BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Mondiali nuoto 2015 / Streaming video e diretta tv: alla Germania la 5km, Italia quarta (Kazan, oggi 30 luglio)

Mondiali nuoto Kazan 2015 streaming video e diretta tv: le finali in programma e le gare di giovedì 30 luglio. Setterosa, nuoto in acque libere, nuoto sincronizzato e tuffi nel calendario

Foto Infophoto Foto Infophoto

La Germania si è aggiudicata la medaglia d'oro nella gara dei 5km ai mondiali di nuoto di Kazan 2015. I nuotatori tedeschi Rob Muffels, Christian Reichert e Isabelle Franziska Harle hanno ottenuto il tempo migliore, seguiti dall'Olanda e dal Brasile. Grazie ai 55 minuti complessivi utilizzati per compiere il tragitto, il team tedesco si è portato a casa la vittoria. Quarto a poca distanza la squadra italiana che ha mancato per un soffio la medaglia di bronzo. La gara si è svolta come tutte quelle a lunga distanza nel fiume Kazanka, alle porte della città russa che ospita i mondiali.

Arriva un bellissimo sesto posto per il duo Linda Cerruti-Costanza Ferro nel duetto a esercizio libero del nuoto sincronizzato, ai Mondiali nuoto Kazan 2015. L’Italia conferma il suo processo di crescita in questa disciplina e, pur rimanendo alle spalle di nazionali decisamente più forti, inizia a farsi vedere nelle prime posizioni; Cerruti e Ferro hanno chiuso con 90,9667 e cioè nemmeno troppo lontane dal bronzo dell’Ucraina (93,6000)tanto per cambiare la medaglia d’oro l’ha presa la Russia che con il formidabile duo Natalia Ishchenko-Svetlana Romashina ha ottenuto un punteggio di 98,2000. Per la Ishchenko è il diciannovesimo oro mondiale in carriera, un numero pazzesco, ma anche la Romashina non scherza (per lei sono 17, e non ha ancora compiuto 26 anni). Argento alla Cina (95,2000) con Xuechen Huang e Wenyan Sun.

E’ ufficiale la composizione della finale dei tuffi dal trampolino 3 metri maschile, che si terrà domani nel tardo pomeriggio (prima serata in Russia). Ai Mondiali nuoto Kazan 2015 i due cinesi Yuan Cao (540.80) e Chao He (527.95) sono in quota medaglia d’oro, ma nella semifinale Cao ha preso un bel vantaggio sul connazionale mentre si è decisamente avvicinato all’argento il russo Ilia Zakharov, che ha ottenuto il punteggio di 524.30. Staccato invece l’altro russo Evgenii Kuznetsov, che non ha infranto la barriera dei 500 punti e dovrà dunque dare più del massimo per arrivare sul podio. I qualificati alla finale sono 12: l’ultimo punteggio utile è quello del coreano Haram Woo, con 450.90. Due le riserve: l’americano Mike Hixon e il brasiliano Cesar Castro. Ricordiamo che i due italiani Michele Benedetti e Tommaso Rinaldo erano già stati eliminati nelle qualificazioni questa mattina.

Sono in corso le semifinali dei tuffi maschili, trampolino 3 metri, ai Mondiali nuoto Kazan 2015. Come abbiamo detto in precedenza i due italiani in gara sono stati eliminati nel turno precedente: si trattava di Tommaso Rinaldi e Michele Benedetti, rispettivamente trentesimo e trentacinquesimo. Sono 18 i tuffatori di questa semifinale, a cominciare dal britannico Chris Mears che ha ottenuto il punteggio più basso; Yuan Cao e Chao He i due cinesi che si giocano la medaglia d’oro senza alcuna discussione, mentre le due riserve (qualora uno dei semifinalisti non sia in grado di gareggiare) sono il tedesco Stephan Feck e il coreano Yeongnam Kim.

Ai Mondiali nuoto Kazan 2015 si è concluso il gruppo C della prima fase del torneo di pallanuoto femminile. Dopo la vittoria del Setterosa contro il Brasile, è arrivato anche il successo degli Stati Uniti campioni olimpici, che hanno dominato contro il modesto Giappone. E’ finita 17-2 con 4 reti da parte di Margaret Steffens; dunque la classifica finale dice che l’Italia è prima e va direttamente ai quarti, Stati Uniti (secondi) e Brasile (terzo) accedono al playoff. Le americane sanno già di dover sfidare l’Ungheria, terza nel gruppo D; l’Italia invece potrebbe sfidare il Canada, secondo nel gruppo A dietro la Spagna, oppure la sua avversaria nel playoff (Grecia, Kazakhstan, Nuova Zelanda o Sudafrica).

E’ terminato il turno preliminare dei tuffi maschili dal trampolino 3 metri ai Mondiali nuoto Kazan 2015. Come da copione in testa troviamo due atleti cinesi, vale a dire Yuan Cao e Chao He che, rispettivamente con 517.40 e 515.30 punti, scavano un solco di più di 20 punti rispetto al terzo (l’ucraino Iliya Kvasha) e lasciano già intendere che saranno loro a giocarsi la medaglia d’oro. Sono invece eliminati i due italiani: Tommaso Rinaldi è giunto trentesimo con 382.10, ancora peggio Michele Benedetti che ha chiuso in trentacinquesima posizione con 364.00.

