BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Mondiali nuoto Kazan 2015/ Streaming video e diretta tv: nuoto sincronizzato a squadre, oro alla Russia. Agli USA la 10km (oggi lunedì 27 luglio)

Mondiali nuoto Kazan 2015 streaming video e diretta tv: le finali in programma oggi lunedì 27 luglio. Proseguono tuffi e nuoto sincronizzato, c'è anche la 10 Km maschile in acque libere

Foto Infophoto Foto Infophoto

La gara dei 10 km dei mondiali di nuoto di Kazan è stata vinta dallo statunitense Jordan Wilimovski che ha finito con il tempo di 1 ora e 49 minuti. Il 20enne nuotatore californiano si è così garantito un posto alle prossime Olimpiadi di Rio. Si tratta del primo americano a vincere la gara negli ultimi dieci anni e la sua giovane età lo rende uno dei pretendenti alla medagli d'oro olimpica del prossimo anno. La gara nel fiume Kazanka alle porte della città russa che ospita i mondiali di nuoto si è svolta nelle condizioni climatiche migliori con una temperatura dell'acqua intorno ai 20 gradi. Al secondo posto Ferry Weertman dell'Olanda, bronzo per il greco Gianniotis.

Si è conclusa la finale del nuoto sincronizzato a squadre ai Mondiali nuoto Kazan 2015: come da previsione l’oro è andato alla Russia che con la squadra composta da Chigireva, Patskevich, Shishkina, Timanina, Kolesnichenko, Prokofyeva, Shurochkina e Topilina ha ottenuto un punteggio di 95,7457 superando di un incollatura (1,2852 punti) la Cina che si deve accontentare della medaglia d’argento. A completare il podio il Giappone, che è riuscito a strappare il bronzo per un misero mezzo punto (qualcosa di più) all’Ucraina che dunque rimane delusa; quinta la Spagna e sesto il Canada, mentre l’Italia ha chiuso in settima posizione con un punteggio di 88,0516 arrivando dunque a 4 punti abbondanti dal terzo posto. Una prova comunque positiva per la nostra nazionale che è rimasta davanti a Francia, Messico, Stati Uniti, Brasile e Grecia.

Sta per iniziare la finale del nuoto sincronizzato a squadre: l'Italia è in gara con altre 11 nazionali, ci sono speranze di medaglia anche se ovviamente non sarà facile (Russia, Ucraina e Cina sembrano avere qualcosa in più così come la Spagna). In questa disciplina abbiamo già portato a casa uno storico bronzo con il duetto misto; Manila Flamini è una delle ragazze che oggi sono impegnate in questa finale e proverà a ispirare le compagne alla ricerca di quella che sarebbe la terza medaglia azzurra ai Mondiali nuoto Kazan 2015.

Si assegnano altre medaglie ai Mondiali nuoto Kazan 2015: la medaglia d’oro dei tuffi dal trampolino 1 metro uomini va al cinese Siyi Xie che ottiene un punteggio finale di 485,50 dominando la finale davanti all’ucraino Iliya Kvasha che si deve accontentare dell’argento con 449,05 punti. Medaglia di bronzo invece per l’americano Mike Hixon (428,30 punti). Non erano presenti italiani in finale; non siamo troppo competitivi nei tuffi, anche se domani con Tania Cagnotto abbiamo ottime possibilità di arrivare alla medaglia. Ricordiamo inoltre che alle ore 16:30 ci sarà la finale del nuoto sincronizzato femminile a squadre; l’Italia ha ottenuto la qualificazione con la squadra composta da Elisa Bozzo, Camilla Cattaneo, Costanza Ferro, Mariangela Perrupato, Beatrice Callegari, Francesca Deidda, Manila Flamini (bronzo nel duo misto) e Sara Sgarzi (riserve Alessia Pezone e Federica Sala). Le nostre avversarie saranno Stati Uniti, Francia, Messico, Grecia, Brasile, Ucraina, Russia, Cina, Canada, Spagna e Giappone. Qualificata per la finale dell’individuale (si tiene nel pomeriggio di mercoledì) Linda Cerruti, che ha ottenuto il settimo miglior risultato con 88,50000 (mancherebbero 6 punti per arrivare al podio, presieduto parzialmente dalla spagnola Ona Carbonell).

E' Simone Ruffini il grande protagonista dell'Italia nella giornata odierna dei Mondiali nuoto Kazan 2015. Il marchigiano di Tolentino, settimo nella 10 Km in acque libere, ha commentato ai microfoni di Rai Sport con grande emozione la qualificazione ottenuta per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016: "Era importante arrivare nei primi dieci, abbiamo realizzato una grande impresa per la quale devo ringraziare tutti. Con Federico (Vanelli, lui pure qualificato per i Giochi, ndr) siamo stati sempre davanti e abbiamo cercato di stare insieme". Ruffini ha parlato di un livello di gara molto alto, e ancora una volta si è detto soddisfatto per l'impresa ottenuta: "Sappiamo già qual è l'obiettivo del prossimo anno, ora non dobbiamo dimostrare più niente. La stagione però non è finita: sabato c'è la 25 Km e lì si punta al bis".

