BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Tour de France 2015: classifica, vincitore e risultati ottava tappa. Vince Vuillermoz, Froome sempre in giallo! (oggi sabato 11 luglio)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Joaquim Rodriguez sul traguardo di Huy (da Facebook Le Tour de France)  Joaquim Rodriguez sul traguardo di Huy (da Facebook Le Tour de France)

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM): RISULTATI, CLASSIFICA E VINCITORE (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015) - Alexis Vuillermoz ha vinto l'ottava tappa Rennes-Mur de Bretagne del Tour de France 2015, primo successo per un francese in questa edizione della Grande Boucle. Il corridore della Ag2R-La Mondiale è scattato sulla decisiva salita finale riuscendo a staccare tutti gli avversari, a cominciare dall'irlandese Daniel Martin (Cannondale-Garmin) che ha perso l'attimo giusto per inseguire il vincitore di giornata e si è dovuto così accontentare del secondo posto a 5" da Vuillermoz. Il gruppo dei migliori è arrivato invece a 10" dal primo ed è stato regolato da Alejandro Valverde, che così ha conquistato il terzo posto vincendo la volata con Peter Sagan che però con il quarto posto balza in testa alla classifica della maglia verde. In questo gruppetto tutti i migliori con l'eccezione purtroppo di Vincenzo Nibali: non grave il ritardo del siciliano della Astana, che è giunto a 20" da Vuillermoz e dunque 10" dopo i rivali, tuttavia non è un bel segnale aver perso contatto da ben 27 corridori, forse anche a causa della caduta di giovedì che qualche segno lo ha lasciato nel fisico e nell'animo di Nibali. Adesso il suo ritardo dalla maglia gialla Chris Froome (anche oggi visto molto bene in testa al gruppetto dei migliori sulla rampa finale) è di 1'48" e domani arriva la cronosquadre... CLICCA QUI PER L'ORDINE D'ARRIVO DELL'OTTAVA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2015 - CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). VINCE VUILLERMOZ, NIBALI IN DIFFICOLTÀ - Diretta Tour de France 2015. Alexis Vuillermoz anticipa tutti sul traguardo di Mur de Bretagne con un'azione da perfetto finisseur! Il corridore francese dell'AG2R La Mondiale ha colto il momento propizio per sferrare l'attacco decisivo quando mancavano circa 900 metri all'arrivo. Il corridore transalpino, ha sfruttato un momento di indecisione del gruppo, che non ha saputo trovarel'accordo per mettersi all'inseguimento dello scalatore, che ha avuto così tutto il tempo per alzare le braccia al cielo sul traguardo dell'ottava frazione della Grande Boucle. L'unico a tentare di fermare la corsa verso la vittoria di Vuillermoz è stato l'irlandese Daniel Martin (Cannondale), che scattato poco dopo il francese non è riuscito a ricucire lo strappo, dovendosi accontentare di un secondo posto. A completare il podio il campione spagnolo Valverde, vincitore della volata di gruppo su Sagan. Del gruppo maglia gialla, con un ottimo Froome sugli scudi, non faceva parte il nostro Vincenzo Nibali, giunto sul traguardo attardato di qualche secondo.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LIVE: IN 3 IN FUGA! - Diretta Tour de France 2015. Stanno vendendo cara la pelle i 3 attaccanti di giornata di questa ottava tappa del Tour de France 2015, Bak, Huzarski e Gola! Il terzetto, quando mancano 25 km all'arrivo mantiene ancora un vantaggio di circa 50 secondi sul gruppo, che pure ha aumentato l'andatura cercando di ridurre il distacco dai fuggitivi. Appare quasi scontato che quando la lotta per la vittoria di tappa si accenderà nel plotone, i 3 in fuga saranno costretti ad abdicare, ma resta comunque da sottolineare il coraggio e la grinta di questi 3 attaccanti, che hanno reso emozionante il percorso che sta portando la carovana a Mur de Bretagne.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LIVE: IN 3 IN FUGA! - Diretta Tour de France 2015. Tappa movimentata l'ottava frazione del Tour de France 2015 da Rennes a Mur de Bretagne! I 17 contrattaccanti sono stati infatti da poco riacciuffati dal gruppo. Il plotone, considerato l'elevato numero di corridori che stava cercando di avvantaggiarsi, ha preferito evidentemente non correre rischi, e quando mancano circa 50 km al traguardo, è la Cannondale a fare l'andatura nel tentativo di rintuzzare sui 3 di testa, Bak, Huzarski e Gola, che mantengono attualmente un vantaggio di poco inferiore al minuto.