BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

8 Ore di Suzuka 2015 / Vincitore la Yamaha R1 davanti a Honda e Suzuki (oggi 26 luglio)

Pubblicazione:domenica 26 luglio 2015 - Ultimo aggiornamento:domenica 26 luglio 2015, 13.10

Casey Stoner (Infophoto) Casey Stoner (Infophoto)

8 ORE DI SUZUKA 2015 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA CON CASEY STONER (OGGI DOMENICA 26 LUGLIO 2015) – E’ la Yamaha a trionfare nella 8 Ore di Suzuka. La casa giapponese vince la corsa del campionato endurance anche se l’affermazione è passata in secondo piano a causa della spettacolare caduta di Casey Stoner, che nell’impatto ha riportato la frattura della tibia e la rottura della scapola (clicca qui per il video). I piloti che hanno portato la Yamaha al trionfo sono Pol Espargaro e Bradley Smith, entrambi impegnati nel Mondiale MotoGp, e il giapponese Katsuyuki Nagasuka; una scuderia che ha dominato fin dalle prove conquistando la pole position, e affermandosi sulla pista che storicamente “appartiene” alla Honda, che si è dovuta accontentare del secondo posto con la squadra composta da Aegerter, Kyle Smithe e Hook (terza la Suzuki con Kagayama, Noriyuki Haga e Kyionari). Ricordiamo che la Yamaha R1 vincitrice della 8 Ore di Suzuka sarà al via del Mondiale Superbike 2016; sicuramente un bel biglietto da visita.

8 ORE DI SUZUKA 2015 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA CON CASEY STONER (OGGI DOMENICA 26 LUGLIO 2015) – Alla 8 Ore di Suzuka la notizia principale è quella della caduta di Casey Stoner che, dopo soli due giri sulla Honda, è finito a terra - pare - per il bloccaggio della manopola del gas e si è procurato la rottura della scapola destra e la frattura della tibia sinistra. Per Stoner si trattava del rientro in una competizione ufficiale dopo 3 anni, da quando cioè aveva centrato il terzo posto nel Gran Premio della Comunità Valenciana di MotoGp ponendo termine alla sua carriera. Un milione di euro era il suo budget per questa gara, ma le cose sono finite male: la Honda CBR-RRW era al comando ma la caduta di Stoner ha lasciato strada libera alla FCC TSR (sempre della Honda) e alla Yamaha ufficiale, che con Pol Espargaro aveva conquistato la pole position. CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLA CADUTA DI CASEY STONER ALLA 8 ORE DI SUZUKA

8 ORE DI SUZUKA 2015 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA GARA CON CASEY STONER (OGGI DOMENICA 26 LUGLIO 2015) – Oggi domenica 26 luglio 2015 è il giorno della 8 Ore di Suzuka 2015, gara motociclistica valida come seconda tappa del Mondiale Endurance 2015 e soprattutto gara alla quale i costruttori giapponesi tengono moltissimo, tanto che spesso hanno fatto correre anche i campioni della MotoGp, attuale o passata. L'attesa è grande soprattutto perché con la Honda ci sarà Casey Stoner, che torna alle competizioni dopo due anni e mezzo (987 giorni, per la precisione) ed è stato oggetto di grandissimo affetto, con code lunghissime per un autografo.

La Honda ha vinto 28 delle 37 edizioni finora disputate, di cui le ultime cinque consecutive: Stoner correrà nell'equipaggio completato dal giapponese Takahashi e dall'olandese Van der Mark. In passato la Honda fece partecipare anche Valentino Rossi, che vinse la 8 Ore di Suzuka nel 2001. Quest'anno il Dottore non ci sarà come d'altronde nemmeno Jorge Lorenzo, perché la sfida iridata è apertissima, ma la Yamaha schiererà comunque Pol Espargaro e Bradley Smith in un terzetto che sarà completato dal collaudatore giapponese Nakasuga. Attesa anche per la Suzuki, che infatti nel 2009 fu l'ultima in grado di battere la Honda sul circuito che è celebre soprattutto per il Gran Premio di Formula 1 che l'anno scorso fu fatale allo sfortunato Jules Bianchi. Ricordiamo che si gareggia con moto Superbike, ma con vincoli specifici imposti dal regolamento Endurance. La partenza avverrà come a Le Mans: le moto al muretto sono sorrette da un meccanico, i piloti scattano di corsa dall'altro lato del rettilineo.

Partenza che avrà luogo alle ore 4.30 italiane di questa mattina (le 11.30 in Giappone), arrivo naturalmente dopo otto ore, cioè alle 12.30 italiane e 19.30 di Suzuka, quando ormai si girerà alla luce dei fari. I piloti si dividono gli otto turni con pit-stop per rifornimento e cambio gomme. Ci sarà anche la diretta tv integrale che sarà garantita da Eurosport 2, canale disponibile sia per gli abbonati alla tv satellitare Sky sia per quelli del digitale terrestre di Mediaset Premium. La diretta streaming video sarà dunque garantita sia da Sky Go sia da Premium Play, oltre che da Eurosport Player.



© Riproduzione Riservata.