BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Genoa-Hertha Berlino (risultato finale 2-0): Laxalt-Lazovic, Grifone ok in Germania (amichevole, sabato 1 agosto 2015)

Diretta Genoa-Hertha Berlino: info streaming video e tv, risultato e orario dell'amichevole internazionale in programma sabato 1 agosto 2015 al Jahn Sport Park Stadium. Inizio ore 17:30

Gian Piero Gasperini, 57 anni, allenatore del Genoa (dall'account Twitter ufficiale @GenoaCFC)Gian Piero Gasperini, 57 anni, allenatore del Genoa (dall'account Twitter ufficiale @GenoaCFC)

Bella vittoria della squadra rossoblù che ha rischiato solo all'inizio della ripresa, terminando in crescendo contro un avversario attendibile come l'Hertha Berlino. Il secondo gol di Lazovic è stato ispirato da una bella iniziativa di Perotti, che ha smarcato in area il serbo per il rasoterra del definitivo 2-0. All'85' una cartolina anche dal baby Olivier Ntcham: gran conclusione di destro e pallone contro la traversa; un minuto dopo proprio il francesino ha rischiato il giallo per un'entrataccia su Skjelbred. Genoa che ora tornerà in Italia e in settimana sarà nuovamente in campo per un'altra amichevole, il derby ligure contro la Virtus Entella in programma a Chiavari mercoledì (5 agosto, ore 18:00). 

Nel secondo tempo due buone occasione per i tedeschi. Al 47' Kalou evita Burdisso e cerca Stocker, che però da posizione ravvicinata non riesce a trovare la deviazione vincente. Al 55' invece bravo il portiere Lamanna, che respinge il velenoso tiro di Beerens ed anche la successiva ribattuta in mischia. Al 57' doppio cambio per Gasperini: fuori Marchese e Kucka, dentro Munoz e Rincon. Al 64' chance per i liguri: calcio d'angolo e colpo di testa di Burdisso che termina a lato di poco. Genoa che rispetto al primo tempo punta più sulle azioni di rimessa. Al 77' girandola di sostituzioni: entrano in campo Perotti, l'ultimo acquisto Ntcham e Pandev, escono Gakpé, Tino Costa e Pavoletti; due minuti dopo il Grifo trova il raddoppio che probabilmente ammazza la partita: il marcatore è il serbo Darko Lazovic

Grifone in vantaggio all'8' minuto di gioco. Gol realizzato da Diego Laxalt: il centrocampista uruguaiano ha lasciato partire nu diagonale mancino vincente dal lato sinistro, su appoggio di Tino Costa. Buon avvio di partita del Genoa che cerca d'imporre la propria manovra. 

Di seguito le formazioni ufficiali della partita amichevole con le scelte dei due allenatori per i rispettivi undici iniziali. Gasperini ripropone i nuovi acquisti Gakpé e Lazovic come esterni del tridente d'attacco, Perotti parte dalla panchina mentre sulla fascia sinistra gioca Laxalt. Panchina per l'ultimo arrivato, il centrocampista classe 1996 Ntcham. 23 Lamanna; 4 De Maio, 8 Burdisso, 15 Marchese; 90 Issa Cissokho, 33 Kucka, 20 Tino Costa, 93 Laxalt; 22 Lazovic, 19 Pavoletti, 13 Gakpé In panchina: 27 Ujkani, 39 Sommariva, 10 Perotti, 18 Ntcham, 21 Pandev, 24 Munoz, 36 Delli Carri, 41 Ierardi, 42 Mahrous, 88 Rincon, 97 Ghiglione Allenatore: Gianpiero Gasperini 1 Kraft: 2 Pekarik, 3 Skjelbred, 6 Darida, 8 Salomon Kalou, 13 Hegeler, 14 Stocker, 15 Langkamp, 21 Plattenhardt, 27 Beerens, 28 Lustenberger In panchina: 22 Jarstein (p), 9 Baumjohann, 23 Van der Bergh, 24 Haraguchi, 25 Brooks, 26 Schulz, 41 Mittelstadt, 43 Kohls Allenatore: Pal Dardai.

Amichevole internazionale per il Grifone che sabato 1 agosto proseguirà la sua preparazione affrontando i tedeschi dell'Hertha Berlino. La partita si terrà al Jahn Sport Park Stadium di Berlino, dove si è giocata anche l'ultima finale della Champions League femminile: calcio d'inizio alle ore 17:30.

Genoa che arriva da due amichevoli negative sotto il profilo dei risultati: una settimana fa i rossoblù hanno perso il Memorial Lugaresi contro il Cesena, 2-1 con Goran Pandev a segno negli ultimi minuti. Mercoledì è invece arrivato il pareggio a reti bianche contro la Pro Piacenza, formazione di Lega Pro: in quest'ultimo test mister Gian Piero Gasperini ha schierato il modulo 3-4-3 con il nuovo acquisto Samir Ujkani in porta, e difesa formata da De Maio, Burdisso e Marchese; sulle fasce un altro volto nuovo ovvero il senegalese Issa Cissokho e l'uruguaiano Laxalt a sinistra, in mezzo la coppia Rincon-Tino Costa.

Nel tridente d'attacco hanno infine agito il serbo Darko Lazovic, preso a parametro zero dalla Stella Rossa, e Diego Perotti ai fianchi di Goran Pandev. Nel secondo tempo sono entrati diversi giocatori giovani più altri due elementi offensivi, il togolese Serge Gakpé e Leonardo Pavoletti, che sulla carta dovrebbe partire come centravanti titolare. Dal Manchester City è intanto in arrivo il baby Oliver Jules Ntcham, centrocampista classe 1996 che passerà al Genoa in prestito biennale.

Assenti per lievi acciacchi i difensori Izzo e Munoz e il centrocampista Kucka, che saranno a disposizione per l'amichevole contro l'Hertha; settimana prossima invece torneranno in gruppo il greco Tachtsidis e il portoghese Diogo Figueiras, uno degli acquisti più attesi. Dopo il prestigioso test di Berlino il Genoa tornerà in Liguria e mercoledì 5 agosto affronterà la Virtus Entella. L'Hertha è reduce da un campionato faticoso, concluso al quindicesimo posto nella Bundesliga tedesca: la squadra della capitale ha ottenuto la salvezza staccando la zona retrocessione solo per differenza reti (-16 contro il -25 dell'Amburgo, poi salvo agli spareggi). La società ha confermato in panchina la bandiera Pal Dardai, ex centrocampista ungherese all'Herta dal 1996 al 2011 e subentrato all'olandese Jos Luhukay nel febbraio scorso. Tra i volti nuovi si segnalano il centrocampista ceco Vladimir Darida, pagato quasi 4 milioni al Friburgo, e l'esterno offensivo scuola Bayern Monaco Mitchell Weiser.

L'amichevole tra Genoa ed Hertha Berlino non sarà trasmessa in diretta tv nè in diretta streaming video; aggiornamenti sul risultato della partita saranno disponibili sui siti e i social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook Genoa CFC e HERTA BSC e gli account Twitter @GenoaCFC e @HerthaBSC.

© Riproduzione Riservata.