BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE DONNE 2015-2016 / Il calendario delle partite: il Verona aspetta la sua avversaria, ecco chi gioca oggi

Champions League donne, il programma delle partite: marted' 11 agosto inizia la competizione la cui finale è prevista al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Campione in carica il Francoforte

Dzsenifer Marozsan, 23 anni, con la Champions League vinta nel 2015 (da facebook.com/dzseni.marozsan) Dzsenifer Marozsan, 23 anni, con la Champions League vinta nel 2015 (da facebook.com/dzseni.marozsan)

La ha ripreso il suo cammino con la disputa dei turni preliminari, e dopo Ferragosto andranno in scena i play off che definiranno il quadro delle partecipanti della fase a gironi. Di pari passo con la competizione maschile, però, anche quella femminile è pronta a compiere i suoi primi passi a partire da martedì 11 agosto 2015. La competizione riservata alle donne, chiamata 'Womens Champions League', vivrà quest'anno il suo atto conclusivo in Italia, con la finalissima prevista sul campo del Mapei Stadium a Reggio Emilia. Campione in carica il Francoforte (quarto titolo) che ha battuto il PSG in finale; la coppa è rimasta in Germania dopo le due vittorie consecutive del Wolfsburg, e in 14 edizioni le squadre tedesche se ne sono aggiudicate nove. Anche questa competizione prevede un turno preliminare, prima dell'entrata in scena delle big a partire dai sedicesimi di finale. Le squadre dei paesi con il ranking UEFA più basso si sfidano in quadrangolari da disputarsi in casa delle meglio piazzate. Ecco il quadro completo delle partite dell'11 agosto.

Si comincerà alle 11 del mattino a Sarajevo, in Bosnia, con il match tra le padrone di casa del Sarajevo e le albanesi del Vllaznia. Le altre due formazioni di questo gruppo sono le turche del Konak Belediyespor e le bielorusse del Minsk, che si affronteranno sempre sul campo del Sarajevo alle ore 17. Lunch match alle 13.30 tra le ucraine del Kharkiv e le lettoni del Rigas Futbola Skola. Le altre due formazioni del quadrangolare previsto per questo gruppo sono le finlandesi del PK 35 Vaanta e le slovacche del FC Union Nové Zámky, che si affronteranno sul campo delle finlandesi alle ore 18. I gruppi dei quadrangolari del turno preliminare della Womens Champions League sono complessivamente otto. Si va avanti alle ore 15 sul campo di Belfast, nell'Irlanda del Nord, con il match tra le bulgare della NSA Sofia e una formazione macedone, la ZFK Dragon 2014. Le padrone di casa del Glentoran in questo raggruppamento affronteranno in serata, alle ore 20.30 (si tratterà dell'ultimo match della giornata in ordine cronologico) le greche del , club che vanta grande tradizione anche a livello maschile.

Così come il Benfica, il leggendario club portoghese che con la sua sezione femminile farà l'esordio in questa edizione 2015/16 della Womens Champions League alle ore 17 contro le serbe dello Spartak Subotica, in Croazia ad Osijek. Le padrone di casa di questo raggruppamento, ovvero la formazione femminile dell'Osijek, scenderà in campo alle 20, con le croate che dovranno vedersela in questo match di esordio contro le moldave del Noroc Nimoreni. Alle ore 15.30 le lituane del Gintra Universitetas scenderanno in campo a Kleczew, in Polonia, per affrontare le campionesse d'Irlanda del Wexford Youths. Nello stesso girone alle ore 18 le campionesse di Polonia affronteranno il Cardiff, rappresentante del Galles per questa nuova stagione della Womens Champions League. In Slovenia le romene dell'Olimpia Cluj affronteranno alle ore 17 le estoni della Pärnu Jalgpalliklubi, mentre nello stesso raggruppamento alle ore 20 le campionesse della Slovenia del Pomurje se la vedranno contro le montenegrine dell'Ekonomist.

A completare il quadro dei match di martedì 11 agosto 2015, per la prima giornata dei quadrangolari del turno preliminare della Womens Champions League, le campionesse d'Olanda del Twente che alle ore 19 ad Hengelo sfideranno le ungheresi del Ferencvaros, mentre sempre in Olanda, ma ad Oldenzaal, le israeliane dell'ASA Tel Aviv affronteranno le regine del Lussemburgo, le ragazze dello Jeunesse Jonglenster. Dopo una giornata di riposo giovedì 13 agosto andranno in scena i match della seconda giornata di questi quadrangolari: le prime classificate di ogni girone da quattro avanzeranno nella competizione, per poi affrontare le squadre più in alto nelle posizioni del rankng UEFA, che entreranno in scena a partire dai sedicesimi di finale, che si disputeranno con formula ad eliminazione diretta con gare di andata e ritorno, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore in caso di parità al termine del doppio confronto. Entreranno in gioco anche le campionesse d'Italia del Verona e le seconde classificate del Brescia, in rappresentanza del nostro paese.

© Riproduzione Riservata.