Arriva una grande notizia dai Mondiali nuoto Kazan 2015: due italiani si sono qualificati per le Olimpiadi 2016 che si terranno a Rio de Janeiro. La specialità è la 10 Km di nuoto in acque libere; i due azzurri sono Simone Ruffini e Federico Vanelli, che sono giunti rispettivamente al settimo e decimo posto (ottimo risultato considerando che i partenti erano 72) e dunque hanno staccato il pass per i Giochi della prossima estate. Una grande soddisfazione per entrambi ovviamente, anche se la medaglia non è arrivata; a vincere l’oro mondiale è stato il britannico Jordan Wilimovsky che si è imposto con il tempo di 1h49’48’’ davanti all’olandese Ferry Weertman, medaglia d’argento.

Inizia male l'avventura dell'Italia nel torneo di pallanuoto, che si disputa a Kazan all'interno dei Mondiali nuoto 2015. Il Settebello di Sandro Campagna è stato sconfitto dalla Grecia con il punteggio di 10-11; abbiamo lottato ma non siamo stati in grado di venire a capo di una Grecia che ha concluso con il 50% di realizzazione (il 40% per noi) e che di fatto è sempre stata avanti nel punteggio. Il prossimo impegno per la Nazionale sarà mercoledì 29 luglio alle ore 8:30 nostrane contro la Russia, una partita assolutamente da vincere per non rischiare una clamorosa eliminazione al prmo turno. Gli altri risultati di giornata: Croazia-Canada 12-7, Brasile-Cina 9-9, entrambe partite del gruppo A.

Ai Mondiali nuoto 2015 di Kazan è arrivato il momento della pallanuoto maschile. Esordio nel torneo per il nostro Settebello che nella prima giornata del gruppo B sfida la Grecia, una nazionale che non ha mai vinto nulla di importante ma che certamente può dare ampio fastidio essendo formazione di talento e che non molla mai. Noi siamo sulla carta superiori, dunque la speranza è quella di prenderci la vittoria per avvicinare la qualificazione ai quarti di finale - riservata alla prima classificata di ogni girone - o quantomeno ai playoff (le seconde e le terze).

Mentre a Kazan proseguono le gare dei Mondiali nuoto 2015, la storia del giorno nella domenica russa è quella di Bill May, che ha vinto l’oro nel duo misto del nuoto sincronizzato insieme a Christina Jones. Una medaglia storica perchè May, trentaseienne che aveva iniziato con la ginnastica - come ci ricorda la Gazzetta dello Sport - è il primo uomo in assoluto a laurearsi campione mondiale nel nuoto sincronizzato, una specialità che è sempre stata femminile e che ha fatto gridare quasi allo scandalo quando è stata aperta agli uomini in questi Mondiali 2015, una polemica che l'atleta americano ha bollato come maschilista. Per dire: la Russia aveva addirittura pensato al ballottaggio. “Sono state rotte tante barriere” il commento di May a fine gara. “Gli atleti più forti vengono da questi Paesi maschilisti, e ne verranno sempre di più”. In questa gara, ricordiamo, l’Italia ha vinto la medaglia di bronzo con Giorgio Minisini e Manila Flamini.

Va in scena un’altra lunga giornata a Kazan, dove sono di stanza i Mondiali nuoto 2015: l’Italia ha già conquistato due medaglie nelle prime due giornate (entrambe di bronzo) e ora spera di rimpinguare il suo bottino in attesa che inizino le gare di nuoto, quelle che forse appassionano maggiormente i tifosi e gli spettatori. 

Questo non significa che le competizioni in programma oggi non siano interessanti: anzi, il programma è ricco e vasto e parte alle ore 9 russe (le 8 in Italia) quando avremo le competizioni dei tuffi che dureranno fino alle ore 20:30 del nostro Paese. Nel particolare ci saranno i 10 metri sincronizzati donne con le eliminatorie e, a seguire, le finali; e le medaglie saranno anche assegnate nel trampolino 1 metro maschile.

Poi il nuoto sincronizzato, che ieri ci ha visto vincere il bronzo nel misto: avremo le eliminatorie del solo femminile, e le finali della competizione a squadre nella quale l’Italia non parte certo per piazzarsi sul podio ma può ampiamente dire la sua essendo in crescita. Dalle 11 alle 13:15 vivremo poi la 10 Km maschile in acque libere, una competizione sempre affascinante; alle 11:10 poi il Settebello affronta la partita del torneo di pallanuoto maschile, subito un grande classico perchè sfidiamo la Grecia che come la nostra nazionale è una delle migliori squadre del panorama mondiale.

Un programma dunque davvero interessante, con altre medaglie che saranno assegnate; la speranza è che l'Italia sappia nuovamente farsi valere e brillare anche nella giornata odierna, come già è riuscita a fare nei giorni scorsi.

La diretta tv sarà molto ampia: la sessione mattutina a partire dalle ore 7.45 sarà trasmessa su Rai Sport 1 (numero 58 del telecomando, disponibile anche al numero 5058 della piattaforma satellitare Sky), mentre per la sessione pomeridiana Rai Sport 2 sarà il canale di riferimento (numero 58 del telecomando, disponibile anche al numero 5058 della piattaforma satellitare Sky) a partire dalle ore 16.05. Naturalmente sarà disponibile anche la diretta streaming video tramite il sito Internet della Tv di Stato all'indirizzo www.rai.tv. I riferimenti ufficiali dei Mondiali sono invece il sito www.kazan2015.com, la pagina Facebook Kazan 2015 e l'account Twitter @finakazan2015.

© Riproduzione Riservata.