BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Tour de France 2015 4^ tappa Seraing-Cambrai risultati e classifica. Vincitore Tony Martin, big tutti insieme (oggi 7 luglio)

Diretta Tour de France 2015 quarta tappa Seraing-Cambrai (223,5 km): risultati e classifica. Vincitore Tony Martin che conquista anche la maglia gialla. Nibali molto attivo, ma i big...

Vincenzo Nibali in azione sul pavé l'anno scorso Vincenzo Nibali in azione sul pavé l'anno scorso

CLICCA QUI PER LA DIRETTA DELLA QUINTA TAPPA ARRAS-AMIENS (MERCOLEDI' 8 LUGLIO)

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM): RISULTATI, CLASSIFICA E VINCITORE (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Tony Martin ha fatto un colpo doppio, tappa e maglia come si dice in gergo ciclistico: ha trionfato sul traguardo della quarta tappa Seraing-Cambrai e grazie a questo successo nella tappa del pavé adesso è lui ad indossare la maglia gialla di leader della classifica generale, che cambia proprietario per la quarta volta in altrettanti giorni. Non è però un problema per chi la vestiva oggi, cioè Chris Froome, dal momento che il britannico è stato insieme a Vincenzo Nibali il più attivo dei big, che comunque sono arrivati tutti insieme in una tappa che molti temevano e che invece non ha fatto selezione, se non per il povero Thibaut Pinot, ormai definitivamente fuori dai giochi, oltre che per Rui Costa e Pierre Rolland, gli unici altri corridori di un certo livello (ma certo non molto quotati per il podio) che hanno perso terreno. Peccato per lo Squalo, che dal suo grande impegno ha tratto solo il premio della combattività: Alberto Contador ha sfruttato nel migliore dei modi una squadra che si è rivelata davvero molto forte e tira un grande sospiro di sollievo anche Nairo Quintana, che oggi era di sicuro il più a rischio fra i cosiddetti 'fantastici 4'. Tornando a Tony Martin, la vittoria di oggi fa il paio con quella dell'anno scorso a Mulhouse: il Panzerwagen (locomotiva) tedesco della Etixx-Quick Step è molto più di un - sopraffino - specialista delle cronometro. CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE DEL TOUR DE FRANCE 2015 - CLICCA QUI PER L'ORDINE D'ARRIVO DELLA QUARTA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2015

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM): RISULTATI, CLASSIFICA E VINCITORE (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Tony Martin ha vinto la quarta tappa Seraing-Cambrai del Tour de France 2015. Gioia doppia per il tedesco della Etixx-Quick Step che conquista anche la maglia gialla. Nell'ultimo tratto in pavé c'è stato l'attacco di Vincenzo Nibali: immediata la risposta di Chris Froome, si è formato un gruppetto di otto atleti fra cui lo Squalo e il britannico, ma presto anche gli altri big sono riusciti a rientrare sui battistrada e così alla fine in classifica è cambiato ben poco per chi punta al podio di Parigi - a parte la debacle di Thibaut Pinot. Così la tappa si è decisa a circa 3 km dall'arrivo, quando Tony Martin ha piazzato lo scatto decisivo, involandosi da solo verso il traguardo di Cambrai: nessuno è riuscito a riprenderlo, così la volata fra i velocisti superstiti è servita solo per il secondo posto, acciuffato da John Degenkolb davanti a Peter Sagan. Complimenti a Jacopo Guarnieri, settimo e migliore degli italiani. I tre secondi di vantaggio sommati ai dieci di abbuono hanno regalato la maglia di leader a Martin, che stamattina aveva un solo secondo di ritardo da Froome. Come detto non è invece cambiato nulla fra i big della classifica generale, al grande impegno di Nibali resta solo il premio della combattività che è stato assegnato a Vincenzo, ma sull'asciutto il lavoro delle varie squadre è stato sufficiente per tenere cucita la corsa.

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Gran ritmo ma poche novità da segnalare a poco meno di 20 km dall'arrivo della quarta tappa Seraing-Cambrai. Davanti a tirare ci sono gli uomini da Roubaix, tra i quali l'unico attivo fra i big della classifica è proprio Vincenzo Nibali, ma gli altri stanno reggendo bene grazie anche al fatto che si sta correndo su strade asciutte. La vittima principale è Thibaut Pinot, per il quale prosegue un inizio di Tour davvero sfortunato: oggi lo ha frenato una foratura. Manca ormai un solo tratto in pavé, per il successo della tappa i giochi sono ancora apertissimi e molti i pretendenti.

