BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA SBK 2015 / Griglia di partenza Superbike e Info streaming video. Max Biaggi può puntare al podio? (GP Sepang Malesia, 1 agosto)

SBK 2015 Superbike info streaming video e diretta tv, GP Sepang in Malesia: come seguire la Superpole SP1 e SP2 in vista del decimo gran premio stagionale. In pista anche Max Biaggi

Max Biaggi, 44 anni (INFOPHOTO) Max Biaggi, 44 anni (INFOPHOTO)

Arrivano ancora conferme della classe di Max Biaggi che al Gran Premio di Sepang di Superbike  sulla griglia di partenza partirà dalla quarta posizione. Il valore del pilota non si discute ma che a 44 anni fosse ancora così competitivo non se lo aspettava nessuno o almeno lo speravamo i molti tifosi che ancora ha sparsi per il mondo. Secondo un sondaggio apparso sul web gli appassionati di superbike Max Biaggi ha tutto per poter puntare al podio ma difficilmente lo vedremo puntare al prima posizione, Tom Sykes è in grande forma e sembra avere un passo irraggiungibile.  

Il Gran Premio di Sepang di Superbike vedrà scattare Max Biaggi dalla seconda fila sulla griglia di partenza. Il pilota romano, autore di un'ottima prova in Superpole 2, ha conquistato la quarta posizione a ridosso della prima fila, e al termine delle qualifiche si è detto tutto sommato soddisfatto per il risultato ottenuto, queste le sue parole:"E' stato un giro bello, potevo chiedere qualcosa di più: è mancato un pelo per la prima fila. Abbiamo capito che con la gomma da gara dovevamo cambiare qualcosa, l'abbiamo fatto nella qualifica perciò abbiamo perso qualcosina, ma l'importante è capirlo: ora pensiamo alla gara. L'ultimo settore è quello in cui mi trovo meglio, devo migliorare nelle altre parti. Nell'ultimo run abbiamo cambiato il rapporto per trovare una giusta accelerazione e la spaziatura delle marce, andava decisamente meglio ma c'è ancora da aggiustare qualcosina per quanto riguarda il freno motore: speriamo di farcela per domani!".

Il gran premio di Sepang (Malesia) della Superbike (sbk) vede in cima alla griglia di partenza Tom Sykes con la sua Kawasaki. Ottima la prestazione del britannico che si conferma ancora una volta mr.superpole. Max Biaggi che ha chiuso quarto dovrà inventarsi qualcosa dal punto di vista del passo gara che sembra essere poco competitivo rispetto gli uomini di testa. La battaglia per un podio sarà difficile ma sicuramente partire avanti nella griglia di partenza sarà sicuramente di grande aiuto per il pilota italiano. Grandi attese per Giuntoli, il campione in carica su questa pista è sempre riuscito a fare la differenza e nonostante il distacco di 5 decimi da Sykes in gara potrebbe riuscire ad impensierire il britannico. 

Il britannico Tom Sykes in sella a Kawasaki centra la Superpole nel Gp di Malesia decimo appuntamento stagionale del Mondiale Superbike con il tempo di 2'03.240 staccando di 2 decimi abbondanti l'Aprilia di Jordi Torres, e di quasi 5 decimi la Honda di Guintoli. Le grandi aspettative riposte su Max Biaggi non sono andate deluse, con il campione romano capace di chiudere in quarta posizione, ad un soffio dalla prima fila, centrando l'obiettivo decantato alla vigilia di competere con i big della Superbike. Sottotono la prestazione del leader della classifica Johnatan Rea, soltanto settimo, e costretto all'impresa per cercare di guadagnare almeno 25 dei 50 punti a disposizione per festeggiare con 3 gare d'anticipo la conquista del Mondiale.

Grandissima paura per il volo che questa mattina durante le qualifiche ha coinvolto il pilota italiano Ayrton Badovini su . Durante il FP4, dopo un contatto con la Ducati di Baiocco che lo ha superato all'esterno, Ayrton con la sua moto si è impennato e cadendo ha sbattuto violentemente la testa come in un vero e proprio tuffo. Un impatto con l'asfalto che ha fatto perdere subito i sensi e la memoria a Badovini e che ha ovviamente costretto i medici ha dichiararlo del tutto "unfit" per le gare di domenica. Al momento è all'ospedale ma solo per dei controlli di routine, sta bene ma appunto non potrà partecipare alle gare di domani: visto lo schianto, poteva decisamente andare peggio al pilota della BMW. Clicca qui per vedere il video della caduta.

Ha parlato delle prove in Malesia sotto una pioggia davvero torrenziale. Il pilota romano però non è sorpreso: "Quando si corre ad agosto in Malesia succede sempre questo, ci sono piogge terribili che non ti lasciano più. Basta qualche minuto e la pista diventa tutta bagnata. Ho voluto provare qualche giro per capire bene come è l'aderenza in pista, abbiamo ottenuto delle informazioni importanti in caso di ulteriore pioggia domenica".