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LIVE: IN 4 IN FUGA ! - Diretta Tour de France 2015. 17 contrattaccanti stanno cercando in questo momento di riportarsi sui 3 di testa e di lasciare alle spalle il plotone. A comporre il folto gruppetto di fuggitivi in questa ottava tappa del Tour de France da Rennes a Mur de Bretagne sono: Lars Boom (Astana), Jeremy Roy (FDJ), Peter Sagan (Tinkoff), Lars Bak, Thomas de Gendt, André Greipel (Lotto), John Degenkolb, Roy Curvers, Koen de Kort (Giant), Michal Kwiatkowski, Mark Cavendish, Michal Golas (Etixx), Pierre Rolland, Bryan Coquard, Angelo Tulik (Europcar), Frédéric Brun e Pierrick Fédrigo (Bretagne-Séché Environnement). Ancora più avanti vi sono invece Bak, Huzarski e Gola.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LIVE: IN 4 IN FUGA ! - Diretta Tour de France 2015. Quando mancano circa 90 km all'arrivo, l'intenzione del gruppo sembra essere quella di lasciare i fuggitivi a bagnomaria. Il distacco dei 4 all'attacco, Sylvain Chavanel, Romain Sicard, Pierre-Luc Périchon e Bartosz Huzarski, ammonta in questo momento a 1':50". Tutto lascia dunque pensare, che alla fine a giocarsi la vittoria di tappa saranno i big, desiderosi di imporre il proprio sigillo nel primo vero arrivo in salita della Grande Boucle.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LIVE: PARTITI! - Diretta Tour de France 2015. Percorsi circa 60 km dell'ottava tappa Rennes-Mur de Bretagne e dobbiamo segnalare l'immancabile fuga da lontano. I protagonisti di oggi sono il polacco Bartosz Huzarski (Bora-Argon 18) e ben tre francesi, cioè Sylvain Chavanel (IAM Cycling), Romain Sicard (Europcar) e Pierre-Luc Périchon (Bretagne-Séché Environnement). Il loro vantaggio però è piuttosto contenuto, dal momento che il gruppo non vuole concedere spazio e quindi insegue a due minuti e mezzo. Da segnalare che pochi chilometri fa la corsa è passata da Saint-Méen-le-Grand, il paese del leggendario Louison Bobet che vinse tre Tour consecutivi dal 1953 al 1955.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LIVE: PARTITI! - Diretta Tour de France 2015. La Rennes-Mur de Bretagne di 181,5 km, ottava frazione del Tour de France 2015 ha preso il via da pochissimi minuti. Quando sono stati percorsi poco più di 6 km iniziano già i primi movimenti dei corridori intenzionati a far partire la fuga: in questo momento si sono avvantaggiati sul resto del plotone Sylvain Chavanel della IAM e Bartosz Huzarski della Bora. I due mantengono un vantaggio di circa 12" su Romain Sicard della Europcar e Pierre-Luc Périchon della Bretagne-Séché, con il resto del gruppo segnalato a circa 50" di ritardo, che per ora lascia fare.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LUCA PAOLINI POSITIVO ALLA COCAINA – Diretta Tour de France 2015. Sebbene la Grande Boucle sia giunta alla sua ottava frazione da Rennes a Mur de Bretagne, in queste ore tutta l'attenzione è concentrata sul presunto caso di doping che vede coinvolto l'italiano Luca Paolini. L'esperto corridore del Team Katusha, riusltato positivo alla cocaina, ha affidato a Twitter un vero e proprio sfogo:"Scusate ma ho dovuto assorbire il colpo! Credo ed ho sempre creduto nei controlli, stanno rendendo questo sport più credibile, sempre di più. Volevo stare in silenzio e risolvere questa cosa per i fatti miei!! Io non son il tipo che grida allo scandalo e cerca scappatoie inutili. Per quanto successo mi assumo in pieno le mie responsabilità e cercherò di fare la massima chiarezza!". Paolini ha continuato scusandosi con tutte le persone coinvolte indirettamente da questa vicenda:"Mi scuso con tutti i miei colleghi corridori e sicuramente con il Tour de France, l'Aso ecc sapendo che era il momento meno appropriato, soprattutto per la concentrazione dei media altissima. Mi scuso con i miei compagni fantastici del Team Katusha e spero che la mia mancanza non pregiudichi un buon risultato finale..." Paolini ha concluso con parole che assumono i tratti di un vero e proprio sfogo:"In questi giorni farò il possibile per capire come sia stato possibile... Ma una cosa tengo a precisarla subito: di cattiveria al mondo ce n'è a strafare, ma di gente che mi vuole bene ancora di più!", per poi salutare in maniera non propriamente elegantissima i suoi detrattori. Clicca qui per il "saluto" di Paolini. 

