BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI / Sampdoria-Vojvodina: tutte le notizie. I protagonisti (Europa League 2015-2016, terzo turno preliminare)

Probabili formazioni Sampdoria-Vojvodina: tutte le notizie sulla partita di Marassi. Esordio ufficiale dei blucerchiati che giocano l'andata del terzo turno preliminare di Europa League

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA-VOJVODINA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (OGGI 30 LUGLIO, EUROPA LEAGUE TERZO TURNO PRELIMINARE). I PROTAGONISTI - Probabili formazioni Sampdoria-Vojvodina: il protagonista della Sampdoria in questa partita di Europa League non può che essere Fernando. Classe ’92, la società blucerchiata lo ha pagato 8 milioni di euro strappandolo allo Shakhtar Donetsk, un club con cui è sempre difficile trattare. Cresciuto e affermatosi nel Gremio, Fernando ha giocato poco nelle due stagioni in Ucraina ma ha comunque lasciato intravedere buone doti di interdizione e anche piede educato per impostare la manovra; futuro anche della nazionale brasiliana in un ruolo al momento non troppo coperto, Fernando arriva per dettare le geometrie in casa Sampdoria e può ritagliarsi da subito uno spazio da protagonista, a cominciare ovviamente da questa sera. CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI SAMPDORIA-VOJVODINA (dalle ore 21)

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA-VOJVODINA: TUTTE LE NOTIZIE. ZENGA SUONA LA CARICA (EUROPA LEAGUE 2015-2016, TERZO TURNO PRELIMINARE) – Probabili formazioni Sampdoria-Vojvodina: inizierà ufficialmente questa sera, alle ore 21.00, la stagione 2015-2016 di casa Sampdoria. Il club blucerchiato scenderà in campo fra poche ore allo stadio Olimpico di Torino per giocarsi l’andata dei preliminari di Europa League, prima delle due sfide che decreterà se i liguri potranno o meno accedere alle coppe. In Italia sbarcheranno i serbi del Vojvodina, squadra senza dubbio alla portata della compagine di Zenga. Ieri “L’Uomo Ragno” ha parlato in conferenza stampa e in vista del match ha ammesso: «Serve la mente libera per fare una grande partita, conosco le squadre di certi paesi e queste partite permettono di superare i loro limiti. Rispettiamo il Vojvodina, li abbiamo studiati, ma siamo convinti di poter fare una grande partita. Sarà un match che si giocherà sui 180 minuti. Voglio che i giocatori siano se stessi».

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA-VOJVODINA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (OGGI 30 LUGLIO, EUROPA LEAGUE TERZO TURNO PRELIMINARE). GLI ASSENTI - Probabili formazioni Sampdoria-Vojvodina: sono due i giocatori cui Walter Zenga dovrà rinunciare per l’andata del terzo turno preliminare di Europa League. Lorenzo De Silvestri è fermo dallo scorso 12 giugno quando, dopo pochi minuti di Italia-Croazia di qualificazione agli Europei 2016, ha riportato la lesione del crociato anteriore e del menisco esterno del ginocchio destro; i tempi di recupero sono stimati in 6 mesi e dunque prima dell’anno nuovo non lo dovremmo rivedere in campo. Mancherà anche Niklas Moisander, esperto centrale finlandese arrivato dall’Ajax; la prima parte di estate è stata per lui un calvario, un problema fisico dietro l’altro che non gli ha permesso di lavorare con costanza. Zenga spera di recuperarlo per la partita di ritorno in Serbia, in programma il prossimo giovedì.

PROBABILI FORMAZIONI SAMPDORIA-VOJVODINA: TUTTE LE NOTIZIE (GIOVEDì 30 LUGLIO, EUROPA LEAGUE TERZO TURNO PRELIMINARE) - Probabili formazioni Sampdoria-Vojvodina: esordio ufficiale per i blucerchiati, che sfidano il Vojvodina nell’andata del terzo turno preliminare di Europa League. La Sampdoria, che ha preso il posto del Genoa escluso dalla UEFA, gioca in casa la prima di due partite che la possono portare a qualificarsi per i playoff, ultimo scoglio prima della fase a gironi di Europa League. Walter Zenga torna così ad allenare ufficialmente; non sarà semplice per lui raccogliere l’eredità di Sinisa Mihajlovic ma l’ex Uomo Ragno ha il polso giusto per svolgere il compito. Arbitra la partita lo svedese Andreas Ekberg, coadiuvato da Fredrik Nilsson e Per Brogevik; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Sampdoria-Vojvodina, ricordando che si gioca allo stadio Olimpico di Torino a causa dei lavori in corso di svolgimento al Luigi Ferraris. CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI SAMPDORIA-VOJVODINA (dalle ore 21)

QUI SAMPDORIA - Rispetto alla formazione dello scorso anno il modulo non cambia: sarà sempre 4-3-1-2, ma con interpreti diversi. In attesa del ritorno di De Silvestri dall’infortunio, a destra ci sarà Cassani con il nuovo acquisto Zukanovic; in mezzo, a protezione di Viviano, giocheranno Silvestre e Regini che sostituisce l'infortunato Moisander (il finlandese ci prova per il ritorno) e che dunque dovrebbe tornare a fare il difensore centrale dopo una stagione da terzino sinistro con Mihajlovic. A centrocampo qualche incognita: tra Wszolek e Krsticic dovrebbe essere quest’ultimo a spuntarla in virtù di una preparazione estiva di altro livello, sicura invece la presenza di Fernando, acquisto di lusso dallo Shakhtar Donetsk, e di Edgar Barreto che può cambiare tutti gli equilibri della squadra. In attacco è prevista la presenza di Soriano: il nazionale azzurro potrebbe ancora partire ma per il momento è lui il trequartista titolare con Correa di rincalzo, partito Okaka invece la coppia titolare davanti a tutti è formata da Luis Muriel e Eder con Federico Bonazzoli riserva, ma è chiaro che in questa zona del campo la Sampdoria deve ancora operare sul calciomercato perchè la coperta appare fin troppo corta.

QUI VOJVODINA - La formazione serba guidata da Zlatomir Zagorcic, in carica dallo scorso mese di marzo, si dovrebbe presentare in campo con il 4-1-4-1 che ricalca di fatto la formazione dello scorso anno almeno come modulo. In porta c’è Zakula, difesa formata da Lakicevic e Nastic che agiscono sulle corsie mentre in mezzo ci sono Pankov e Djuric. A giocare come regista davanti alla difesa e primo frangiflutti ecco Novica Maksimovic, Sinisa Babic è l’esterno che dovrà agire sulla sinistra nella linea di mezzepunte nella quale Ivanic e Sekulic hanno il compito di mandare in porta gli esterni (a destra gioca Stanislavjevic) e concludere in proprio inserendosi negli spazi che saranno eventualmente aperti da Ozegovic, che giostra nel ruolo di attaccante centrale. Attenzione, dalla panchina, a Saleta Kordic, che ha segnato il gol nella partita di ritorno del secondo turno preliminare (terminata 1-1 in trasferta contro lo Spartaks Jurmala) e al numero 10 Aleksandar Palocevic, un classe ’93 di cui si parla molto bene e che potrebbe avere un radioso futuro nei campionati europei.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI SAMPDORIA-VOJVODINA TUTTE LE NOTIZIE (GIOVEDì 30 LUGLIO, EUROPA LEAGUE TERZO TURNO PRELIMINARE)