BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Danimarca-Svezia Under 21 (risultato finale 1-4) streaming video Rai.tv: svedesi in finale! (Europei 2015, oggi 27 giugno)

Diretta Danimarca-Svezia Under 21, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della seconda semifinale degli Europei 2015. Si gioca questa sera alle 21 allo Stadion Letna di Praga

(dall'account ufficiale facebook.com/under21)(dall'account ufficiale facebook.com/under21)

La Svezia asfalta la Danimarca con una prestazione maiuscola e vola in finale con il Portogallo. A Praga finisce 4-1 per gli svedesi che realizzano un doppio vantaggio in pochi minuti con Guidetti e Tibbling. Nel secondo tempo Bech ha accorciato le distanze per la Danimarca poi Quaison e Hiljemark hanno chiuso defintiivamente la gara con altre due reti. 

Quando siamo giunti oltre il settantacinquesimo minuto della partita il risultato tra Danimarca e Svezia è di due a uno in favre della formazione svedese. Al minuto sessantotto Danimarca pericolosa con un pallone di Thomsen per Bech che crossa in area, Poulsen non ci arriva per un soffio. Poco dopo ci prova Vestergaard con un inserimento in area ma senza riuscire ad impattare sulla sfera. Gioco momentaneamente fermo per un problema fisico per il portiere Carlgren. 

Quando siamo giunti oltre il sessantesimo minuto della partita, il risultato tra Danimarca e Svezia è di due a uno in favore degli svedesi. Ad inizio ripresa punizione battuta da Bech, Vestergaard salta più in alto di tutti e colpisce di testa ma la palla termina fuori di poco. Al sessantaduesimo ci prova Tibbling dai 25 metri ma non trova la porta per pochissimo. Poco dopo deviazione vincente di Bech da dentro l'area da rigore, palla in rete e Danimarca di nuovo in partita. 

E' terminato sul punteggio di 2-0 in favore degli svedesi, il primo tempo tra la Svezia e la Danimarca. Abbiamo assistito ad un bel primo tempo con tante emozioni e numerose occasioni da rete. La squadra di Ericson conduce grazie al rigore di Guidetti e alla rete firmata da Tibbling. Danimarca meglio in avvio, punita alle prime vere disattenzioni in fase difensiva. Le squadre sono appena rientrate in campo per il secondo tempo, nessuno dei due allenatori ha effettuato cambi durante l'intervallo. 

Quando siamo giunti oltre il trentacinquesimo minuto del primo tempo il risultato tra Danimarca e Svezia è di due a zero in favore degli svedesi. I gialloblu passano in vantaggio dal dischetto con un'esecuzione perfetta di Guidetti che ha spiazzato il portiere e porta avanti la sua nazionale. Il raddoppio arriva poco dopo grazie a Simon Tibbling: la Danimarca perde palla a centrocampo, la recupera Guidetti che serve deliziosamente Tibbling il quale, solo davanti al portiere, non sbaglia e fissa il 2-0. Danimarca frastornata dal doppio svantaggio. 

Quando siamo giunti oltre il ventesimo minuto del primo tempo, il punteggio tra Danimarca e Svezia è fermo sullo zero a zero. Al decimo danesi pericolosi con una conclusione aerea di Falk il cui tiro viene deviato in calcio d'angolo da un difensore avversario. Sugli sviluppi del corner Paulsen mette dentro ma il direttore di  gara ferma tutto per posizione irregolare. Al diciottesimo ci prova Vestergaard dai trenta metri ma Carlgren non ha problemi. Sostanziale equilibrio a Praga, non si sblocca il risultato. 

E' cominciata da circa cinque minuti di gioco la sfida tra Danimarca e Svezia, partita valida per la semifinale  degli Europei 2015. Tanta intensità in avvio con la nazionale danese pericolosa al terzo minuto con un cross di Bech chiuso provvidenzialmente da Helander. Poco dopo la squadra  

Danimarca-Svezia. Tutto è pronto a Praga per il fischio d’inizio della partita degli Europei Under 21, seconda semifinale. Sono state comunicate anche le formazioni ufficiali delle due squadre, ecco dunque le scelte degli allenatori. DANIMARCA (4-2-3-1): 1 Busk; 2 Scholz, 6 A. Christensen, 5 Knudsen, 4 Vestergaard; 19 Jonsson, 15 Thomsen; 18 Falk, 10 Hojbjerg, 11 Bech; 9 Poulsen. All. Thorup. SVEZIA (4-4-2): 1 Carlgren; 2 Lindelof, 4 Helander, 3 Milosevic, 5 Augustinsson; 8 Khalili, 7 Hiljemark, 6 Lewicki, 16 Tibbling; 10 Guidetti, 11 Thelin. All. Ericson 

-Svezia Under 21: un altro biscotto dopo quello del 2004, almeno così si è detto. La Svezia si è qualificata ai quarti di finale con il secondo posto nel gruppo B: dopo aver battuto l’Italia 2-1, ha perso contro l’Inghilterra 1-0. E’ dunque arrivata all’ultima giornata con 3 punti, con gli Azzurri a quota 1: il pareggio l’avrebbe qualificata come seconda in virtù dello scontro diretto. Il 24 giugno al Mestsky Stadion di Uherské Hradiste la partita Portogallo-Svezia si è trascinata sullo 0-0 con emozioni ma senza reti fino al minuto 82, quando Gonçalo Paciencia ha realizzato il gol del vantaggio per i lusitani; a quel punto l’Italia sarebbe stata qualificata e ancora una volta la Svezia passava da una situazione di tranquillità a un’eliminazione imminente. Ma, ironia della sorte, esattamente come undici anni prima il pareggio arrivava all’89’ minuto: a realizzare era Simon Tibbling, attaccante classe ’94 del Groningen. Anche lui gioca all’estero, come all’epoca giocava Jonson (nel Brondby), anche lui ha qualificato la Svezia mandando a casa l’Italia. 

