BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WTA Eastbourne 2015/ Vince solo la Errani: Pennetta e Giorgi eliminate (tennis, 23 giugno)

Tennis WTA Eastbourne 2015, info streaming video e diretta tv: giornata negativa per le tenniste italiane. Flavia Pennetta e Camila Giorgi sono eliminate, passa il turno solo la Errani

Flavia Pennetta, 33 anni (Foto Infophoto) Flavia Pennetta, 33 anni (Foto Infophoto)

Giornata terminata al Devonshire Park: una giornata negativa per le italiane impegnate nel secondo turno del torneo. Detto di Sara Errani, dobbiamo purtroppo riferire che la tennista bolognese è l’unica qualificata: Flavia Pennetta ha infatti perso dalla russa Svetlana Kuznetsova con il punteggio di 3-6 4-6; peggio è andata a Camila Giorgi che, reduce dalla vittoria del TopShelf Open, non ha ripetuto le belle prestazioni sull’erba e si è fatta rimontare dalla lucky loser russa Daria Gavrilova (6-3 6-7 3-6), crollando ancora una volta quando non è riuscita a chiudere nel secondo set. Peccato: il tabellone prometteva bene e invece ora sarà la Gavrilova a sfruttare il ritiro di Petra Kvitova. Se non altro la russa del ’94 conferma i suoi enormi progressi e si candida ad un ruolo da protagonista nel 2016 se non addirittura nella seconda parte della stagione in corso.

Buone notizie dal Devonshire Park dove Sara Errani si è qualificata per il terzo turno del torneo: una partita da montagne russe e durate la bellezza di 3 ore e due minuti, alla fine vinta dalla bolognese con il punteggio di . L’ultimo set è stato un’altalena di emozioni: la Errani è andata sotto di un break (2-4) ma ha saputo recuperare fino a forzare il tie break nel quale Barbora Strycova ha avuto la possibilità di chiudere, al pari della nostra giocatrice, senza riuscirci. Alla fine il match si è concluso con un 9-7 di punteggio: la Errani vince sull’erba e vola al terzo turno dove incrocerà una tra Camila Giorgi, dunque con possibilità di derby azzurro, e Daria Gavrilova (punteggio 2-0 per la nostra giocatrice). Flavia Pennetta intanto ha perso il primo set: 6-3 in favore della russa Svetlana Kuznetsova. L’altra notizia del giorno è l’eliminazione della campionessa uscente dell'Aegon International: Madison Keys ha ceduto in due set (risultato 6-2 6-2) a Belinda Bencic, che sull’erba ha vinto il torneo juniores di Wimbledon nel 2013 e ha giocato la finale di ’s-Hertogenbosch. Per la svizzera del ’97 il prossimo impegno è contro Eugenie Bouchard

Anche Camila Giorgi è in campo: la tennista di Macerata è sul campo numero 3 e affronta Daria Gavrilova che, come abbiamo già ricordato, è una delle lucky loser presenti nel tabellone e ha preso il posto di Petra Kvitova, che era la testa di serie numero 1. Aggiornamento dalle altre italiane: Flavia Pennetta è sotto di un break contro Svetlana Kuznetsova (1-4), Sara Errani ha recuperato il break di svantaggio, ha servito sul 5-6 e si è guadagnata un altro tie break che, se vinto, la porterebbe al terzo turno e a un possibile derby contro la Giorgi. 

Siamo un set pari sul campo numero 4: Sara Errani si è aggiudicata agevolmente il primo parziale ma poi ha ceduto al tie break il secondo, così ora il punteggio nel suo match contro Barbora Strycova è , perchè nel frattempo la ceca ha centrato il break e ha il servizio a disposizione per allungare. Si mette male per la bolognese che ora deve trovare la grinta (che ha) per rimontare; intanto sul campo numero 1 sono pronte Flavia Pennetta e Svetlana Kuznetsova dopo che Carolie Wozniacki, tornata in campo dopo una lunga pausa, ha battuto agevolmente la sua avversaria di secondo turno (la qualificata australiana Jarmila Gajdosova). 

