BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Juventus-Barcellona: quote, le ultime novità, orario tv (oggi 6 giugno, finale Champions League 2015)

Probabili formazioni Juventus-Barcellona: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla finale di Champions League 2014-2015. Si gioca all'Olympiastadion di Berlino, arbitro Cuneyt Cakir

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-BARCELLONA: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE SNAI, LE ULTIME NOVITA’ (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015) - Juventus-Barcellona, finale di Cahmpions League, è decisamente la partita più scommessa di questa settimana. I bookmakers vedono ovviamente favoriti i blaugrana di Luis Enrique vista la presenza di Messi, Neymar, Suarez, ma anche la Juventus potrà sperare. La Snai da ampiamente adito alla vittoria dei blaugrana con una quota bassa, 1,65 per Messi e soci, 4,20 il pareggio e 4,75 la vittoria della Juventus. Un motivo in più per sperare nella grande impresa bianconera a Berlino anche se non sarà facile. Di certo l'eventuale vittoria porterebbe bei soldi a chi scommetterà per la Juventus anche se non sarà facile battere i blaugrana di Luis Enrique CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI JUVENTUS-BARCELLONA (dalle ore 20:45)

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-BARCELLONA: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015) - Probabili formazioni Juventus-Barcellona. Alle ore 20.45 di questa sera si giocherà la finale di Champions League fra Juventus e Barcellona in quel dell’Olympiastadion di Berlino. Sale altissima l’attesa per l’ultimo atto di una stagione che potrebbe regalare il triplete alla squadra allenata da Massimiliano Allegri dopo scudetto e Coppa Italia, o eventualmente al club di Luis Enrique dopo il successo nella Liga e nella Copa del Rey. Stando ad analizzare le quote dell’agenzia di scomesse Betclic, c’è una grande favorita nella gara di oggi ed è la compagine catalana. Il segno 2, il successo del Barcellona, è infatti dato a 1,58, mentre la vittoria della Juventus pagherebbe ben 5,75 volte la posta in gioco. Infine il pareggio (inteso al termine dei supplementari), paga 4,00 volte la vostra puntata.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-BARCELLONA: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015) - Nella finale di Champions League tra Juventus e Barcellona, prevista per le ore 20:45 all'Olympiastadion di Berlino, entrambe le due squadre cercheranno di alzare al cielo la coppa dalle "grandi orecchie". Andando a vedere le quote fornite dall’agenzia di scommesse Bwin, il Barcellona è considerata la compagine favorita (quota 1.38) per trionfare al termine dello scontro, che se non vedrà un vincitore nei novanta minuti regolamentari si prolungherà prima ai supplementari e poi ai rigori. Per quanti credono invece in una vittoria della Juventus, la vittoria dei bianconeri è quotata a 3.55, una quota che potrebbe premiare con ottime vincite i più temerari.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-BARCELLONA: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. I PROTAGONISTI (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015) - Probabili formazioni Juventus-Barcellona: come si possono ridurre i protagonisti di una finale di Champions League 2014-2015 a due giocatori? Impossibile, certo; ma questo è se non altro un tentativo di sintetizzare in un elemento per squadra tutta una formazione, o comunque di chiarire quale sia il ruolo tecnico e tattico del calciatore in questione. E allora, ecco i nostri protagonisti per Juventus-Barcellona.

