BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JOSEF MASOPUST/ E' morto l'ex calciatore cecoslovacco: vinse il Pallone d'Oro

Josef Masopust, è morto l'ex calciatore cecoslovacco: aveva 84 anni. Nel 1962 giocò (con gol) la finale dei Mondiali contro il Brasile e lo stesso anno si aggiudicò il Pallone d'Oro

Foto Infophoto Foto Infophoto

JOSEF MASOPUST, MORTO L’EX CALCIATORE CECO - Lutto nel mondo del calcio: è morto a 84 anni Josef Masopust, uno dei calciatori di maggior spicco nel panorama europeo e mondiale degli anni Cinquanta e Sessanta. Era una mezzapunta, quello che oggi chiameremmo trequartista; sapeva impostare la manovra ed era l’uomo dell’ultimo passaggio, ma non disdegnava i gol (ne fece 79 in quasi 400 partite con il Dukla Praga, la squadra alla quale ha regalato quasi tutta la sua carriera - l’ha anche allenata - nonostante fosse cresciuto nel Banik Most). La gloria maggiore, Masopust la ebbe in nazionale: con il Dukla vinse otto campionati e tre coppe nazionali ma fu con la maglia della Cecoslovacchia che si fece conoscere al grande pubblico. Giocò i Mondiali del 1958 nei quali fu subito eliminato; ma nel 1962 la Cecoslovacchia arrivò in finale in Cile dopo aver fatto fuori Ungheria e Jugoslavia, ben più quotate. Masopust segnò un solo gol e aspettò la finale per farlo: portò in vantaggio i suoi contro la corazzata Brasile, che reagì tre minuti più tardi con Amarildo e vinse nel secondo tempo con Zito e Vavà, nomi mitici e leggendari. Ai quali si può aggiungere quello di Masopust: che diventò il primo calciatore dell’Est Europa (ai tempi la differenza era netta) a vincere il Pallone d’Oro, naturalmente nel 1962. L’anno seguente lo avrebbe imitato Lev Jascin e poi ci sarebbero stati Florian Albert e Oleg Blochin, e poi ancora Igor Belanov; ma ormai il confine era tracciato. Nel 2005 Masopust è anche stato insignito del premio di miglior calciatore cecoslovacco degli ultimi cinquant’anni.

© Riproduzione Riservata.