BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ROLAND GARROS 2015 / Diretta S.Williams-Safarova (6-3 / 6-7/ 6-2). Info streaming video e tv finale femminile. La gioia di Serena (Parigi 6 giugno)

Diretta Roland Garros 2015 streaming video e tv Serena Williams-Safarova, la finale femminile del torneo del Grande Slam di tennis a Parigi: quote e orari (oggi sabato 6 giugno)

Roland Garros (Infophoto)Roland Garros (Infophoto)

A margine della vittoria ottenuta al Roland Garros contro Lucie Safarova, Serena Williams ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla partita appena giocata e su ciò che si aspetta di ottenere da una carriera entusiasmante:"Lucie ha giocato molto bene, era molto aggressiva. Sapevo che dovevo giocare vincenti o non entrare nemmeno in campo. Sapevo che dovevo rischiare perché fisicamente non sono al punto che vorrei essere". Sul fatto di aver toccato quota 20 successi negli Slam, Serena ha detto:"Ancora non mi rendo conto di essere arrivata a 20: penso di essere ancora a 19!". All'intervistatore che le ha chiesto se il suo obiettivo è superare Steffi Graf a quota 22 tornei dello Slam, Serena ha risposto: "Basterebbe vincere 2 Slam nei prossimi 20 anni, 3 sarebbe fantastico! New York rimane il mio torneo preferito, e anche giocare qui a Parigi mi piace molto: ho 33-34 anni, ho ancora un po' di tempo per provarci!"

E' la giocatrice più forte, com'è giusto che sia, a trionfare nella finale del Roland Garros! Serena Williams sconfigge Lucie Safarova, che ha lottato finché ha potuto per mettere a segno un clamoroso exploit. Dopo un secondo set gettato alle ortiche, "Serenona" ha trovato la forza per reagire ad uno svantaggio iniziale di due giochi a zero anche nel terzo parziale. A quel punto la disabitudine di Lucie Safarova a gestire situazioni emotivamente complicate come quelle di una finale Slam è risultata probabilmente decisiva. Un doppio fallo, l'unico della partita della ceca, ha consentito alla Williams di riportarsi sul 2 pari, e a quel punto la cavalcata della numero 1 del ranking non ha incontrato più ostacoli. La Williams, dal 2 a 0 in favore della Safarova, ha infilato una serie di 6 game consecutivi che le ha consentito di alzare le braccia al cielo per la conquista del suo terzo Roland Garros in carriera, il 20° di un palmares inimitabile.

Colpi di scena che non mancano nella finale femminile del Roland Garros tra Serena Williams e Lucie Safarova. Dopo essersi aggiudicata il primo parziale per 6-3, la numero 1 al mondo ha gettato al vento un enorme vantaggio, subendo la rimonta della ceca, concretizzatasi nel tie break di fine set. La Williams si è trovata in vantaggio addirittura di un doppio break, andando a servire sul 4 a 1 in suo favore, ma da quel momento la statunitense è stata vittima di un black-out, che ha consentito alla tennista ceca di rientrare in partita e di portarsi sul 4 pari. La Williams ha tentato un ulteriore allungo sul 5 pari, ma una volta al servizio sul 6-5 in suo favore, la Safarova ha tirato fuori il meglio del suo repertorio costringendo la rivale al tiebreak. Qui la ceca è andata avanti subito 3 a 0, conducendo un tie break pressoché perfetto conclusosi con il punteggio di 7 a 2 in suo favore. Riuscirà Serena Williams a ristabilire le gerarchie nel terzo e decisivo parziale?

Serena Williams si è aggiudicata in modo autorevole il primo set della finale femminile del Roland Garros 2015 contro Lucie Safarova con il punteggio di 6-3. Serena con l'influenza, Safarova che non aveva perso nemmeno un set in tutto il torneo, ma la Williams quando conta ha sempre qualcosa in più e ha chiuso il parziale in soli 31 minuti di gioco sul Centrale di Parigi. Break nel quarto game e da quel momento set in cassaforte, anche se la ceca ha annullato un set point nell'ottavo game, evitando almeno di cedere il servizio per la seconda volta.

Fra pochi minuti avrà inizio la finale femminile Williams-Safarova del Roland Garros 2015. Sulla carta non dovrebbe esserci partita a favore di Serena, che però è influenzata ed ha già perso quattro set nel corso del torneo. Inoltre, guai a sottovalutare la Safarova: finora ha vinto tutte le partite in due set e ha già eliminato big quali Sharapova e Ivanovic, senza dimenticare che è arrivata in finale anche nel torneo di doppio. Insomma, la regina del tennis mondiale contro colei che globalmente è stata la migliore in queste due settimane di Parigi: chi avrà la meglio?

È il secondo finalista del singolare maschile al Roland Garros 2015. Il tennista serbo numero 1 del Mondo ha impiegato cinque set per battere un Andy Murray in crescita costante sulla terra rossa, ma il quinto è stato un monologo di Nole, che si è imposto con un 6-1 che si commenta da solo. Risultato finale: . Un quinto set senza storia ha dunque chiuso una semifinale che Djokovic sembrava aver già fatto sua dopo i primi due set ma che poi è durata ben più del previsto, compresa l'interruzione di ieri sera che ha portato a far proseguire la partita oggi, ma infine il serbo si è rivelato imbattibile. Sarà Stanislas Wawrinka a provare domani a impedirgli di vincere per la prima volta a Parigi, ma ora i riflettori sono per la finale femminile fra Serena Williams e Lucie Safarova.