È arrivato il momento di Sara Errani. E’ terminato infatti l’incontro precedente sul campo numero 4, con la vittoria in rimonta di Garbine Muguruza, testa di serie numero 14, sulla slovena Polona Hercog (5-7 6-3 6-0). La Errani si prepara dunque a fare il suo esordio nel torneo: affronta la ceca Barbora Strycova, contro cui ha i precedenti a favore (). L’unica sconfitta è arrivata nel 2008, nelle qualificazioni del torneo di Stoccarda; entrambe erano giovani e la ceca si era imposta con il risultato di 6-3 7-5. L’ultimo incrocio è invece negli ottavi di Palermo 2013: Sara vinse 6-3 6-2 e nelle quattro affermazioni non ha mai perso un set. Sull’erba si tratta del primo incontro tra le due giocatrici. Intanto in campo c’è anche Agnieszka Radwanska, che deve riscattare un brutto inizio di 2015 con tanto di uscita dalla Top Ten; la polacca domina contro la qualificata statunitense Irina Falconi. Iniziato anche il match tra teenager: di fronte Madison Keys (classe '95) che è la campionessa in carica del torneo, e Belinda Bencic (classe '97). 

Risultati a sorpresa dal torneo sull’erba del Devonshire Park. Johanna Konta, britannica del 1991, ha clamorosamente eliminato la testa di serie numero 4 Ekaterina Makarova: punteggio 6-2 6-4 in 80 minuti, vittoria anche piuttosto netta per una giocatrice che, come detto, sta facendo tanti progressi e si pone sulla scia di Heather Watson e Laura Robson (che però non gioca da un anno e mezzo e ha perso al primo turno delle qualificazioni al suo ritorno in campo) come giovane di punta del tennis britannico al femminile. Andrea Petkovic si è liberata agevolmente di Caroline Garcia, mentre ha nettamente perso il primo set (1-6) Carla Suarez Navarro che, reduce dalla vittoria in doppio a Birmingham, risente della prestanza fisica di una Sloane Stephens in crescita rispetto a un 2014 sotto tono. Ha vinto il primo set al tie break Eugenie Bouchard, che però fa tantissima fatica: aveva un break di vantaggio prima che Alison Riske rimontasse e rischiasse di prendersi il parziale. Vedremo se la canadese sarà in grado di vincere il suo secondo match stagionale; intanto Polona Hercog e Garbine Muguruza stanno giocando un incontro molto combattuto sul campo numero 4 (primo set per la slovena, 7-5), al termine di questo match sarà la volta di Sara Errani. Da segnalare il secondo ritiro nel giro di due giorni: dopo Petra Kvitova a dare forfait è stata la campionessa di Birmingham Angelique Kerber, che ha scritto sulla sua pagina Facebook di avere un problema virale. 

Oggi la pioggia sembra non essere un problema e al Devonshire Park i primi match iniziano regolarmente. Sul campo centrale Ekaterina Makarova, testa di serie numero 4, sfida una padrona di casa in grande crescita come Johanna Konta, già messasi in luce nei tornei precedenti e capace di eliminare, al primo turno di questo torneo, nientemeno che Zarina Diyas. Sul campo numero 1 come già detto esordio per Andrea Petkovic, la cui avversaria è Caroline Garcia che è più avvezza alla terra rossa ma anche sull'erba può dire la sua (ha pur sempre eliminato la nostra Roberta Vinci). Sul campo numero 2 impegnata invece una delle coppie più competitive del circuito di doppio femminile, quella composta da Kristina Mladenovic (che sta facendo enormi progressi anche in singolare, ha appena battuto Simona Halep a Birmingham) e dall'ungherese Timea Babos (nell'altra coppia gioca una delle veterane del circuito, la cinese Jie Zheng). 

