BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALENDARIO NAPOLI 2015-2016/ Juventus alla 6a, Roma alla 16ma: tutte le partite. Le quote scudetto (sorteggio Serie A)

Sorteggio calendario Serie A 2015-2016: focus sul Napoli. Lunedì 27 luglio 2015 si terrà all'Expo di Milano il sorteggio che definirà il cammino delle squadre di Serie A in tutte le giornate

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

I bookmakers danno fiducia al nuovo Napoli: svelato il calendario della Serie A 2015-2016, i partenopei si preparano ad un campionato nel quale dovranno riscattare il quinto posto della scorsa stagione. L’agenzia di scommesse iZiplay prevede un Napoli da qualificazione in Champions League: alle spalle delle solite Juventus (1,60) e Roma (6,00), ci sono infatti i partenopei nelle quote scudetto, a braccetto con l’Inter e un 10,00 di quota ad accompagnarle (appena davanti al Milan con 11,00). Anche nelle scommesse che riguardano i tre posti per la Champions League il Napoli spicca: sempre Juventus e Roma al comando ma i partenopei si difendono con 2,30, questa volta appaiati al Milan e l’Inter staccata (2,60) a precedere Lazio e Fiorentina. Maurizio Sarri dunque è visto di buon occhio dai bookmakers; il campo darà lo stesso parere? Clicca qui per vedere tutte le partite del Napoli del calendario 2015-2016

Non sarà un inizio facile quello di campionato per il Napoli: i partenopei aprono a Reggio Emilia contro il Sassuolo, poi ospitano la Sampdoria e nelle prime sei giornate hanno le sfide contro Lazio e Juventus. In merito alla prima giornata è stato l’allenatore degli avversari, Eusebio Di Francesco, a commentare l’impegno che aprirà il campionato. “L’inizio contro una grande squadra come il Napoli sarà uno stimolo per tutti noi. Mi aspetto tanti tifosi napoletani a Reggio Emilia e sono certo che ci troveremo di fronte un Napoli già competitivo”.  

Il Napoli ha sicuramente cambiato molto il suo atteggiamento sul mercato, passando dal 4-2-3-1 di Rafa Benitez al 4-3-1-2 di Maurizio Sarri. Svolta italiana con le chiavi della squadra date in mano, anzi nei piedi, di Mirko Valdifiori che ha seguito il tecnico campano dalla Toscana fino a Napoli. Dopo il sorteggio ha parlato il tecnico Maurizio Sarri come riportato dal sito ufficiale del club partenopeo: "E' un avvio il nostro tutto sommato complicato in considerazione del valore delle squadre avversarie che ci troveremo di fronte nelle prime otto giornate. Non sarà semplice perchè va valutato che noi saremo ancora in fase di rodaggio. Per me è un piacere tornare già alla terza giornata a Empoli" 

Un calendario non eccessivamente difficile per la squadra di Sarri è giunto alla conclusione: all'Expo di Milano è andata in scena la presentazione della nuova stagione di Serie A e per i partenopei tutto sommato avrebbe potuto accadere di peggio. Due settimane di fuoco per il Napoli solo tra il 20 settembre e il 4 ottobre: ci sarà infatti alla quarta la sfida con la Lazio di Pioli, poi alla sesta il big match forse più importante del campionato contro la nuova Juventus di Allegri e poi vola subto dopo in trasferta contro il Milan a San Siro. Per il resto calendario agevole e ben distribuito che potrà permette a Sarri di impostare bene il lavoro con i nuovi arrivati e nello stesso tempo gestire in maniera giusta le forze per l'Europa League, l'altro obiettivo del Napoli. Altra sfida di cartello è l'Inter ma arriva in mezzo ad un periodo più semplice, ovvero a cinque dal termine. Chiusura apparentemente soft in casa col Frosinone, che però potrebbe trovarsi in piena lotta salvezza 

Di certo non potranno lamentarsi al San Paolo, la nuova stagione del Napoli sarà molto dura ma almeno avrà dalla propria un calendario abbastanza equilibrato, rispeto ad altre big certamente meno probante. Ad un inizio soft, l'unico momento caldo sarà tra la sesta e l'ottava con di seguito Juventus, Milan e Fiorentina; per il resto l'altro big match con l'Inter arriva solo alla quattordicesima giornata, distribuendo così forze ed energie fondamentali per l'Europa League. Sarri può dunque preparare con calma il mese di agosto per l'inizio della grande stagione in cui perché no il sogno si chiama Scudetto.

Dopo l'investitura in piena diretta su Sky Sport e Cielo di Fabio Caressa a Napoli stanno già facendo i dovuto scongiuri: ma tant'è, secondo il direttore di Sky Sport 24 il Napoli dopo l'adeguamento e rinnovo del contratto di Gonzolo Higuain la squadra partenopea risulta essere la favorita al titolo finale. Squadra tosta e organizzata alla grande dal nuovo amore della città, il mister Sarri. Con Validfiori davanti alla difesa e il cambio modulo sembra proprio l'anno giusto per la squadra di De Laurentis, con questo Sarri che pare essere il nuovo Sacchi. Ecco invece la partenza del campionato dopo il bottone premuto dal presidente di Lega Beretta: inizio soft a Sassuolo, poi la Samp di Ferrero in casa (eh si, profezia sfiorata per il Viperetta), poi si va ad Empoli e poi il primo big match che fu l'ultima giornata drammatica per gli azzurri della scorsa stagione, la Lazio di Pioli al San Paolo. Un buon inizio potrebbe già proiettare in alto gli undici di Sarri: sarà partenza sprint?

