BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

JULES BIANCHI / Il padre sconsolato: Nessun miglioramento dopo nove mesi di ospedale (13 luglio 2015)

Jules Bianchi, le parole del padre: sono passati nove mesi dall'incidente che ha visto incrinarsi la carriera e la vita dell'automobilista francese. Oggi il padre è tornato a parlarne.

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Sono passati nove mesi dal terribile incidente che ha visto protagonista sfortunato Jules Bianchi. L'automobilista francese è terminato fuori pista andando contro una gru mobile che era lì per rimuovere la macchina di Adrian Sutil, uscito fuori strada nel giro precedente. Dei mesi terribili che lasciano la famiglia dell'uomo sconsolata. Ne ha parlato Philippe, il padre, ai microfoni di France Info: "Non c'è stato nessun miglioramento. La situazione è terribile, peggio della morte. I progressi dovevano esserci nei primi sei mesi, ma ora ne sono passati nove e Jules ancora non si è svegliato. Più passa il tempo e più sono pessimista".

© Riproduzione Riservata.