BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Torino-Savona (risultato finale 6-0): cronaca e marcatori, doppietta per Maxi Lopez (amichevole, mercoledì 22 luglio 2015)

Diretta Torino-Savona, info streaming video e tv: risultato livescore della partita amichevole che i granata giocano presso il ritiro di Bormio, nel pomeriggio di mercoledì 22 luglio 2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Prova convincente del Torino che dopo aver aperto le marcature ha tenuto in mano le redini del match trovando più spazi e soluzioni per attaccare. A segno nell'ordine Maxi Lopez (due volte), Jansson, Baselli, Avelar ed Amauri. Il prossimo appuntamento con i granata è in agenda sabato (25 luglio): amichevole contro il Renate che si terrà sempre a Bormio dalle ore 17:00. 

Al 78' minuto il Toro chiude il primo set portandosi sul risultato di 6-0. Suggerimento in profondità da parte di Vives e pregevole giocata di Amauri, che dal lato sinistro dell'area gira alla perfezione il diagonale mancino infilando la palla in buca d'angolo. 

Al 67' Danilo Avelar combina con Baselli e spara il diagonale mancino, la palla termina fuori di poco. Il laterale brasiliano arrivato dal Cagliari si rifà però tre minuti dopo (70'): il suo tiro schiacciato questa volta tocca il palo ed entra in rete, per il punto del 5-0 a favore del Torino. Azione sviluppata da Bruno Peres, arrivato al cross da destra prima della conclusione del connazionale dall'altro lato.

Nei primi minuti del secondo tempo i granata vanno a segno per due volte. Al 49' il gol è di Pontus Jansson: il difensore svedese svetta e realizza di testa su cross da calcio d'angolo. Al 54' poi applausi per Daniele Baselli: l'ex atalantino salta un avversario prima di tracciare un destro a giro imparabile, pallone che bacia il palo prima di gonfiare la rete. Gran gol di Baselli.

Al 39' arriva il raddoppio del Toro. Servizio in profondità  di Molinaro per lo scatto di Maxi Lopez, che dal lato sinistro dell'area di rigore trova l'angolo giusto per infilare ancora il portiere Falcone. Poco dopo bell'azione personale di Joel Obi che salta due avversari accentrandosi da sinistra e prova il tiro di destro, costringendo Falcone ad un altro intervento di rilievo.

Al 31' minuto i granata si sono portati in vantaggio con il gol di Maxi Lopez. L'attaccante argentino calcia una prima volta in porta dall'interno dell'area ma trova la respinta del portiere Wladimiro Falcone, che però non può nulla sul secondo tentativo di Lopez che termina in rete. Partita che con il passare dei minuti si sta facendo meno bloccata. Poco dopo ancora Maxi protagonista: vince il duello di fisico con Negro e spara di sinistro, Falcone devia in angolo con un mezzo miracolo.

Prima occasione dell'amichevole poco attorno al ventesimo minuto. Quagliarella arriva al tiro ma il portiere Falcone si oppone con un grande intervento. Poco prima il giocatore del Savona Ignazio Carta aveva procurato un brivido a Padelli con un tiro pericoloso dal limite dell'area. Al 25' altra buona azione del Torino: Bruno Peres prolunga per Acquah che arriva al cross dal lato destro, colpo di testa di Maxi Lopez e palla sul fondo di pochissimo.

Prende il via Bormio l'amichevole della squadra granata. Mister Giampiero Ventura schiera la seguente formazione titolare (modulo ): Padelli; Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Acquah, Gazzi, Obi, Molinaro; Quagliarella, Maxi Lopez. Presente in tribuna anche il presidente Urbano Cairo. 

Per i granata si tratta della quarta amichevole estiva in questo 2015. Al momento i granata non hanno ancora subito gol, pur se è vero che gli avversari sono stati semplici sparring partner utili per provare schemi e situazioni tattiche; nell’ultima partita il Torino ha battuto 8-0 il Sondrio. In campo con il 3-5-2, la squadra granata agli ordini di Giampiero Ventura ha realizzato cinque gol nel solo primo tempo: Avelar, doppietta di Quagliarella, Bruno Peres e Baselli. Nella ripresa tanti cambi ma stessa musica: in gol sono andati Stevanovic (rientrato dal prestito), Maxi Lopez e Amauri. Questa la formazione schierata inizialmente da Ventura: Padelli; Maksimovic, Glik, E. Moretti; Bruno Peres, Acquah, Vives, Obi, Avelar; Maxi Lopez, Quagliarella. Nel secondo tempo sono entrati Castellazzi, Mantovani, Jansson, Graziano, Stevanovic, Gazzi, Baselli, Molinaro, Morra e Amauri. 

Alle ore 17 di oggi i granata giocano, presso il ritiro di Bormio (dove si trovano dallo scorso 12 luglio, e rimarranno fino a domenica) la quarta amichevole della loro estate. Si tratta di un impegno decisamente più probante rispetto a quelli affrontati nei giorni scorsi, rispettivamente contro Bormiese e Grosio e contro il Sondrio.

Il Savona infatti è una formazione che milita in Prima Divisione e, pur essendo ovviamente inferiore rispetto al Torino, rappresenta uno sparring partner molto utile per testare i primi miglioramenti di una squadra che si presenta ai nastri di partenza della stagione 2015-2016 profondamente modificata rispetto allo scorso campionato, nel quale i granata hanno sfiorato la qualificazione in Europa League.

Giampiero Ventura asta insistendo sul 3-5-2, con un centrocampo tutto nuovo: l’unico superstite nei cinque titolari è Marco Benassi riscattato interamente dall’Inter, per il resto sono arrivati Zappacosta e Baselli dall’Atalanta, Acquah dalla Sampdoria e Avelar dal Cagliari (oltre a Joel Obi dall’Inter). Giocatori di livello che hanno esperienza in Serie A; sono giovani e di conseguenza potrebbero rappresentare a lungo la spina dorsale di un Torino che vuole continuare a stupire, ma che ha bisogno di un attaccante con tanti gol nei piedi e che possa rappresentare una valida alternativa ai “datati” Quagliarella e Maxi Lopez (Mbakogu e Belotti sono tra i principali obiettivi).

Un Torino che dopo i colpi in uscita (a livello economico) Cerci e Immobile ha replicato vendendo Matteo Darmian al Manchester United, e dovrebbe anche cedere Bruno Peres; un Torino che dunque vuole quantomeno confermarsi nella parte alta della classifica. Il Savona invece ha vissuto una stagione travagliata: ha cambiato tre allenatori (Arturo Di Napoli, Antonio Aloisi, Giancarlo Riolfo) e si è salvato soltanto al playout, nel doppio confronto con il Gubbio. Savona che ha vissuto una battuta d’arresto non indifferente: nell’annata precedente infatti aveva centrato il sesto posto nell’allora Prima Divisione e si pensava potesse entrare nella corsa ai playoff promozione. 

Non sarà purtroppo possibile assistere alla diretta televisiva dell’amichevole Torino-Savona, nè sarà a disposizione una diretta streaming video; tuttavia potrete avere informazioni utili e aggiornamenti sulla partita attraverso i canali dei social network che le due squadre in campo oggi mettono a disposizione in particolare su Facebook e Twitter. Per il Torino ci sono facebook.com/TorinoFootballClub e @TorinoFC_1906, per il Savona abbiamo invece facebook.com/Savona-Fbc-Srl e @SavonaFbc. 

© Riproduzione Riservata.