-Svezia Under 21: prima della seconda semifinale dell'edizione 2015 ripassiamo l'albo d'oro degli Europei Under 21. La nazionale più titolata è l'Italia con 5 successi, l'ultimo dei quali nell'edizione 2004 in finale contro la Serbia. A 4 vittorie la Spagna che ha vinto gli ultimi due Europei di categoria consecutivi; a quota 2 l'ex URSS, l'Inghilterra e l'Olanda, a 1 la ex Jugoslavia, la Francia, la Repubblica Ceca e la Germania. Sia la Danimarca che la Svezia cercano quindi la prima affermazione agli Europei Under 21: gli svedesi hanno organizzato il torneo nel 2009 uscendo in semifinale contro l'Inghilterra (5-4 ai rigori), i danesi sono stati il paese ospitante nell'edizione seguente del 2011, venendo eliminati nella prima fase a gironi.

Alle ore 21 di questa sera si gioca presso lo Stadion Letna di Praga la seconda semifinale degli Europei Under 21 2015. Una partita tutta scandinava tra la Danimarca, prima nel gruppo A, e la Svezia che è giunta seconda nel gruppo B. Danimarca-Svezia sarà diretta dall'arbitro russo Sergei Karasev. Una partita che apre tanti rimpianti per l’Italia, che fino ad un minuto dal termine della terza giornata era qualificata e invece è rimasta fuori per la classifrica avulsa.

La Svezia infatti ha trovato il gol di Simon Tibbling all’89’ della partita contro il Portogallo: avesse perso sarebbe stata eliminata, e oggi a giocare questa partita sarebbero gli Azzurrini. Così non è, anche in virtù della vittoria per 2-1 nella prima giornata contro la nostra Nazionale (reti di John Guidetti e Isaac Kiese Thelin su calcio di rigore), mentre nella seconda partita è arrivata una sconfitta indolore contro l’Inghilterra (0-1). La Danimarca invece è riuscita a vincere il gruppo A nonostante la netta sconfitta (0-3) subita dalla Germania: nella prima giornata hanno superato in rimonta (2-1) la Repubblica Ceca con i gol di Jannik Vestergaard e Pione Sisto, mentre nella gara decisiva per la qualificazione hanno fatto fuori la Serbia (reti di Rasmus Falk e Viktor Fischer) approfittando del pareggio tedesco nell’altra partita. La vincente di questa sfida andrà in finale contro la vincente di Portogallo-Germania; i precedenti tra Danimarca e Svezia sono cinque, ultimo dei quali nel 2006 con la vittoria svedese per 2-0. Negli altri incroci invece due vittorie della Danimarca (2-0 nel 1976, 2-1 nel 1980) e due pareggi (2-2 nel 1977, 0-0 nel 1981). Per quanto riguarda invece l’albo d’oro, i nomi dei due Paesi non compaiono tra i vincitori: la Svezia ha raggiunto la finale nel 1992 perdendola contro l’Italia (vinsero il ritorno 1-0 con gol di Pascal Simpson, ma avevano perso 2-0 a Ferrara), mentre si è fermata alle semifinali nel 2009 quando ha ospitato la fase finale. La Danimarca invece non ha mai giocato nemmeno una finale: nel 2011 era Paese organizzatore ma la nazionale scandinava fu eliminata al primo turno. Per restare in tema Italia, possiamo citare il famoso “biscotto” (almeno così lo chiamammo noi) tra le due nazionali maggiori agli Europei 2004: alle due squadre serviva un 2-2 per andare ai quarti e 2-2 fu, con buona pace dell’Italia che rimase eliminata. Esattamente come oggi, e ancora con la Svezia di mezzo. Non resta ora che mettersi comodi e dare la parola al campo per stare a vedere come andrà a finire questa seconda semifinale degli Europei 2015: la diretta di Danimarca-Svezia Under 21 sta per cominciare... 

La diretta televisiva di Danimarca-Svezia Under 21 sarà affidata a Rai Sport 1, che è disponibile al numero 57 del vostro telecomando ma anche sul 5057 del pacchetto satellitare Sky. Tutti gli abbonati avranno poi a disposizione la diretta streaming video gratuita, semplicemente accedendo al sito ufficiale della Rai che trovate all’indirizzo www.rai.tv. Per quanto riguarda le informazioni sugli Europei Under 21 potete rivolgervi al sito www.uefa.com e andare alla sezione dedicata al torneo, con i corrispettivi account ufficiali che trovate sui social network, in particolare su Facebook e Twitter (facebook.com/under21 e @UEFAUnder21). Anche le due nazionali in campo questa sera mettono a disposizione le loro pagine ufficiali per non perdere le informazioni utili sulla partita: per la Danimarca sono facebook.com/Landshold e @DBUfdodbold, per la Svezia c’è invece la pagina facebook.com/nationalsporten e, se volete, l’account Instagram @swewnt.