BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA SBK 2015 / Superbike: ordine di arrivo e classifica generale. Gara-2, vince Jonathan Rea. Biaggi: "In SBK vanno tutti forte" (oggi 21 giugno)

SBK 2015 Superbike Gp Misano: a San Marino continua il dominio Kawasaki. Tom Sykes vince gara-1 davanti a Jonathan Rea, che si rifà in gara-2 precedente uno straordinario Davide Giugliano

sbk  (Infophoto) sbk (Infophoto)

Max Biaggi si è classificato al sesto posto nella gara-2 del Gran Premio di Misano 2015 (circuito dedicato a Marco Simoncelli), alle spalle di Rea. Giugliano, Haslam, Davies e Sykes. Il centauro romano, intervistato da Sport Mediaset, ha dichiarato di non avere rimpianti, sottolineando la mancanza di errori nella sua gara e come in Superbike tutti i piloti diano il massimo. Il pilota si è soffermato sulla gara, in particolare sull'avvincente duello con Torres (superato al termine di un avvincente corpo a corpo) e nonostante sia molto lontano in classifica generale (diciannovesimo, con 20 punti) ha smentito di sentirsi affaticato e si è detto pronto per il prossimo test. 

Dopo gara-1 e gara-2 del Gran Premio di Misano 2015 la classifica generale del mondiale di Superbike vede in testa Jonathan Rea con 375 punti. Il britannico della Kawasaki è tornato al successo vincendo la seconda corsa sul circuito dedicato a Marco Simoncelli ed accrescendo il proprio vantaggio sul secondo in classifica, il compagno di squadra e campione del mondo in carica Tom Sykes. Britannici anche terzo e quarto posto della graduatoria generale, rispettivamente di Leon Haslam e Chaz Davies. Il primo italiano in lista è invece Davide Giugliano della Ducati, che ha varcato quota 100 punti. Il prossimo appuntamento con il mondiale di Superbike 2015 è in programma domenica 19 luglio negli Stati Uniti. 

Jonathan Rea esce vittorioso da gara-2 del Gran Premio di Misano 2015 di Superbike: per il britannico della Kawasaki si tratta dell’undicesima vittoria (su sedici prove) di una stagione straordinaria, con tanto di allungo nella classifica generale e ormai una bella fetta del Mondiale 2015 in tasca. La gara di Rea è stata come quella del gatto con il topo: il britannico è rimasto alle spalle di uno strepitoso Davide Giugliano che ha spinto al massimo la sua Ducati e ha sognato la vittoria, poi lo ha passato quando mancavano pochi giri al termine ed è scappato verso la vittoria. Chiude il podio Leon Haslam, che conferma la sua straordinaria regolarità centrando il settimo podio stagionale (ma ne aveva soltanto uno nelle ultime dieci gare) e mettendo pressione in classifica a Tom Sykes, che perde terreno arrivando quinto davanti a Max Biaggi, che conferma la sesta posizione di gara-1. Quarto il sempre positivo Chad Davies, settimo arriva Jordi Torres mentre in ottava posizione si posiziona Michele Pirro, che riesce a precedere il campione del mondo in carica Sylvain Guintoli, quest’anno decisamente in difficoltà (non è ancora riuscito a salire sul podio e occupa la sesta posizione nella classifica generale). 

Mancano ormai pochi giri al termine di gara-2 del Gran Premio di Misano Superbike: in testa c'è Jonathan Rea che dopo un lungo inseguimento è riuscito a sorpassare uno straordinario Davide Giugliano e si avvia a una vittoria importantissima dopo la seconda posizione di gara-1. Il vincitore della corsa precedente, Tom Sykes, è in difficoltà e si trova quinto, anche alle spalle di Leon Haslam e di Chad Davies che lottano per la terza posizione. Max Biaggi sta per ora confermando il sesto posto ottenuto in gara-1. 

E’ Tom Sykes il vincitore di gara-1 del Gran Premio di Misano 2015 di Superbike. Il pilota britannico ha sfruttato al massimo la Superpole conquistata ieri, volando subito al comando e prendendosi un margine che Davide Giugliano non è riuscito a contrastare. Anzi: il pilota della Aruba.it Racing ha risentito della caduta nelle libere e non ha saputo difendere la seconda posizione, andata invece al leader della classifica Jonathan Rea che dunque riduce i danni. Terzo è invece il sempre più positivo Chad Davies che conferma anche la quarta piazza in classifica, a -10 da Leon Haslam per un dominio britannico. Giugliano ha chiuso soltanto quarto, Haslam è stato invece quinto in volata su Max Biaggi che dunque in questa gara-1 si deve accontentare del sesto posto. Il podio di Davies è a suo modo storico: si tratta infatti del numero 800 per la Ducati. Gara-2 scatta alle ore 13.10. 

