BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Brasile-Venezuela: i voti della partita (Coppa America 2015, gruppo C)

Pubblicazione:lunedì 22 giugno 2015

Diego Tardelli, 30 anni, attaccante brasiliano (INFOPHOTO) Diego Tardelli, 30 anni, attaccante brasiliano (INFOPHOTO)

BRASILE

JEFFERSON 6,5 Infonde fiducia e sicurezza con almeno tre buoni interventi.
DANI ALVES 6,5
 Non si fa saltare e ravviva la manovra offensiva sprecando parecchio nell'ultima parte.
MIRANDA 7
 La fascia da capitano lo carica e gioca una partita eccezionale.
THIAGO SILVA 6,5 
Bravo nell'inserimento che apre le marcature ed in generale nell'arco dei novanta minuti ma è lui a perdersi Miku sul goal venezuelano.
FILIPE LUIS 6,5
 Puntuale in quasi tutti gli interventi difensivi.
FERNANDINHO 6,5 
Lavora nel mezzo con Elias per far partire la manovra.
ELIAS 6,5 
Preciso sia in impostazione che in fase di recupero a conquistarsi punizioni.
WILLIAN 7,5 
Forse il migliore del match, non sbaglia praticamente una giocata e l'assist per il goal di Firmino che vale la vittoria è delizioso.
COUTINHO 5
 Si nasconde troppo in mezzo al triangolo formato da Willian, Robinho e Firmino costringendosi a una partita sotto tono nonostante la grande occasione concessagli dalla squalifica di Neymar.
ROBINHO 6,5 
Sprona la squadra nel primo tempo da vero leader in mancanza del loro dieci ed infatti confeziona l'assist per la rete che apre le marcature.
FIRMINO 7
 Tocca un solo pallone davvero buono e lo capitalizza facendosi trovare al posto giusto al momento giusto sul cross di Willian per il goal del 2 a 0. 
DAVID LUIZ 6,5
 Inserito per rinfoltire la barriera davanti alla difesa, sfiora la rete con una bella rovesciata potente ma centrale all'81'.
TARDELLI 5
 Non riesce ad aiutare la squadra.
MARQUINHOS 6
 Viene buttato nella mischia nella speranza di conservare il doppio vantaggio.
All. DUNGA 6,5
 La squadra fa quello che deve sin dal primo minuto e lo ripaga a dovere. Forse un po' troppo difensivista nei cambi piuttosto che nel catechizzare i presenti in campo.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >