BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TANIA CAGNOTTO / Diretta streaming video, finale tuffi trampolino 3m donne: Cagnotto di bronzo! Le parole di Tania (Mondiali nuoto Kazan, 1 agosto)

Tania Cagnotto diretta: streaming video, la finale dei tuffi femminili dal trampolino di 3 metri in programma sabato 1 agosto 2015, valida per i Mondiali di nuoto 2015 in corso a Kazan

Tania Cagnotto, 30 anni (INFOPHOTO) Tania Cagnotto, 30 anni (INFOPHOTO)

Dopo aver centrato un'altra medaglia iridata nella gara del trampolino dai 3 metri, Tania Cagnotto ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni della Rai, soffermandosi in particolare a commentare le sensazioni che l'hanno accompagnata durante la prova di oggi, e più in generale durante questi Mondiali di nuoto di Kazan che per lei sembrano magici:"Questa è una medaglia bellissima, ma ho avuto talmente tanta soddisfazione dopo l'oro da un metro che questo bronzo non me l'aspettavo proprio.  L'oro è un'altra cosa. E' una differenza enorme, me l'ha detto anche il mio ragazzo, anche se questa è una gara olimpica. Oggi ero convinta di arrivare quarta o quinta. Ho fatto una bella gara, mi è dispiaciuto anche un po' per la Abel che me l'ha un po' regalata ma a questi Mondiali c'è qualcosa che mi protegge. Un po' di fortuna è arrivata anche a me. Questo è il mio più bel Mondiale. Domani nella gara sincro misto penserò solo divertirmi perché sarà l'ultima e perché è una cosa nuova. Oggi ero agitata il giusto. Magari fossi sempre così: concentrata, ma agitata nel mondo giusto".

Ha conquistato il bronzo nel trampolino dai 3 metri proprio all'ultimo tuffo, ma ad essere decisivo, oltre alla bravura e all'esperienza di un'atleta unica nella storia italiana dei tuffi è stato certamente l'errore della canadese Jennifer Abel, per tutta la gara davanti all'azzurra, prima del crollo psicologico costatole la medaglia. Clicca qui per vedere l'ultimo sciagurato tuffo della canadese Jennifer Abel!

Conquista il bronzo! A sei anni di distanza dall'ultimo podio iridato dal trampolino dei 3 metri, Tania Cagnotto ritorna fra le prime 3 tuffatrici della specialità! Arrivano 78 punti dall'ultimo tuffo, ed è un peccato che il pre-salto non sia stato all'altezza della tuffatrice azzurra, ma tanto basta a sfruttare la debacle della canadese Abel, che non regge la tensione e manda all'aria all'ultimo scoglio il vantaggio di 13 punti accumulato nei tuffi precedenti. Ad aggiudicarsi l'oro è la cinese Shi Tingmao, arge*nto per l'altra cinese He Zi e Cagnotto terza davanti alla Qin con 9 punti di vantaggio. Crolla in sesta posizione la Abel, staccata di ben 25 punti dall'azzurra! Festa grande in casa Italia, Tania Cagnotto firma un'altra impresa, questa volta frutto, più che del talento e della tecnica, di esperienza e lucidità nei momenti topici della gara!

Il penultimo tuffo di Tania Cagnotto lascia aperto ancora uno spiraglio per la conquista di una medaglia! Dal triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato arrivano 66,65 punti, ma la canadese Abel mette a segno 73,50 punti, che consegnano alla tuffatrice di colore un margine di 13 punti difficile da colmare. Nel frattempo la lotta per l'oro sembra essere riservata a He Zi e Shi Tingmao con quest'ultima avanti di 11 punti sulla connazionale prima dell'ultimo tuffo. In questo momento la Cagnotto è quinta, scavalcata dall'australiana Qin, ma un ultimo tuffo da 80 punti della bolzanina potrebbe rimettere in discussione le sorti della finale!

Il terzo salto della serie di Tania Cagnotto regala ai tifosi italiani una grande esultanza! Arrivano ben 72 punti dal doppio e mezzo avanti carpiato con avvitamento: una media altissima per la bolzanina che non vuole cedere nella lotta per le medaglie! Si apre infatti uno spiraglio dopo l'errore di Jennifer Abel che conquista solo 68 punti da un tuffo con 3.4 come coefficiente di difficoltà, grazie alla "generosità" di qualche giudice! Le due cinesi non mancano invece l'appuntamento con il trampolino: He Zi e Shi portano a casa 76,50 punti con lo stesso tuffo. Quando mancano due tuffi al termine il bronzo dista da Tania Cagnotto solo 6 punti! 

Doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato che vale a Tania Cagnotto 70,50 punti! Un risultato grandioso per la Cagnotto che merita degli 8.0 e dei 7.5 dalla giuria e fa un passo avanti nella corsa per le medaglie. La risposta della canadese Jennifer Abel non si fa attendere e con un triplo e mezzo avanti carpiato arrivano 77,50 punti che mettono un'ipoteca quanto meno sul bronzo visti i 10 punti di vantaggio sulla Cagnotto. Le due cinesi He Zi e Shi Tingmao guadagnano rispettivamente 72 e 79,50 punti. La classifica provvisoria vede attualmente al comando la Shi con 156 punti, seconda la Abel a 149.50, terza He Zi a 148.50 e quarta la nostra Cagnotto a 9 punti dal podio. 