Si avvicina la gara SBK Gp Misano 2015 e sono tante le aspettative su Max Biaggi apparso in grande forma dopo il suo ritono alle corse in occasione del Gran Premio d'Italia. A comando delle griglia di partenza troviamo Sykes che con la Kawasaki è riuscito a ottenere il miglior tempo con 1'34''214. In prima fila insieme a lui ci sono Haslam di Aprila (1'34'428) e Giugliano di Ducati (1'34''442). Dietro di loro invece si sono posizionati Rea (Kawasaki), Biaggi (Aprilia) e Torres (Aprilia). A seguire in ordine si posizionano Lowes (Suzuki), Badovini (Bmw), Guintoli (Honda), Pirro (Ducati), Davies (Ducati) e Baiocco (Ducati). In Superpole 2 invece troviamo Mercado (Ducati), Canepa (Ducati), van der Mark (Honda), Reiterberger (Bmw), Ramos (Kawasaki), Camier (Agusta), De Puniet (Suzuki) e Salom (Kawasaki). E' lunga anche la lista dei non ammessi dove troviamo Barragan (Kawasaki), Vizzitello (Kawasaki), Ponsson (Kawasaki), Rizmayer (Bmw) e Toth (Bmw). Sykes ha ottenuto la pole numero 27 della sua carriera, mentre per la Kawasaki è la 49. Ottimo risultato anche per Max Biaggi che si posiziona quinto al ritorno in Superbike. 

Dopo le due strepitose prove libere nelle quali Max Biaggi aveva raccolto il miglior tempo il pilota nelle qualifiche si è posizionato quinto. Le sue parole sono comunque ottimiste nonostante i propositi per il futuro pretendano di più. Così ha parlato il pilota romano a SportMediaset: "Avrei potuto fare anche meglio, ma va benissimo così. E' un buon risultato e non posso lamentarmi. Rientro dopo molto e sono a cinque millesimi dal leader del campionato Rea. Questo mi dà grande soddisfazione. Avrei potuto fare di più, ma non mi sono fidato quando era necessario. Quel decimo l'ho lasciato lì al mio migliore giro".

Grande appuntamento sul circuito di Misano Adriatico, che ospita l'ottava gara stagionale del Campionato Mondiale delle derivate di serie: la  sbarca in Romagna, per la precisione all'Autodromo intitolato alla memoria di Marco Simoncelli, per dare vita alla seconda gara italiana della stagione Superbike, ufficialmente Gran Premio Riviera di Rimini. Naturalmente la domenica sarà caratterizzata da gara-1 e gara-2, che sul nastro d'asfalto lungo 4,226 km - con 16 curve - assegneranno altri 50 punti (25 a gara per la vittoria) nella classifica del Mondiale Piloti: eccovi allora tutti gli appuntamenti. La partenza di gara-1 avrà luogo alle ore 10.30, mentre per gara-2 il via è in programma alle ore 13.10 italiane. La lunga giornata però avrà inizio già alle ore 8.40 con il warm-up della Superbike, e sono da segnalare quanto meno altri due appuntamenti di notevole interesse per gli appassionati: alle ore 11.40 la gara della categoria Supersport e alle ore 14.15 la gara delle Superstock. Molto atteso Jonathan Rea che finora ha vinto dieci gare e ha già 330 punti (su 350 a disposizione) nella classifica iridata, che logicamente sta dominando con oltre un centinaio di punti di vantaggio sui più immediati inseguitori. A dargli fastidio proveranno anche i due italiani più attesi, cioè Davide Giugliano che dopo l'infortunio è tornato ad ottimi livelli e poi il rientrante Max Biaggi, sul quale è grande la curiosità per capire che cosa potrà fare. Per seguire il Gran Premio di Misano Sbk, l'appuntamento sarà su Italia 1 e anche su Italia 2, visto che il campionato delle derivate di serie è rimasto a Mediaset, che schiera il meglio della propria redazione Motori, con la chicca del commento tecnico che è affidato a Max Biaggi, in una specialissima doppia versione in questa gara. Al suo fianco la telecronaca di Giulio Rangheri, mentre gli inviati ai box saranno Anna Capella e Ronny Mengo. Da segnalare che su Italia 1 saranno trasmesse le due gare della Superbike e quella della Supersport, mentre su Italia 2 potrete seguire tutti gli appuntamenti che vi abbiamo evidenziato sopra. Inoltre, sul sito Internet www.sportmediaset.it si potrà seguire in diretta streaming video l'intero weekend del Campionato del Mondo Superbike, in simulcast con Italia 1 e Italia 2. L'utente potrà anche commentare live l'evento, che, una volta concluso, sarà fruibile in qualsiasi momento anche su Videomediaset.it, con servizi, interviste e gare integrali. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Intenet ufficiale del Mondiale, all'indirizzo www.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche sui social network l'account ufficiale su Twitter @sbk_official. Ma non è tutto: il Mondiale Superbike è trasmesso anche sul canale tematico Eurosport, disponibile sia sulla piattaforma satellitare Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Per quanto riguarda lo streaming, per i rispettivi abbonati sarà dunque disponibile anche tramite Eurosport PlayerSky Go e Premium Play