BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SBK 2015/ Superbike info streaming video diretta tv: come seguire le prove libere FP1 FP2 Gp Portogallo Portimao. Giugliano avanti (5 giugno)

SBK 2015 Superbike, le prove libere FP1 e FP2 del Gp Portogallo 2015 a Portimao in streaming video e diretta tv: come seguire le sessioni in programma oggi (venerdì 5 giugno)

Infophoto Infophoto

Il protagonista assoluto nelle seconde delle libere è Davide Giuliano. Questo ha raccolto il miglior tempo con 1'43''323, nonostante la febbre l'abbia costretto a una prova con quale difficoltà. Il pilota della Ducati Panigale è riuscito a strappare 58 millesimi a quello che è il leader Mondiale Jonathan Rea che viaggia su Kawasaki. E' stato invece staccato di tre decimi Tom Sykes anche lui su Kawasaki. A seguire dal podio invece si sono posizionati Chaz Davies con Aruba Racing-Ducati, Ayrton Badovini con Bmw e Alex Lowes. Il campione del mondo Sylvain Guintoli (Honda) è arrivato settimo, ha raccolto un tempo di 1'44''118. A seguire ancora Leon Haslam con Aprila, Jordi Torres sempre Aprila e Matteo Baiocco della Ducati.

In attesa delle prove libere FP2 che avranno inizio alle ore 16.00, tiene banco l'ipotesi che Max Biaggi possa tornare alle gare: il pilota romano, sei volte campione del Mondo di cui due nella Superbike, che compirà 44 anni il 26 giugno, dovrebbe infatti beneficiare di una wild-card sia a Misano (21 giugno) sia a Sepang (2 agosto). Proprio dalla Malesia è filtrata questa indiscrezione: "Avremo l'onore di assistere al rientro di una leggenda delle corse". D'altronde i tempi fatti registrare da Biaggi negli ultimi test dovrebbero essere stati ottimi (non ci sono comunicazioni ufficiali) e di certo l'organizzatrice Dorna e Mediaset ne sarebbero ben contente...

Durante le FP1 a Portimao, settima prova del Mondiale Superbike, è il britannico Johnatan Rea ad aver fatto registrare il miglior tempo, con un 1:43:514 che migliora di 3 decimi il miglior riferimento cronometrico dello scorso anno sullo stesso circuito. Grande prestazione anche per l'italiano della Ducati Davide Giugliano, secondo con il tempo di 1':44:218. Per il pilota Ducati evidentemente nemmeno l'influenza costituisce un ostacolo rispetto alla voglia di riaffermarsi dopo l'infortunio di inizio stagione. Completa il podio di questa FP1 il pilota ALex Lowes del Suzuki Team, distante 8 decimi dal leader delle prove.

Il Mondiale Superbike, è da poco sbarcato a Portimao (Portogallo), sede del settimo Gran Premio della stagione, e c'è già chi come Davide Giugliano deve fare i conti con i primi problemi. Questa volta le difficoltà non riguardano come spesso accade la parte tecnica o la messa a punto della moto: per il pilota Ducati c'è da fare i conti con una fastidiosa influenza! Il pilota italiano non appena arrivato a Portimao si è dunque affidato alle cure dell'ormai celebre Clinica Mobile, che gli ha consigliato un ciclo di aerosol per rimettersi in fretta. Ciò che è certo è che non sarà una leggera influenza a mettere fuori causa un pilota capace di risollevarsi dalla rottura di due vertebre ad inizio anno.

Settimo appuntamento del Mondiale Superbike 2015, che torna dopo due settimane e sbarca sul circuito di Portimao, che ospita l'appuntamento lusitano del Circus iridato delle derivate di serie. Basta dare uno sguardo alla classifica iridata per capire che questa stagione è stata finora un monologo dei piloti britannici. In particolare il dominatore assoluto è Jonathan Rea, che ha vinto otto delle dodici gare finora disputate, e nelle altre quattro è arrivato secondo: in totale, 280 punti sui 300 a disposizione. Alle sue spalle Leon Haslam (Aprilia), la seconda Kawasaki di Tom Sykes che si è rilanciato con la doppietta nella gara di Donington due settimane fa e la Ducati di Chaz Davies, mentre il miglior alfiere del resto del mondo è lo spagnolo Jordi Torres. L'Italia si affida soprattutto a Matteo Baiocco, settimo nella classifica del Mondiale Piloti, ma soprattutto a Davide Giugliano che, una volta rientrato dal grave infortunio di inizio stagione, ha subito dimostrato di essere competitivo su ottimi livelli. Ricordiamo adesso gli orari delle prove libere del venerdì: si torna alla normalità con due sessioni collocate nella prima giornata del weekend. La prima sessione  andrà in scena alle ore 12.15 italiane, cioè le 11.15 locali dal momento che fra il Portogallo e l'Italia c'è un'ora di fuso orario, la seconda sessione  avrà inizio invece alle ore 16.00 (15.00 locali): ricordiamo che ciascuna sessione dura 45 minuti. Purtroppo però non si potranno vedere né in diretta tv né in diretta streaming video queste tre sessioni, perché il venerdì non è coperto dalle immagini di Mediaset, che detiene i diritti per trasmettere in Italia la Superbike. Dunque sarà prezioso avere dal web informazioni aggiuntive e notizie sui piloti impegnati in pista e sulla situazione del Mondiale Superbike: potete rivolgervi al sito ufficiale www.worldsbk.com, così come all’account Twitter che trovate all’indirizzo @sbk_official.

© Riproduzione Riservata.