Ci siamo quasi, il velo sopra al nuovo calendario di Serie A per gli azzurri guidati dal neo mister Sarri sta per essere tolto. In diretta dall'Expo di Milano, iniziano ad arrivare le delegazioni delle squadre e molti si sbilanciano su squadre che non vorrebbero assolutamente incontrare alla prima di campionato. Il Napoli sembra essere un incubo per il primo tifoso e patron della Sampdoria, lo stravagante Ferrero che ai microfoni di Sky ammette che o Napoli o Roma se li sente come prima partita e sarebbe un gran bel "casino" affrontarli subito. Che la profezia del "Viperetta" si avveri?

Campionato Serie A 2015-2016: nella passata stagione l'Empoli di Maurizio Sarri, oggi allenatore del Napoli, colse la prima vittoria nel torneo alla sesta giornata, 3-0 casalingo contro il Palermo. In precedenza la squadra toscana aveva perso a Udine 2-0 e in casa con la Roma 0-1, poi pareggiato con Cesena (2-2), Milan (2-2) e Chievo (1-1). Sarà interessante assistere all'avvio di campionato del nuovo Napoli anche per seguire l'adattamento del mister ad una realtà per lui inedita, quella di una squadra che punta a vincere in Serie A. L'anno scorso Napoli ed Empoli si incontrarono alla quattordicesima giornata: Sarri giocò un doppio scherzo ai partenopei strappando il 2-2 al San Paolo e vincendo 4-2 al Carlo Castellani di Empoli. 

Calendario Serie A 2015-2016: il Napoli di Rafa Benitez non cominciò bene il campionato scorso, mentre più positiva fu la partenza nella stagione 2013-2014, la prima con l'allenatore spagnolo in panchina. Il Napoli esordì con sette risultati utili consecutivi: vittorie contro Bologna (3-0), Chievo (2-4), Atalanta (2-0), Milan (1-2), Genoa (0-2) e Livorno (4-0), in mezzo il pareggio a sorpresa con il Sassuolo (1-1). Curiosamente anche l'ultima stagione di Walter Mazzarri, quella targata 2012-2013, cominciò con sette partite positive in campionato: 0-3 a Palermo, 2-1 alla Fiorentina, 3-1 al Parma, 0-0 a Catania, 3-0 alla Lazio, 0-1 a Genova contro la Sampdoria e 2-1 all'Udinese, prima della sconfitta per 2-0 maturata allo Juventus Stadium contro i futuri campioni d'Italia.

Nel campionato scorso il Napoli non cominciò positivamente il suo calendario. Dopo aver battuto in extremis il Genoa nell'esordio di Marassi i partenopei persero prima in casa con il Chievo e poi a Udine, sempre per 1-0; in seguito arrivò il pareggio casalingo col Palermo (3-3) prima che la squadra ingranasse finalmente le marce giuste, ottenendo dieci risultati utili consecutivi. La partenza del Napoli sorprese comunque in negativo perché si pensava che affrontare Genoa, Chievo, Udinese, Palermo, Sassuolo e Torino nelle prime sei giornate potesse aiutare gli azzurri a cominciare nel migliore dei modi. 

C'è grande curiosità attorno al Napoli che sta nascendo per la nuova stagione calcistica. I partenopei hanno terminato l'ultima Serie A al quinto posto mancando la Champions League; esaurito il ciclo di Rafa Benitez il presidente De Laurentiis ha optato per una scelta coraggiosa ed affascinante ingaggiando Maurizio Sarri, artefice dell'Empoli utile e dilettevole dell'annata scorsa.

La squadra sta ripartendo da nuovi interpreti e dettami tattici, le prime indicazioni in arrivo dal precampionato sembrano molto interessanti. Quanto al sorteggio del calendario che traccerà la strada del Napoli nel campionato 2015-2016 è difficile costruire aspettative o previsioni: per una squadra che ha voltato pagina potrebbe forse essere meglio una partenza più soft, che permetta ai gruppo azzurro di fare i conti anzitutto con sè stessi più che con gli avversari.  

D'altro canto un inizio di campionato più difficile, con una-due dirette rivali nelle prime giornate, potrebbe farci assaggiare più in fretta la reale pasta del Napoli di Sarri. Per ambizioni e risultati recenti il club partenopeo si può riconsiderare tra i 'grandi' del nostro calcio, questo ha portato maggiori pressioni nelle ultime due-tre annate: con Sarri il Napoli si è preso un bel rischio, saprà mantenersi in alto con un allenatore venuto dal basso?