Il primo dei 5 tuffi della finale del trampolino dai 3 metri è alle spalle, e Tania Cagnotto è quarta! Per la campionessa bolzanina 69 punti dopo un tuffo di certo poco spavaldo, ma eseguito con un buon margine di sicurezza. Meglio di lei hanno fatto la canadese Jennifer Abel, autrice di un ottimo tuffo che le è valso 72 punti, e le due favoritissime cinesi He Zi e Shi Tingmao, prime in classifica a pari merito con 76,50 punti. Sono già 7,50 i punti da recuperare per la Cagnotto dunque, che dovrà cercare di azzardare qualcosa già a partire dai prossimi tuffi per assicurarsi quanto meno un posto sul podio

Tutto pronto per l'attesissima finale del trampolino dai 3 metri che vedrà impegnata anche la nostra Tania Cagnotto. L'azzurra punta alla medaglia ma dovrà vedersela con le due cinesi e con la canadese Jennifer Abel. Ad aprire il programma la malese Ng, seguita dalle ucraine Fedorova e Nedobiga. Ancora pochi minuti e toccherà alla Cagnotto, che aprirà la propria serie di tuffi con il classico doppio e mezzo indietro carpiato che le ha causato qualche grattacapo nelle eliminatorie.

Meno di un'ora e la finale del trampolino dai 3 metri che vedrà protagonista Tania Cagnotto avrà inizio. Chi non farà parte della finale è però Francesca Dallapé assieme alla Cagnotto autrice di veri e propri capolavori nei tuffi sincronizzati nelle passate rassegne iridate ed europee, proprio dal trampolino 3 m. La tuffatrice trentina si è fermata nelle qualificazioni, e non ha nascosto da un lato l'amarezza per l'obiettivo di accesso alla finale sfuggito, e dall'altro la voglia di ripartire al più presto:"Dovrò ricominciare tutto da zero. Le cose facili non mi vengono mai bene, dovrò fare anche le selezioni italiane. Dopo il doppio e mezzo in avanti ho capito che qualcosa non andava. Mi è mancata forse la concentrazione. No, non è stato il mio Mondiale".

Alle 18.30 è in programma la finale del trampolino dai 3 metri e la nostra Tania Cagnotto va a caccia di una medaglia dopo l'oro dal trampolino di un metro. Dopo la qualificazione in finale, la Cagnotto ha dichiarato: "Nei preliminari ho avuto dei problemini con i presalti che però in semifinale ho risolto. Per la medaglia sarà lotta punto a punto con le cinesi avanti a tutte e Jennifer Abel più in forma di me e delle altre. Ho voglia di giocarmela anche se questo Campionato del Mondo sta andando oltre le più rosee aspettative".

Mancano tre ore all'inizio della finale di tuffi dal trampolino di tre metri, gara attesa per la presenza di Tania Cagnotto, che si è già aggiudicata l'oro nella specialità da 1 metro. Difficile, se non impossibile, ripetersi per l'atleta bolzanina, a causa della presenza delle favoritissime atlete cinesi Shi Tingmao e He Zi mentre il terzo posto è alla portata della Cagnotto, che dovrà confrontarsi soprattutto con la canadese Jennifer Abel, apparsa in gran forma in semifinale (in cui si è classificata terza, alle spalle delle due cinesi). L'atleta canadese, in carriera, ha vinto un bronzo nella categoria 3 metri ai mondiali di Shangai 2011 mentre dalla stessa distanza, nella categoria sincro, ha già vinto l'argento in questa edizione dei mondiali e, in passato 1 argento, a Shangai 2011), e due bronzi (Olimpiadi di Londra 2012 e Barcellona 2013). 

Alle ore 18.20 di oggi si terranno le finali per i tuffi dal trampolino di tre metri. Tutti gli sguardi degli italiani, e non solo, saranno rivolti ovviamente verso lei, Tania Cagnotto, fresca di medaglia d’oro dal trampolino da un metro. Un’impresa tutt’altro che semplice quella a cui è chiamata la giovane atleta della nazionale italiana, visto che dovrà vedersela con avversarie quotatissime, a cominciare dalle cinesi, il cui oro sembrerebbe quasi scontato. Ecco perché i veri avversari per ottenere una medaglia saranno le canadesi, nuotatrici decisamente più “mascoline” rispetto alle nostre italiane, ma meno aggraziate. Appuntamento quindi a fra poco meno di 4 ore, in diretta su Rai Sport 1.