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015). LUCA PAOLINI POSITIVO ALLA COCAINA – Diretta Tour de France 2015. La giornata di oggi proporrà l'ottava tappa Rennes-Mur de Bretagne, ma intanto la carovana è sconvolta dal presunto caso doping di Luca Paolini, risultato positivo alla cocaina: "Non so cosa dire, sono stordito. Vi sembro uno che fa uso di cocaina? Chiederò le controanalisi", questo il suo primo commento. In effetti Paolini, 38 anni, è uno dei veterani del gruppo e non è mai stato coinvolto in casi di doping nella sua lunga carriera, a maggior ragione se si parla di una sostanza come la cocaina. Eppure il 7 luglio (martedì) è risultato positivo al benzoycecgonine, un metabolita della cocaina: per adesso inevitabile il suo addio al Tour, ne sapremo di più dopo le controanalisi per una vicenda che riguarda ovviamente più il Paolini uomo che l'atleta, visto che la cocaina nemmeno serve per migliorare le proprie prestazioni.

DIRETTA OTTAVA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI SABATO 11 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Oggi è in programma l'ottava tappa dell'edizione numero 102 della Grande Boucle: la Rennes-Mur de Bretagne di 181,5 km sarà una frazione molto attesa perché si tratta del secondo arrivo in salita di questo Tour 2015, sia pure (come già a Huy) al termine di uno strappo. La tappa si svolgerà per intero in Bretagna. La partenza avrà luogo a Rennes, capoluogo della regione, alle ore 13.00.

L'attesa però è tutta per l'arrivo che sarà collocato a Mur de Bretagne, paese di poco più di 2.000 abitanti diventato famoso nel 2011 appunto grazie al suo 'muro' che ospitò l'arrivo della quarta tappa di quella edizione della Grande Boucle, vinta da Cadel Evans che poi trionfò in maglia gialla a Parigi. Insomma, anche se i distacchi non potranno essere pesantissimi sarà di certo un test molto indicativo su chi potrà essere protagonista fino al termine del Tour. Andiamo allora ad esaminare più nel dettaglio il percorso della tappa odierna. Percorso che sarà vallonato ma non particolarmente difficile fino a 2 km dall'arrivo: ci saranno numerosi saliscendi, ma un solo Gpm (di quarta categoria) collocato sul Col du Mont Bel-Air, nome altisonante che in realtà descrive una salita di 1,5 km al 5,7% di pendenza media. Saremo a quel punto al km 99,5 della corsa e poco dopo i corridori arriveranno allo sprint intermedio di giornata, collocato in località Gare de Moncontour al km 108,5. Non mancheranno anche altri saliscendi, ma il punto decisivo della tappa sarà naturalmente la salita finale, quindi andiamo a conoscere più nel dettaglio le caratteristiche del Mur de Bretagne. Innanzitutto ricordiamo che sarà valido anche come Gpm di terza categoria: ascesa di 2 km al 6,9% di pendenza media, passando da 156 a 293 metri sul livello del mare. La salita inizia subito molto dura, infatti il primo chilometro sfiora il 10% di pendenza media, soglia che viene anche superata nella primissima parte. Decisamente più facile l'ultimo chilometro, che spiana man mano tanto che la pendenza media degli ultimi 500 metri sarà del 2,4%. Dunque bisognerà stare molto attenti: la parte più impegnativa è decisamente la prima e sarà fondamentale dosare bene lo sforzo per chi dovesse decidere di attaccare fin da subito. I favoriti sono inevitabilmente gli uomini di classifica, che saranno chiamati ad essere grandi protagonisti della giornata. Tra loro in primo piano chi si trova particolarmente bene su questo genere di salite: inevitabile citare Joaquim Rodriguez e Alejandro Valverde, anche se quest'ultimo deve anche pensare a proteggere Nairo Quintana, che invece non ama particolarmente questi sforzi secchi e repentini. Quindi potremmo scegliere il capitano della Katusha, già vittorioso a Huy dove è andato fortissimo anche Chris Froome. Per lui potrebbe essere dunque l'occasione di guadagnare qualche secondo su Quintana ma anche su Vincenzo Nibali e Alberto Contador, che in teoria potrebbero soffrire un po' di più questo arrivo rispetto al capitano del Team Sky. Una cosa è certa: sarà un arrivo da non perdere! (Mauro Mantegazza) CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER L'ALTIMETRIA DELLA OTTAVA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2015, RENNES-MUR DE BRETAGNE (181,5 KM)


  PAG. SUCC. >