Beffa per l'Italia nel nuoto in acque libere, e beffa soprattutto per Rachele Bruni ai Mondiali Kazan 2015. Pochi giorni fa la fiorentina era stata sorpassata proprio sul traguardo dalla brasiliana Ana Marcela Cunha, che si era presa la medaglia di bronzo nella 10 Km femminile; e oggi nella 5 Km a squadre è stata ancora una volta la Cunha, in compagnia di Allan Do Carmo e Diogo Villarinho, a portare via il terzo posto e la medaglia all'Italia. La nostra nazionale giunge quarta, con 18 secondi di ritardo dalla coppia Brasile-Olanda che festeggia in sincrono la medaglia d'argento; oro invece alla Germania (Rob Muffels, Christian Reicherts e Franziska Isabelle Harle) che si impone con il tempo di 55'14''5. Dunque per l'Italia soltanto la medaglia di legno; comunque un'ottima prova, che ci conferma ai vertici mondiali del nuoto in acque libere.

Si sta svolgendo la 5 Km in acque libere a squadre, bella gara ai Mondiali nuoto 2015. A Kazan l’Italia spera di essere protagonista: come sempre ci siamo fatti valere nelle acque libere e oggi siamo presenti con il numero 19 e una squadra composta da Federico Vanelli, Simone Ercoli e Rachele Bruni. Vanelli e Bruni (che ha sfiorato la medaglia di bronzo nella 10 Km individuale) si sono qualificati per le Olimpiadi 2016 che si terranno a Rio de Janeiro, ma ora sognano un altro grande risultato; le nazionali che prendono parte alla competizione sono 22: oltre all’Italia ci sono Repubblica Ceca, Spagna, Ecuador, Australia, Argentina, Francia, Grecia, Kazakhstan, Hong Kong, Venezuela, Olanda, Sudafrica, Stati Uniti, Germania, Ungheria, Cina, Egitto, Russia, Italia, Portogallo, Brasile, Messico. 

E’ iniziata un’altra lunga giornata ai Mondiali nuoto Kazan 2015. In attesa della 5 Km a squadre in acque libere, e dopo aver assistito alla vittoria del Setterosa contro il Brasile (clicca qui per il resoconto del match), la mattinata è dedicata ai tuffi: in corso di svolgimento la lunga fase di qualificazione del trampolino uomini da 3 metri. L’Italia schiera Michele Benedetti, ieri ottavo nella prova mista insieme a Noemi Batki, e Tommaso Rinaldi; ricordiamo che la 27enne ungherese naturalizzata italiana sarà impegnata più tardi nella disciplina della piattaforma 10 metri, per la cui finale si è qualificata con il decimo punteggio. Non sarà assolutamente facile portare a casa una medaglia, anzi l’impresa è proibitiva; Noemi però è già contenta di esserci e, come lei stessa ha detto, darà il meglio.

Ai Mondiali nuoto 2015 in corso di svolgimento a Kazan viviamo in diretta un’altra giornata ricca di sport ed eventi. Torna, dopo un giorno di pausa, il nuoto in acque libere: si gareggia nella 5 Km a squadre e l’Italia è competitiva, perchè ha centrato un bronzo e un quarto posto oltre a due qualificazioni ulteriori alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Ci sono tre elementi per nazionale: noi saremo in acqua con Rachele Bruni, quarta nella 10 Km con bronzo sfiorato, Simone Ercoli e Federico Vanelli, decimo e qualificato ai Giochi nella gara individuale dei 10 Km. Sarà poi protagonista la pallanuoto femminile con la terza e ultima giornata della fase a gironi: qui il Setterosa ha già ampiamente fatto il suo dovere e, nel gruppo C, resta da battere il modesto Brasile (si gioca alle 8:30 italiane) per ottenere il primo posto e la conseguente qualificazione diretta ai quarti di finale, in attesa di conoscere il nome della nostra avversaria che uscirà dai playoff. L’altra partita del girone è Stati Uniti-Giappone ma, vista la situazione di classifica, influirà sulla nostra posizione solo qualora dovessimo perdere il nostro impegno. Proseguono poi i tuffi: si apre la fase preliminare del trampolino da 3 metri maschile (semifinale nel pomeriggio), per l’Italia abbiamo Michele Bendetti che ha già gareggiato nel misto (insieme a Noemi Batki) e Tommaso Rinaldi. Ci sarà anche la finale della piattaforma 10 metri femminili. Per quanto riguarda invece il nuoto sincronizzato, si assegnano due titoli nel duetto individuale: in quello femminile Lindra Cerruti e Costanza Ferro, con Francesca Deidda come riserva, vanno a caccia di una medaglia difficile ma tutto sommato possibile, mentre nel misto saranno Giorgio Minisini e Mariangela Perrupato (la riserva è Manila Flamini) a provare a entrare nei primi tre. 

La diretta tv sarà molto ampia: la sessione mattutina a partire dalle ore 7.45 sarà trasmessa su Rai Sport 1 (numero 58 del telecomando, disponibile anche al numero 5058 della piattaforma satellitare Sky), mentre per la sessione pomeridiana Rai Sport 2 sarà il canale di riferimento (numero 58 del telecomando, disponibile anche al numero 5058 della piattaforma satellitare Sky) a partire dalle ore 16.05. Naturalmente sarà disponibile anche la diretta streaming video tramite il sito Internet della Tv di Stato all'indirizzo www.rai.tv. I riferimenti ufficiali dei Mondiali sono invece il sito www.kazan2015.com, la pagina Facebook Kazan 2015 e l'account Twitter @finakazan2015.

© Riproduzione Riservata.