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Siamo ormai nelle fasi decisive della quarta tappa Seraing-Cambrai: Astana molto attiva grazie a Westra (la fuga è stata raggiunta e ora lavora per il capitano), Boom e anche a Vincenzo Nibali in prima persona e così il gruppo si è drasticamente ridotto. Oltre a loro molto attivi anche gli uomini adatti alla Roubaix, ad esempio quelli della Bmc compreso il nostro Daniel Oss. Tra i big soffre in modo particolare Nairo Quintana, ma a poco meno di 35 km dal traguardo non ci sono ancora grandi differenze: di certo Nibali è in forma, nei prossimi tratti di pavé sicuramente ne vedremo delle belle!

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Circa 50 km al traguardo della quarta tappa Seraing-Cambrai: sempre in corso la fuga dei quattro attaccanti da lontano (Westra è prontamente rientrato dopo la foratura). Siamo entrati in territorio francese e sta per avvicinarsi la fase decisiva con sei dei sette tratti in pavé previsti (solo il primo è già stato superato). Il cielo è molto nuvoloso e a tratti piove, per complicare la situazione. La fuga si sta esaurendo, perché il gruppo ormai ha poco più di un minuto di svantaggio: ci apprestiamo a vivere il gran finale!

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Prosegue la quarta tappa da Seraing a Cambrai: a meno di 100 chilometri dall'arrivo i fuggitivi hanno un vantaggio di circa 3 minuti sul gruppo, da segnalare una foratura per l'olandese dell'Astana Lieuwe Westra che faceva parte della fuga. Intanto Alberto Contador, Rigoberto Uran e Nairo Quintana hanno cambiato le biciclette dopo il primo tratto di pavé. Vincenzo Nibali si mantiene nelle prime posizioni. 

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Affrontati già circa 85 km della quarta tappa Seraing-Cambrai, che comunque deve ancora entrare nel vivo perché i tratti di pavé saranno concentrati nel finale della frazione. Davanti c'è sempre la fuga di quattro uomini, cioè Lieuwe Westra, Thomas De Gendt, Perrig Quémeneur e Frédéric Brun. Molto interessante la presenza del corridore olandese della Astana, che già l'anno scorso nella tappa di Arenberg era stato mandato in avanscoperta in appoggio a Vincenzo Nibali, e tutti sappiamo come andò a finire quel giorno... Anche per questo motivo le altre squadre non stanno lasciando molto spazio a questa fuga, che aveva sfiorato anche i dieci minuti di vantaggio sul gruppo e invece adesso ha soltanto poco più di quattro minuti. Detto che De Gendt è passato per primo sul Gpm della Cittadella di Namur, dobbiamo ricordare che tre corridori non hanno preso il via a causa della caduta di ieri: Daryl Impey, Andreas Schillinger e anche l'ex maglia gialla Fabian Cancellara, che ha riportato la frattura delle vertebre lombari L3 e L4.

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015 Sono stati percorsi poco più di 40 km della Seraing-Cambrai, quarta frazione del Tour de France 2015, e sono 4 i fuggitivi che conducono la gara: Lieuwe Westra (Astana), Thomas De Gendt (Lotto-Soudal), Perrig Quémeneur (Europcar) e Frédéric Brun (Bretagne-Séché Environnement). I 4 attaccanti di giornata hanno attualmente 9':10" sul resto del plotone, che procede attualmente ad andatura di crociera, consapevole che nei 180 km che restano da percorrere per arrivare al traguardo avranno tutto il tempo per rintuzzare sui fuggitivi. Il meglio classificato tra gli uomini di testa è Perrig Quémeneur, il quale occupa la posizione 107 nella generale a 10':42" dalla maglia gialla Chris Froome.

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Tra i favoriti della tappa odierna del Tour de France 2015, spicca certamente il nome di Peter Sagan, corridore completo, capace di adattarsi su differenti tipi di percorsi. Lo slovacco, dopo il secondo posto ottenuto dietro Andre Greipel nella seconda frazione, nella tappa di ieri ha cercato di restare nel gruppo dei migliori anche in un arrivo palesemente inadatto alle sue caratteristiche, sacrificandosi dunque per offrire un supporto importante al leader della squadra Saxo-Tinkoff Alberto Contador:"Arrivando sul Muro di Huy, ho cercato di stare dietro ad Alberto (Contador) per aiutarlo nel caso avesse avuto bisogno di qualcosa, ma il ritmo era troppo alto per me in salita", ha raccontato Sagan ai microfoni di letour.fr. Lo slovacco ha proseguito chiarendo quella che sarà la sua condotta di gara da qui ai giorni a venire:"Sono in testa alla classifica di miglior giovane e non sono lontano in quella della maglia verde, ma vedrò di giorno in giorno se sarà opportuno andare a caccia dei punti o meno. La mia priorità è assistere Alberto e abbiamo da fare un grande lavoro domani (oggi, ndr) sul pavé"

