BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JEANETTE OTTESEN/ Aggressione subita dalla nuotatrice e il fidanzato: Mondiali a rischio

Jeanette Ottesen, aggredita la nuotatrice danese: lei e il fidanzato sono stati malmenati da un automobilista che ha perso la testa per la loro andatura ritenuta troppo moderata

Jeanette Ottesen, 27 anni (dall'account facebook.com/JeanetteOttesenFanpage) Jeanette Ottesen, 27 anni (dall'account facebook.com/JeanetteOttesenFanpage)

JEANETTE OTTESEN: AGGREDITA LA NUOTATRICE DANESE - Brutta notizia in arrivo dalla Danimarca: il sito danese Sporten tv e Swimmingworld riferiscono di un’aggressione senza senso subita dalla nuotatrice Jeanette Ottesen Gray e dal fidanzato, lui pure nuotatore, Marco Loughran. Un’aggressione pazzesca che avrebbe avuto luogo sulla strada, secondo le ricostruzioni, a causa dell’andatura di Loughran. Quello che è successo, almeno secondo le prime notizie, è che il guidatore dell’auto avrebbe sorpassato la vettura dei due nuotatori tagliando loro la strada, poi li avrebbe trascinati a forza fuori dall’auto malmenandoli. Il motivo, appunto, il fatto che secondo l’aggressore l’andatura fosse troppo lenta: quasi non ci si crede. Il bilancio è incredibile: la Ottesen Gray ha un dito rotto e una distorsione, mentre Loughran ha denti spezzati e una spalla contusa. I Mondiali di Kazan sono dietro l’angolo e, secondo quanto riferiscono le informazioni dalla Danimarca, i due sarebbero a forte rischio di saltarli visto che per almeno tre settimane dovranno rimanere a riposo senza poter nuotare. La Ottesen, che è specializzata nella farfalla, ha vinto due ori mondiali: nel 2011 sui 100 metri, nel 2013 sui 50. Ha anche 10 medaglie nei Mondiali in vasca corta e 5 agli Europei (due ori), mentre non ha mai festeggiato una medaglia olimpica.

© Riproduzione Riservata.