Si sono chiuse questa notte, attorno alle 2.45, le prove libere del Gran Premio di Sepang, in Malesia, nuovo appuntamento con il mondiale superbike 2015. A guardare tutti dall’alto è stato Jordi Torres, pilota Aprilia Racing Team – Red Devils, che ha chiuso con il tempo di 2’04.356. Il talento spagnolo si è piazzato davanti al compagno di squadra, Haslam, distanziato di 166 millesimi, mentre Maxi Biaggi ha chiuso con un ottimo terzo posto, distanziato di circa mezzo secondo da Torres. A seguire, il quarto posto un po’ a sorpresa di Randy de Puniet (Voltcom Crescent Suzuki), con Guintoli che ha chiuso in quinta posizione, davanti a Chez Davies su Ducati,

Dietro a uno scoppiettante Max Biaggi nelle libere del venerdì si è posizionato Chaz Davies per Aruba.it Racing - Ducati Superbike Team. Questi ha parlato a WorldSbk.com: "Sarebbe anche potuta andare molto peggio oggi. Avremmo potuto essere in pista all'arrivo della pioggia. Noi abbiamo preferito non sprecare le gomme e quindi nel giro finale delle prove abbiamo usato quella del primo turno. Non siamo troppo lontani dall'Aprilia di Max Biaggi. Sono felice e sono anche molto fiducioso. di quanto visto . Il mio crono ideale è identico a quello fatto con la gomma da qualifica un anno fa. Peccato che sono solo io a rappresentare la Ducati ora, tutti sentono la mancanza di Davide. Max Biaggi è un pilota come tutti gli altri. Ho molto rispetto per lui, ma se ha deciso di correre in questa categoria deve essere pronto a un'agguerrita concorrenza. Sono felice di essere qui dopo il successo di Laguna, ma questo è un nuovo round". 

Si avvicina la Superpole 1 e 2, nella giornata di prove libere del venerdì Jonathan Rea si è posizionato terzo dietro a Max Biaggi e Chaz Daviez. Buona la sua prova per Kawasaki Racing Team e buone le possibilità di fare bene anche in gara. Ecco le sue parole a WorldSbk.com: "Abbiamo avuto dei problemi in mattinata con la moto, sono rimasto fermo circa venti minuti al box. Non siamo riusciti a fare dei cambi di elettronica e il tempo al termine delle prove libere non era male. Dobbiamo ancora provare delle cose, speriamo che la pista non sia ancora bagnata. Se guardo la classifica penso che potrei conquistare il titolo questa domenica. Puntiamo alla migliore posizione nella griglia di partenza poi vedremo". 

Si avvicina il Gran Premio della Malesia sul circuito di Sepang, decimo appuntamento con il mondiale di Superbike 2015 che avrà come assoluto protagonista Max Biaggi. Sabato 1 agosto 2015 si terranno le prove libere e le qualifiche per la Superpole che formerà la griglia di partenza della gara. Questi gli orari italiani del sabato di Superbike (SBK): nella notte alle ore 03:45 le prove libere FP3, alle 06:30 le prove libere FP4, in mattinata alle ore le qualifiche per la Superpole 1, alle 09:25 la Superpole 2. Nelle libere del venerdì Max Biaggi ha concluso in testa nella combinazione dei tempi: il pilota romano disputerà il suo secondo gran premio stagionale da wild card, in sella all'Aprilia. La classifica del mondiale 2015 prima del Gran Premio di Sepang vede in testa la Kawasaki di Jonathan Rea a quota 407 punti, secondo il compagno di scuderia Tom Sykes con 282 punti e terzo Chaz Davies su Ducati a quota 263. 

Le prove libere e le qualifiche con la Superpole SP1 e SP2 per il gran premio di Sepang 2015 in Malesia, valido per il mondiale di Superbike (), saranno trasmesse in diretta tv da Mediaset: il canale Italia 2 trasmetterà in tempo reale tutti gli eventi di sabato 1 agosto, dalle prove libere 3 e 4 fino alla Superpole delle ore 09:00 italiane; le qualifiche si vedranno anche su Italia 1 e Italia 1 HD. La telecronaca sarà affidata a Giulio Rangheri. Gli eventi si potranno seguire anche in diretta streaming video sul sito internet www.sportmediaset.it, in simulcast con Italia 1 e Italia 2. Una volta conclusa la programmazione sarà fruibile in qualsiasi momento anche su Videomediaset.it. Informazioni sui risultati delle qualifiche per la Superpole saranno disponibili sul sito ufficiale www.worldsbk.com e sull'account Twitter @sbk_official.