Il torneo sull’erba inglese (siamo nell’East Sussex, contea a Sud-Est del Paese) si apre oggi alle ore 11 locali, dunque quando in Italia saranno le 12. Le italiane sono tutte in campo, almeno se la pioggia (che ieri ha ritardato il programma di cinque ore buone) sarà clemente: ad aprire sarà Sara Errani, che gioca sul campo numero 4 contro la ceca Barbora Strycova (già conosciuta come Zahlavova-Strycova durante il periodo del matrimonio). Più o meno saranno le 15 in Italia: prima infatti si deve concludere il match tra Garbine Muguruza, reduce dal titolo in doppio (con Carla Suarez Navarro) vinto a Birmingham, e Polona Hercog. Flavia Pennetta gioca sul campo numero 1 contro la russa Svetlana Kuznetsova: il suo è il quinto e ultimo incontro di giornata, perciò saremo già in prima serata ed è possibile che il match venga posticipato a domani (daremo aggiornamenti nel corso del giorno). Infine Camila Giorgi, che è la quarta sul campo numero 4: la maceratese affronta Daria Gavrilova, che si era fermata alle qualificazioni ma ha preso il posto nel tabellone della testa di serie numero 1 Petra Kvitova, arresasi ad un mal di gola e ovviamente già tesa alla difesa del titolo di Wimbledon. La Giorgi giocherà presumibilmente intorno alle 18: dopo il match di Sara Errani è previsto un incontro del torneo di doppio (con Caroline Garcia, che alle 12 gioca in singolare contro Andrea Petkovic). Tra gli altri match, come già segnalato, attenzione a Belinda Bencic-Madison Keys (la svizzera è reduce dalla finale persa al TopShelf Open contro la Giorgi), Angelique Kerber-CoCo Vandeweghe (la tedesca arriva dal titolo conquistato a Birmingham, il terzo in stagione) e Eugenie Bouchard-Alison Riske, con la canadese scivolata al dodicesimo posto del ranking WTA e ferma a una sola vittoria nel 2015.

Al Devonshire Park si apre la terza giornata dell’Aegon International, terzo appuntamento sull’erba inglese con i tornei la cui sponsorship è in mano al gruppo di assicurazioni che ha già organizzato Nottingham e Birmingham nelle precedenti settimane. Wimbledon si avvicina: non è più tempo di scherzare, lo Slam più prestigioso della stagione sta arrivando e Eastbourne rappresenta una tappa in più verso il grande appuntamento. Ma anche il titolo che sarà assegnato con la finale del 27 giugno è certamente importante; è di categoria Premier, e poi quando si gioca sull’erba tutto si ammanta di prestigio e fascino.

Oggi si inaugurano i match del secondo turno: la pioggia ha cancellato alcuni dei match previsti per la giornata di ieri e dunque il programma ha subito un rallentamento, soprattutto potrebbe essere modificato nel corso della giornata e non è ancora dato sapere quale sarà il programma definitivo. Da calendario però si dovrebbero giocare tutti i match del secondo turno: dunque Sara Errani, testa di serie numero 13, sfida la ceca Barbora Strycova che si è liberata di Irina-Camelia Begu. L’erba non è la superficie che la bolognese ama particolarmente e l’avversaria si trova in un buon periodo, dunque il match non sarà facile pur se Sara ha le qualità per venirne fuori.

Anche Flavia Pennetta, testa di serie numero 15, ha un compito ostico: la russa Svetlana Kuznetsova, già vincitrice di un Roland Garros (nel 2009) è al pari di Flavia una di quelle veterane del circuito che è sempre consigliabile non incrociare, perchè se anche il loro ranking non fa strabuzzare gli occhi sono sempre temibili avendo visto mille incontri e sapendo come ci si districa nei meandri di un match impegnativo. Sarà sfida pari, anche se la Pennetta sull’erba ha qualcosa in più; la speranza è che lo dimostri e lo confermi. Sulla carta dovrebbe giocare anche Camila Giorgi, che ieri in serata ha battuto Christina McHale: per lei già una grande notizia in partenza, il ritiro di Petra Kvitova le ha tolto di mezzo la testa di serie numero 1 al secondo turno (e che numero 1: la campionessa di Wimbledon in carica) e dunque la sua avversaria sarà la lucky loser Daria Gavrilova, brava e in crescita (ha battuto recentemente la Sharapova) ma sul verde ancora non del tutto a suo agio.

La diretta dei match di Eastbourne, che iniziano alle ore 12 italiane, è affidata alla web-tv tematica SuperTennis: la trovate al canale 64 del vostro telecomando oppure al numero 224 del pacchetto Sky (bisogna avere l’abbonamento Sport per accedervi); ovviamente c’è anche il sito ufficiale per lo streaming video, all’indirizzo www.supertennis.tv. Ricordandovi che i canali ufficiali del circuito di tennis femminile sono facebook.com/WTA e, su Twitter, , vi riferiamo anche del sito del torneo che trovate alla pagina www.lta.org.uk - dovete selezionare il torneo di riferimento - e dei profili collegati sui social network, vale a dire facebook.com/britishtennislta e, su Twitter, @BritishTennis (è l’account ufficiale del tennis britannico che racchiude tutte le info sui tornei Aegon). (Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.