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Il Tour de France 2015 è giunto appena alla quarta tappa, e tra attacchi, cadute e strategie di gara sempre più aggressive, non sono certo mancate le emozioni. Anche la quarta frazione della Grande Boucle, da Seraing a Cambrai di 223,5 km promette spettacolo: sia per il chilometraggio, che per la difficoltà di un percorso che prevede il passaggio del plotone su alcuni tratti di pavè tipici della Roubaix. Con questi ingredienti non è facile indicare un favorito per la tappa odierna, ma i quotisti Snai credono che nonostante tutto le squadre dei velocisti riusciranno a tenere bloccata la corsa; in questo caso il favorito di oggi sarà John Degenkolb (quota 4.00), sprinter capace di imporsi su tracciati non propriamente disegnati per velocisti puri: ultimo esempio proprio la Parigi-Roubaix del 2015. Condividono le stesse chance di successo Alexander Kristoff e Peter Sagan (quota 7.00), mentre Mark Cavendish (quota 33.00), non sembra rappresentare il prototipo di corridore capace di esaltarsi su percorsi di questo tipo. Sempre a 33.00 viene quotato anche Vincenzo Nibali: l'anno scorso l'azzurro costruì proprio sul pavè la vittoria finale del Tour de France, e chissà che la tappa di oggi non suggerisca allo Squalo dello Stretto un nuovo attacco alla vetta della Grande Boucle.

DIRETTA QUARTA TAPPA TOUR DE FRANCE 2015 SERAING-CAMBRAI (223,5 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (OGGI MARTEDI' 7 LUGLIO 2015) – Diretta Tour de France 2015. Oggi è in programma la quarta tappa dell'edizione numero 102 della Grande Boucle: la Seraing-Cambrai di 223,5 km sarà la più lunga, porterà la corsa in Francia e soprattutto sarà caratterizzata da ben sette tratti di pavé che la renderanno una delle frazioni più importanti del Tour 2015.

La partenza avrà luogo a Seraing alle ore 12.05: siamo ancora in Belgio, nei dintorni di Liegi, e nella prima parte del percorso si passerà di nuovo per Huy e poi per Namur, dove sarà posto il Gpm di quarta categoria in cima alla salita che porta nella cittadella (Côte de la Citadelle de Namur, km 53, quarta categoria). Ma non è certo questo il momento più atteso della giornata, una piccola Parigi-Roubaix sul modello della frazione di Arenberg dell'anno scorso, che fu uno dei momenti decisivi del trionfo di Vincenzo Nibali, il quale attaccò da lontano insieme a Lars Boom (poi vincitore della tappa) infliggendo distacchi pesanti a tutti gli altri big. Dunque lo Squalo dello Stretto è molto atteso anche oggi, perché fra i pretendenti alla maglia gialla finale di Parigi è quello sulla carta più adatto a una frazione come quella di oggi. Chi invece non si trova bene sul pavé dovrà stare molto attento a trovare il giusto equilibrio fra la necessità di non perdere troppo tempo e quella di arrivare sano e salvo al traguardo: l'anno scorso Chris Froome si ritirò proprio nel giorno del pavé, anche se va detto che cadde in un tratto di asfalto, vittima più della pioggia (il meteo era inclemente) e delle proprie incertezza che della pavimentazione. I tratti lastricati saranno sette per un totale di poco più di 13 km di pavé: il primo sarà ancora in Belgio, fra Pont à Celles e Gouy lez Piéton (7, si va in ordine decrescente avvicinandosi al traguardo: 1800 metri) dopo poco più di 100 km di corsa, poi ecco lo sprint intermedio di Havay (km 137), l'attraversamento del confine per entrare in Francia e soprattutto gli altri sei tratti di pavé, che saranno da affrontare in rapida successione nel giro di poco più di 30 km. Eccoli dunque nell'ordine in cui verranno affrontati: da Artres a Famars (6: 1200 metri), da Quérénaing a Verchain Maugré (5: 1600 metri), da Verchain Maugré a Saulzoir (4: 1200 metri), Saint Python (3: 1500 metri), da Fontaine au Tertre a Quiévy (2, il più lungo: 3700 metri), infine da Avesnes les Aubert a Carnières (1: 2300 metri) quando ormai mancheranno poco più di 10 km al traguardo di Cambrai, dove si dovrebbe giungere fra le 17.10 e le 17.40 al termine di una giornata da non perdere per tutti gli appassionati. Saranno grandi emozioni sia per il successo di tappa sia tra i big della classifica, due lotte che potrebbero intrecciarsi con la speranza di rivedere lo 'Squalo del pavé'... (Mauro Mantegazza) CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER L'ALTIMETRIA DELLA QUARTA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2015, SERAING-CAMBRAI (223,5 KM)