BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WIMBLEDON 2015/ Quote e pronostico per le scommesse sulle partite della quinta giornata tennis, 3 luglio 2015)

Wimbledon 2015, quote e pronostico per le scommesse sulle partite della quinta giornata: oggi 3 luglio nessun italiano è impegnato nei singolari, ma ci sono Djokovic e Serena Williams

Foto Infophoto Foto Infophoto

WIMBLEDON 2015, QUOTE E PRONOSTICO PER LE SCOMMESSE SULLE PARTITE DELLA QUINTA GIORNATA (TENNIS, OGGI VENERDì 3 LUGLIO 2015) - Quote Wimbledon 2015. Siamo arrivati alla quinta giornata del torneo dello Slam di Londra e purtroppo in questa zona del tabellone - la parte alta - non sono più rimasti italiani, l’ultima Sara Errani che è caduta nella serata di mercoledì contro Aleksandra Krunic. Questo non significa che non ci siano match interessanti oggi, per i quali andiamo subito a scoprire quelle che sono le quote Snai: prende il via il terzo turno e tra i big del torneo maschile di Wimbledon si gioca Novak Djokovic-Bernard Tomic, che è una partita entusiasmante visto che da una parte c’è il numero 1 del mondo e campione in carica a Londra, dall’altra un classe ’92 da sempre destinato a grandi cose, che sull’erba si esalta in quanto australiano e che potrebbe minacciare il colpaccio.

Ovviamente però le quote sono tutte per Djokovic: 1,02 per la sua vittoria mentre siamo addirittura a 10 per Tomic, la quota più alta per la vittoria di un giocatore secondo quello che propone oggi la Snai. Abbiamo poi Grigor Dimitrov-Richard Gasquet, incontro tra due dei giocatori più tecnici e “belli” da vedere su un campo da tennis: entrambi rovescio a una mano, entrambi con grande qualità, Gasquet però ha da tempo passato il suo momento d’oro mentre Dimitrov insegue ancora il treno della grandezza definitiva. Sull’erba il bulgaro ha qualcosa in più, e lo pensa anche la Snai: siamo a 1,65 per la sua vittoria contro il 2,10 per la vittoria di Gasquet. Proseguiamo poi con Nick Kyrgios-Milos Raonic, un match tra due grandi bombardieri che potenzialmente a Wimbledon possono anche arrivare a dominare. Il canadese non sta benissimo - si è appena operato al piede - l’australiano a 20 anni non sente più lo scotto dell’emozione ma deve migliorare qualcosa a livello tecnico. La Snai dice questo: vittoria Kyrgios a 2,60 e vittoria Raonic a 1,43, regna l’equilibrio. In campo femminile Serena Williams-Heather Watson è match tra la numero 1 del mondo, che insegue ancora il Grande Slam stagionale ma non vince a Wimbledon da tre anni, e l’attuale numero 1 del tennis britannico al femminile, causa assenza forzata di Laura Robson (rientrata dopo un’anno e mezzo). La Watson è la grande speranza del pubblico del centrale, ma Serena è Serena: 1,03 per la vittoria dell’americana e 9,00 per quella dell’inglese, che quantomeno ci può provare. Chiudiamo com Maria Sharapova-Irina Camelia Begu: miglioratissima la rumena che aspira se non altro a entrare nelle 20, ma la russa che trionfò qui a 17 anni ha naturalmente il pronostico dalla sua e senza giornate particolarmente negative dovrebbe far suoi gli ottavi di finale. Siamo a 1,04 per la sua vittoria, mentre l’affermazione della Begu vale 8,50.

© Riproduzione Riservata.