JUVENTUS, IL PROTAGONISTA: CLAUDIO MARCHISIO Può essere la partita della consacrazione, quella vera. Xavi, Iniesta e Luis Enrique temono Pirlo; hanno ragione, ma il Principino può essere anche più decisivo di loro. Con il bresciano e Pogba, insieme a Vidal, deve dimostrare che il centrocampo della Juventus può gareggiare con quello del Barcellona; certo impresa ardua, ma Marchisio sa pressare, impostare, calciare da fuori, inserirsi. Un giocatore completo e dal profilo di primo livello, passato dai 9 gol dell’era Conte ai 3 dell’era Allegri, ma sempre senza mai mancare di professionalità e intensità. A lui le chiavi della squadra se Pirlo sarà ingabbiato: ha la statura per guidare la Juventus sul tetto d’Europa. BARCELLONA, IL PROTAGONISTA: NEYMAR Quando è arrivato in Spagna si è detto: questo non è il Santos, questo non è il Brasileirao, qui si fa sul serio. Il primo anno ha sembrato dare ragione ai detrattori: appena 15 gol e prove sbiadite. Poi, la trasformazione: Luis Enrique gli ha fatto capire quanto fosse importante il suo contributo sotto porta e lui ha risposto. I gol sono diventati 38: 22 nella Liga, 9 in Champions League compresa una doppietta al PSG e una al Bayern Monaco, con un totale di 6 reti tra quarti e semifinali. Decisivo, perchè con Messi che parte largo da destra e Suarez che svaria lungo il fronte d’attacco trova più spazi per rientrare e calciare; é anche diventato leader, magari non come nel Brasile dove è signore e padrone (quasi) indiscusso ma certamente una voce forte. Del tridente blaugrana magari non è il più temuto, ma è quello che alla prova dei fatti risponde presente. E scusate se è poco.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-BARCELLONA: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. GLI ASSENTI (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015) - Probabili formazioni Juventus-Barcellona: gli assenti che non prenderanno parte a questa finale di Champions League 2014-2015 sono tre e, purtroppo, sono tutti dalla parte della Juventus. Martin Caceres e Romulo hanno giocato poco quest’anno; l’uruguayano è un ex, nel 2009 realizzò il Triplete con il Barcellona e ora può ripeterlo con la Juventus ma non sarà della partita. Sfortunato, dopo il gol decisivo contro il Napoli in campionato (si parla di gennaio) ha avuto una ricaduta e ha saltato tutta la seconda parte di stagione. Come Romulo, che ha fatto solo delle comparsate; Giorgio Chiellini, colonna della difesa bianconera e leader nello spogliatoio, si è fermato mercoledì in allenamento: lesione di primo grado al soleo, addio finale che è la partita che sognava da dieci anni. Non ci sono assenti nel Barcellona: Luis Enrique ha convocato anche Thomas Vermaelen, che ha saltato tutta la stagione, e il terzino brasiliano Douglas arrivato a gennaio e mai visto in campo. 

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-BARCELLONA: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. I BALLOTTAGGI (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015) - Probabili formazioni Juventus-Barcellona: le formazioni delle due squadre per la finale di Champions League sono sostanzialmente definite, anche se i dettagli vanno curati fino all’ultimo e dunque qualche porta aperta a possibili cambiamenti rimane. Nella Juventus ovviamente l’allarme è in difesa: chi sostituisce Chiellini? La stretta logica direbbe Barzagli, ma lui stesso non sta bene; l’infortunio subito nella partita di campionato contro il Napoli (23 maggio) non è pienamente recuperato e dunque Allegri potrebbe decidere per un Ogbonna al 100%, anche se meno “affidabile” in termini generali del suo compagno. Ha ben pochi dubbi Luis Enrique, anche se le condizioni di Iniesta non lasciano del tutto tranquillo il Barcellona; in caso Don Andrés non dovesse farcela, il sostituto ideale sarebbe Xavi con lo spostamento di Rakitic sul centrosinistra a giocare da incursore. L’alternativa è Rafinha, che è stato utile nel corso del campionato ma sarebbe “novellino” in un’atmosfera da finale di Champions League.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS-BARCELLONA: ORARIO TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015) - Probabili formazioni Juventus-Barcellona: finalmente siamo arrivati al giorno della finale di Champions League 2014-2015. Si gioca all’Olympiastadion di Berlino, ore 20:45; le due squadre sono arrivate qui con merito e ora vanno a caccia non soltanto del titolo europeo ma anche della tripletta stagionale, avendo messo le mani sui rispettivi campionati e coppe nazionali. Un anno da ricordare dunque; se il Barcellona era già una delle favorite per la finale di Champions League, la crescita della Juventus ha sorpreso tutti e i bianconeri tornano a giocarsi la coppa dopo 12 anni. Arbitra la partita di Berlino il turco Cuneyt Cakir; andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Juventus-Barcellona.