Emozioni dal Roland Garros con la semifinale Djokovic-Murray, interrotta ieri sera per un temporale a metà del quarto set. Si è ricominciato oggi e lo scozzese si è imposto per 7-5 (come nel terzo set) completando la rimonta dopo che i primi due parziali erano stati vinti dal serbo con un doppio 6-3. Dunque adesso si deciderà tutto nel quinto set: Wawrinka attende di conoscere il nome di chi lo sfiderà domani in finale, oggi invece a seguire ci sarà la finale femminile fra Serena Williams e Lucie Safarova.

La finale del torneo di doppio maschile del Roland Garros, che vedrà opposti i gemelli Bryan alla coppia composta dal croato Dodig e dal brasiliano Melo, potrebbe essere più combattuta di quanto le statistiche non dicano. Sebbene gli statunitensi siano in vantaggio per 5 a 2 nei confronti diretti, le teste di serie numero 3 del torneo, hanno sempre saputo dare del filo da torcere ai più quotati rivali. L'ultimo precedente risale al Master di fine anno disputatosi a Londra, e in quell'occasione soltanto il super tie break riuscì a decretare la vittoria dei gemelli Bryan. Stesso discorso per l'unica sfida sulla terra rossa, superficie dell'incontro odierno: anche in quel caso, nel torneo di Montecarlo dello scorso anno, i numeri 1 al mondo di specialità ebbero la meglio sui rivali per 10 a 8 nel super tie break. Entrambe le coppie, durante il loro cammino nel torneo hanno lasciato per strada un solo set, a testimonianza che il loro stato di forma è davvero ottimale, e che il pubblico parigino potrà assistere ad una sfida tanto lottata quanto spettacolare. 

A rendere più avvincente di quanto già non lo sia una giornata al Roland Garros con in programma la finale del torneo femminile di singolare e quella di doppio maschile, vi è certamente l'attesa per la continuazione del match tra Novak Djokovic ed Andy Murray. Il numero uno al mondo, dopo aver letteralmente dominato i primi due set, chiusi con un doppio 6-3, ha subito la rimonta del britannico nel terzo parziale, con un Murray deciso a voler vendere cara le pelle prima di salutare il torneo parigino. Dopo il 7-5 del terzo set, il quarto parziale si è caratterizzato dalla presenza di occasioni da entrambe le parti: dopo aver concesso tre palle break al suo avversario, Murray è prima riuscito ad annullarle, per poi passare a concretizzare lui stesso il sorpasso, andando a servire sul 2 a 1 in proprio favore. A questo punto la reazione di Novak non si è fatta attendere, e dopo aver ricucito lo strappo, il serbo ha avuto anche un paio di occasioni per operare il controbreak. L'arbitro dell'incontro ha sospeso il match per oscurità sul 3 pari del quarto set; l'incontro, che riprenderà alle 13, sembra aperto ad ogni risultato: chi sarà lo sfidante in finale di Stanislas Wawrinka?

A Parigi è il giorno della finale femminile, che designerà la tennista vincitrice dell'Open di Francia (Roland Garros 2015), il più prestigioso torneo di tennis sulla terra rossa e seconda prova stagionale del Grande Slam. Si sfideranno Serena Williams e Lucie Safarova: appuntamento alle ore 15.00 naturalmente sul campo centrale Philippe Chatrier. Una finale che in pochi si attendevano, merito dell'exploit della ceca che ha raggiunto la finale da numero 13 del ranking Wta: certamente un'ottima tennista, non una sconosciuta, ma era difficile pensarla in finale di un torno dello Slam. Invece ci è arrivata con pieno merito e con il sigillo della semifinale vinta in due set contro la più quotata Ana Ivanovic. Un torneo già trionfale, se si pensa che la Safarova (28 anni) al Roland Garros non era mai andata oltre gli ottavi, raggiunti nel 2007 e nel 2014. Ora la missione quasi impossibile contro una Serena Williams arrivata in finale nonostante l'influenza che potrebbe aumentare le possibilità della ceca. Serena in effetti in semifinale non è apparsa al meglio contro Timea Bacsinszky, alla quale ha concesso il primo set prima di rimontare e di chiudere con un eloquente 6-0 nel terzo set, che dimostra comunque la forza della numero 1 del mondo, già vincitrice a Parigi nel 2002 e nel 2013. Il bilancio nelle semifinali Slam è dunque di 24-3 per l'afroamericana, che è soprattutto 8-0 nei precedenti con la Safarova.

Finale a senso unico? Lo scopriremo oggi pomeriggio. L'appuntamento è con la diretta tv della finale Williams-Safarova su Eurosport, canale visibile sia sulla piattaforma satellitare Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium, dunque disponibile per i rispettivi abbonati anche in diretta streaming video attivando le applicazioni Sky Go e Premium Play, gratuite e scaricabili su PC, tablet e smartphone, oltre che tramite Eurosport Player. Il collegamento in diretta dal Roland Garros avrà inizio alle ore 14.45, poi dalle 15.00 la cronaca della partita che sarà seguita dalla finale del doppio maschile fra i fratelli americani Bob e Mike Bryan e la coppia formata dal croato Ivan Dodig e il brasiliano Marcelo Melo. Non dimenticate inoltre di consultare gli account ufficiali dei due circuiti professionistici del tennis mondiale: facebook.com/ATPWorldTour e @ATPWorldTour per gli uomini, facebook.com/WTA e per le donne. Per quanto riguarda i canali ufficiali del torneo di Parigi, il sito è www.rolandgarros.com mentre i profili che trovate sui social network sono facebook.com/RolandGarros e @rolandgarros. Vediamo brevemente infine quello che ci dicono le quote Snai per la finale femminile: il pronostico è tutto dalla parte di Serena Williams, la cui vittoria è quotata a 1,28, mentre un successo di Lucie Safarova pagherebbe 3,50 volte la posta in palio.

© Riproduzione Riservata.