BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SORTEGGIO FED CUP2016/ Tennis, ancora Francia-Italia al primo turno, gli altri accoppiamenti

Sorteggio Fed Cup 2016, gli accoppiamenti della prossima edizione del torneo: l'Italia pesca la Francia per il secondo anno consecutivo, interessante l'incrocio tra Germania e Svizzera

(dall'account ufficiale facebook.com/FedCup)(dall'account ufficiale facebook.com/FedCup)

Si è svolto oggi, naturalmente presso il Roland Garros dove è in corso il torneo dello Slam, il sorteggio del primo turno della Fed Cup 2016. L’edizione 2015 attende ancora il suo padrone (il prossimo novembre è in programma la finale Repubblica Ceca-Russia), ma intanto conosciamo già il tabellone del Gruppo Mondiale e quello del Secondo Gruppo Mondiale. Ormai conosciamo le regole: si va ad eliminazione diretta, le sconfitte del primo gruppo giocano il playoff contro le vincitrici del secondo gruppo con in palio l’ingresso nel gruppo principale dell’anno seguente. Così accade anche a livello “inferiore”, perchè poi ci sono le zone regionali; senza andare troppo in profondità diciamo subito che per il Gruppo Mondiale gli accoppiamenti sono: Romania-Repubblica Ceca, Germania-Svizzera, Francia-Italia e Russia-Olanda. Per il secondo Gruppo Mondiale abbiamo invece Slovacchia-Australia, Canada-Bielorussia, Stati Uniti-Polonia e Serbia-Spagna. Per il secondo anno consecutivo troviamo la Francia, che ci ha estromesso dalla Fed Cup lo scorso febbraio rimontandoci da 0-2; per l’alternanza dei campi giocheremo da loro, ma comunque - presumibilmente - sulla terra. Presto per fare previsioni perchè da qui al 6-7 febbraio (le date in cui si giocherà) tantissime cose rischiano di cambiare. Possiamo dire che affronteremmo Olanda o Russia nell’eventuale semifinale; una sfida che sembra scontata, non così le altre perchè la Repubblica Ceca, sempre e comunque favorita, fronteggia una Romania che potrebbe schierare Simona Halep e le giocatrici in crescita Begu e Dulgheru, senza dimenticarsi che al netto dei problemi fisici Sorana Cirstea vale forse le prime 20-25 al mondo. Anche Germania-Svizzera è davvero interessante; in questo momento le tedesche hanno più soluzioni e stanno facendo crescere almeno tre giovani molto interessanti (Carina Witthoeft, Anna-Lena Friedsam e Katharina Hobgarski, impegnata in questi giorni nel torneo juniores al Roland Garros), ma la Svizzera conta su Belinda Bencic e Timea Bacsinszky che di qui a un anno potrebbero essere molto più competitive. Nel secondo gruppo occhio a Serbia-Spagna: le terribili giovani balcaniche, da Ivana Jorovic ad Aleksandra Krunic, possono aggiungere Ana Ivanovic e Jelena Jankovic nel motore, la Spagna conta sugli enormi progressi di Carla Suarez Navarro e Garbine Muguruza

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.