DOVE VEDERE JUVENTUS-BARCELLONA IN DIRETTA TV - La finale Juventus-Barcellona, alle ore 20:45, sarà trasmessa da Sky Sport 1 (numero 201), Sky Sport Plus (numero 204) e Sky Calcio 1 (numero 251) sui canali del satellite; ma sarà anche disponibile in chiaro per tutti su Italia 1, disponibile anche in alta definizione.

JUVENTUS-BARCELLONA: PRONOSTICO E QUOTE - Le quote Snai per la finale Juventus-Barcellona (ore 20:45) ci forniscono le seguenti informazioni: segno 1 (vittoria Juventus) a 5,00; segno X (pareggio) e dunque tempi supplementari (con eventuali rigori) a 4,00; segno 2 (vittoria Barcellona) a 1,65.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS - La Juventus non è decisamente fortunata: Andrea Barzagli si è infortunato nel corso della partita di campionato contro il Napoli e non è al meglio, ma con tutta probabilità dovrà andare in campo dal primo minuto per l’infortunio di Chiellini. Il difensore si è bloccato mercoledì in allenamento e gli esami hanno evidenziato una lesione al soleo: niente finale per lui, grande amarezza e delusione e la difesa di Massimiliano Allegri in emergenza. Il tecnico medita: Barzagli a mezzo servizio potrebbe comunque dare più affidabilità di un Ogbonna poco avvezzo a queste atmosfere e lasciato a lungo fuori dal campo dopo l’iniziale impiego nella stagione. Il resto della formazione è confermato: Bonucci sarà il secondo centrale a protezione di Buffon, Lichtsteiner ed Evra si muoveranno sulle fasce. A centrocampo Pirlo in cabina di regia con Marchisio e Pogba che avranno un compito fondamentale nel mantenere il possesso palla e andare subito ad aggredire gli straordinari palleggiatori del Barcellona. Arturo Vidal giostra nella posizione di trequartista, alle spalle di Tevez e Morata che ovviamente formano la coppia titolare straconfermata; per la panchina potrebbe “saltare” uno tra Padoin e Asamoah vista la necessità di avere almeno un difensore di riserva (appunto, Ogbonna o Barzagli).

PROBABILI FORMAZIONI BARCELLONA - Il Barcellona è arrivato a Berlino nel pieno delle forze: c’è anche Andrés Iniesta, che nei giorni scorsi aveva fatto preoccupare ed aveva lavorato a parte. Il centrocampista dovrebbe essere regolarmente in campo, quantomeno proverà nei primi minuti; Rafinha e Xavi, alla sua ultima partita con la maglia del Barcellona, sono eventualmente pronti a sostituirlo anche nel corso della partita. Luis Enrique ha convocato anche tre giovani: Munir El Haddadi e Sandro Ramirez sono stati elementi importanti nella parte iniziale della stagione, mentre Sergi Samper - un centrocampista centrale - è un altro gioiellino della classe ’95 che promette benissimo, quest’anno 34 partite e 4 assist con il Barcellona B. Ovviamente in campo va la formazione tipo: quindi Ter Stegen tra i pali, Dani Alves e Jordi Alba sulle corsie con Piqué e Mascherano centrali. Detto di Iniesta, ci sarà Sergio Busquets a proteggere la difesa con Rakitic, alla seconda finale consecutiva dopo quella di Europa League giocata con il Siviglia, a creare gioco. Il tridente fenomenale è composto da Messi, Luis Suarez e Neymar, a disposizione per il reparto offensivo potrebbe esserci il solo Pedro.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS-BARCELLONA (SABATO 6 GIUGNO, FINALE CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015)