BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Argentina-Colombia: i voti della partita (Coppa America 2015, quarti di finale)

Le pagelle di Argentina-Colombia: i voti della partita di Coppa America 2015 giocata sabato 27 giugno 2015 all'Estadio Sausalito di Vina del Mar, valida per i quarti di finale

L'argentino Lionel Messi, 28 anni e Aguero (INFOPHOTO) L'argentino Lionel Messi, 28 anni e Aguero (INFOPHOTO)

L'Argentina vince cinque a quattro ai calci di rigore contro la Colombia di Pekerman. Decide il rigore decisivo di Tevez che batte Ospina. Ci sono voluti quattordici rigori per decretare il vincitore del match, l'Argentina ha mostrato maggiore pericolosità in attacco senza però trovare il guizzo giusto. Troppo tattica la partita della Colombia che ha pensato più a interrompere il gioco avversario che a produrre la propria trama. Delusione Martinez che è stato ad un passo dal Milan prima di volare all'Atletico Madrid.

Non è piaciuta la distribuzione dei cartellini, troppo severo in tante occasioni mentre nella ripresa ha ringraziato più volte i colombiani.

I rigori hanno salvato una partita davvero brutta infiammata solo dalle giocate di Lionel Messi. Per il resto una Colombia poco propositiva. 

Non abbiamo visto una squadra spumeggiante nonostante la presenza di molti giocatori di qualità. Però è la squadra che ci ha provato maggiormente durante tutto l'arco del match.

I colombiani hanno deluso, partita tatticamente buona ma senza spunti in attacco nonostante un nome importante come Jackson Martinez.

Finisce zero a zero il primo tempo di Argentina e Colombia con l'Albiceleste che va vicino al gol in diverse situazioni in particolare quando Ospina (voto 7,5) effettua un doppio prodigio consecutivo bloccando prima il Kun Aguero (6) e dopo Messi (6). La Colombia per il momento non si è fatta vedere, niente rifornimenti giusti per Gutierrez e Martinez. Per il secondo tempo l'Argentina dovrà sicuramente fare meglio soprattutto dal punto di vista della precisione.

Voto basso per una partita che non è decollata, nella ripresa si spera che le cose possano andare molto meglio.

Non di più per una squadra che vive solo in funzione all'estro di alcuni giocatori tra cui Messi e Aguero. Non è ancora stato recepito il messaggio di Martino. e' lui che sta facendo di tutto per animare il gioco dell'Argentina. Se solo avesse più continuità anche nel Psg. ci aspettiamo tanto da lui, per ora qualche accelerata ma niente di particolare.

Troppo remissiva, troppa paura di attaccare l'Argentina e questo non ha portato a nulla di interessante soprattutto per gli attaccanti. : portiere straordinario capace di parare tutto quello che passa in area di rigore. Superlativa la doppia parata su Messi e Aguero. : tutti si aspettavano un lavoro importante del nuovo bomber dell'Atletico Madrid ma così non è stato.

Troppo severo, la sensazione è che abbia uscito più cartellini del previsto. Speriamo non incattivisca il match.