La tensione cresce, i muscoli iniziano a riscaldarsi e gli allenamenti in vasca si fanno più intensi: si avvicina la finale dei tuffi da trampolino 3m valevole per un altra medaglia a questi Mondiali di nuoto di Kazan 2015. E ovviamente è lei, Tania Cagnotto, la grande protagonista azzurra che tantissimi tifosi vorrebbero vedere ancora sul podio questo pomeriggio (diretta a partite dalle 18.20 su Rai Sport 1). Sarà difficile oggi, con le cinesi e la canadese Jennifer Abel davvero in forma: fuori gioco Francesca Dallapè, Tania alla sua ultima gara in un mondiale rimane l'ultima speranza di medaglia per gli azzurri nei tuffi. Concentrazione ed eleganza, le armi migliori di Tania saranno decisive anche oggi? Intanto rigustiamoci in tutta la perfezione i 5 tuffi della campionessa azzurra che qualche giorno fa le hanno regalato la medaglia più ambita nella gara da 1 metro.

La fatica. È davvero tanta ma vi è un ingrediente che aiuta moltissimo di norma a far sentire doppia questa fatica, ed è la pressione. Ecco, per Tania Cagnotto dopo lo straordinario successo nel trampolino da un metro, questo ingrediente è stato definitivamente eliminato dalla sua dieta. Dopo l'oro, tutte le altre gare sono un surplus da condurre con serenità e impegno, forte del fatto che il più è già fatto: quello che arriverà d'ora in poi è davvero un di più. Ma un di più importantissimo: nella finale da 3 metri, i suoi tuffi potrebbero portare un'altra medaglia. In piscina dalle sei del mattino e ancora con qualche aggiustamento da fare sul trampolino che non le è a suo agio già dalle eliminatorie di ieri, ma con grande attenzione perché per Tania questa disciplina è quella che sta preparando maggiormente per l'ultima Olimpiade della sua fulgida carriera a Rio de Janeiro. La Cina oggi è più avanti e per il bronzo bisogna sgomitare con il Canada, queste le impressioni: loro hanno più muscoli, l'Italia con la Cagnotto guadagna in eleganza, due stili diversi per un unico grande sogno color dorato.

Tania Cagnotto torna protagonista sabato 1 agosto 2015, quando direttamente da Kazan affronterà la finale nella disciplina femminile dei tuffi dal trampolino di 3 metri. L'atleta azzurra cercherà la sua seconda medaglia ai Mondiali di nuoto 2015 in corso in Russia, edizione che a prescindere dall'esito di questa gara sarà da ricordare per lei. Tania Cagnotto si è già regalata -e ha regalato allo sport italiano- una medaglia del metallo più pregiato, l'ambito oro, nei tuffi dal trampolino di 1 metro. Un successo che per sua stessa ammissione le consentirà di cimentarsi da due metri più in su senza assilli o pressioni clamorose, ma cercando anzitutto di divertirsi mettendosi nuovamente alla prova. La finale femminile dei tuffi dal trampolino di 3 metri comincerà alle ore 19:30, di seguito le concorrenti nell'ordine di partenza: 1.Yan Yee NG (Malesia, classe 1993), 2.Olena Fedorova (Ucraina, 1986), 3.Anastasiia Nedobiga (Ucraina, 1994), 4.Uschi Freitag (Olanda, 1989), 5.Rebecca Gallantree (Gran Bretagna, 1984), 6.Maddison Keeney (Australia, 1996), 7.Pamela Ware (Canada, 1993), 8.Tania Cagnotto (Italia, 1985), 9.Esther Qin (Australia, 1991), 10.Jennifer Abel (Canada, 1991), 11.Zi He (Cina, 1990), 12.Tingmao Shi (Cina, 1991). Tania Cagnotto risulta quindi l'atleta più esperta in gara con i suoi trent'anni compiuti: a prescindere dal risultato questa sarà la sua ultima gara ai mondiali di nuoto.

Non vi prenderà parte Francesca Dallapè, che nella giornata di ieri si è qualificata alle semifinali dove poi è stata purtroppo eliminata, con il penultimo punteggio (258,25). Tania Cagnotto è arrivata sino al 330.45 che gli è valso il quinto posto e il pass per la finale di sabato 1 agosto, in cui le favorite sono ancora una volta le tuffatrici cinesi. Tingmao Shi e Zi He hanno dominato le semifinali ottenendo punteggi già molto alti, rispettivamente 381.90 e 371.40, terza si è piazzata la canadese Jennifer Abel con il complessivo di 353.90. Non resta che attendere il verdetto dell'acqua: la finale femminile dei tuffi dal trampolino di 3 metri sarà trasmessa in diretta tv da Eurosport HD, canale numero 210 di Sky (267 non in alta definizione) e 372 di Mediaset Premium.

Gli abbonati potranno seguire l'evento anche in diretta streaming video tramite le rispettive applicazioni Sky Go e Premium Play, disponibili su pc tablet e smartphone. Salvo variazioni di palinsesto la gara con Tania Cagnotto sarà trasmessa in diretta tv anche da Rai Sport 1, canale numero 57 del telecomando e 227 (o 5057) di Sky, e in diretta streaming video sul sito www.rai.tv. Aggiornamenti sul risultato della finale saranno disponibili al termine delle gare sul sito ufficiale della manifestazione, www.kazan2015.com, e sul sito ufficiale www.federnuoto.it.

© Riproduzione Riservata.