BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Juventus-Barcellona: i voti della partita (finale Champions League 2015)

Pagelle Juventus-Barcellona: i voti della partita, finale della Champions League 2014-2015. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Berlino: tutti i giudizi (oggi sabato 6 giugno)

Infophoto Infophoto

Il Barcellona batte 3-1 la Juventus nella finale di Champions League e si aggiudica la Coppa per la quinta volta nella sua storia. A nulla è valso il pareggio siglato da Morata (in risposta alla rete di Rakitic in apertura). I blaugrana vengono fuori nel secondo tempo con Suarez e Neymar che regalano il trionfo alla squadra di Luis Enrique. 

Sul più bello i bianconeri vedono svanire il sogno triplete. Sconfitti, ma con grande dignità. Prestazione combattiva da parte degli uomini di Allegri. La squadra di Luis Enrique non ha giocato un calcio spettacolare ma ha fatto valere la sua superiorità tecnica. Successo insindacabile. Si dimostra all'altezza di una finale di Champions League, arbitrando con sicurezza e precisione. Non sbaglia negli episodi dubbi, gestisce bene il dialogo con i giocatori. 

All'Olympiastadion di Berlino è terminato il primo tempo tra Juventus e Barcellona con i blaugrana avanti per una rete a zero grazie al gol di Rakitic (voto 7,5). Il croato affonda il colpo vincente al terzo minuto sul cross dalla sinistra di Iniesta (voto 7): la sua zampata ravvicinata non lascia scampo a Buffon  (voto 7). I bianconeri provano a scuotersi all'ottavo con una conclusione di Vidal (voto 6) che si impenna sopra la traversa. Il Barcellona risponde con un tiro di Neymar (voto 6) che termina fuori non di molto. Al quattordicesimo Suarez (voto 6) appoggia per Dani Alves (voto 7) il cui tiro viene respinto da Buffon con il guantone sinistro. Poco dopo Pogba (voto 6,5) sfodera un assist perfetto per Tevez (voto 5,5) ma la difesa spagnola si salva in corner. Al ventiquattresimo ci prova Morata (voto 5) con un sinistro a giro dal limite ma la mira non è perfetta. Alla mezzora Neymar prova a sorprendere il numero uno dei bianconeri con una conclusione sulla sinistra dell'area ma l'azione sfuma in un nulla di fatto.Al trentaseiesimo c'è un contatto sospetto fra Jordi Alba e Pogba al limite dell'area ma l'arbitro lascia correre. Tre minuti dopo Suarez prova l'azione personale e punta l'angolo con un rasoterra che mette i brividi a Buffon. Allo scadere tentativo della Juve con una botta di Marchisio che Ter Stegen blocca centralmente.

La formazione bianconera ha avuto l'abilità di restare in partita dopo il gol dello svantaggio ma fatica troppo in fase offensiva. Compie almeno un paio di interventi decisivi. Bianconeri ancora a galla grazie alle sue parate. Troppo impreciso. Non è riuscito a giocarsi efficacemente le sue chances in attacco.

Blaugrana avanti con il minimo sforzo. Serve però maggiore cattiveria per chiudere la partita. Con grande freddezza e precisione affossa Buffon al terzo minuto portando avanti i suoi E' molto attivo ma non è riuscito ad  imprimere grande precisione alle sue giocate (J.d’A.)