultima Premier League ma contro la difesa portoghese non è riuscito a lasciare il segno, forse anche perché privato della spalla Berahino, rimandato in Inghilterra a causa di un infortunio: al suo posto ecco Afobe, che però gioca nella serie B inglese. Adesso però è giunto il momento di dare il massimo, altrimenti l'Europeo rischia di sfumare, mentre ricordiamo che in ogni caso l'Inghilterra non andrà ai Giochi (servirebbe una Nazionale unica del Regno Unito): se infatti l'Inghilterra andrà in semifinale, ci sarà uno spareggio fra le terze dei due gironi per stabilire la quarta qualificata per Rio 2016.

La partita dell'Europeo Under 21 Svezia-Inghilterra sarà trasmessa in diretta tv da Rai Sport 1, il canale tematico che potete trovare al numero 57 del telecomando ma anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky: il collegamento con Olomouc avrà inizio già alle ore 17.40. Il match si potrà seguire inoltre gratuitamente in diretta streaming video sul sito Internet della Rai all'indirizzo www.rai.tv. Ricordiamo infine che aggiornamenti sul risultato di Svezia-Inghilterra saranno disponibili sul sito ufficiale dell'Uefa, sezione Under 21: it.uefa.com/under21.