BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CONSIGLI FANTACALCIO 2015-2016 / Verso l'asta, l'importanza di essere rigorista (Serie A)

Pubblicazione:

Mandzukic, sarà il rigorista della Juve? - Infophoto  Mandzukic, sarà il rigorista della Juve? - Infophoto

FANTACALCIO I CONSIGLI PER L'ASTA 2015-2016, SERIE A: L'IMPORTANZA DI ESSERE RIGORISTA - Ormai manca poco davvero all'inizio della stagione di Serie A 2015-2016 e dopo l'inizio del campionato francese e di quello inglese sono tantissime le persone che iniziano a pensare al fantacalcio. Calcoli, rose, nuovi talenti tutti stiamo studiando le mosse per avere la meglio sui nostri amici in uno dei giochi più amati dagli italiani partendo dalla fatidica asta. La redazione de IlSussidiario.net vuole darvi qualche consiglio, focalizzando oggi sull'importanza di essere rigorista. Tutti sappiamo che un calcio di rigore è un +3 e da la possibilità al calciatore di avere un'opportunità in più di andare in rete oltre che quella naturale su azione. Pensate poi se il giocatore non è un attaccante, una possibilità in più di sfruttare per il gol anche difensori e centrocampisti. Nell'Atalanta non è cambiato molto sotto questo punto di vista, dal dischetto dovrebbe andare quindi ancora German Denis. Il ritorno in Serie A del Bologna apre diverse strade anche per un calciatore che è un veterano della Serie A, è passato in estate dal Cesena ai felsinei e i tiri dagli undici metri non li sbaglia praticamente mai. Curiosità per il Carpi che potrebbe stravolgere tutto con nuovi acquisti, al momento il rigorista rimane quel Jerry Mbakogu che l'anno scorso è stato tra i trascinatori della promozione. Nel Chievo Verona il favorito è Alberto Paloschi. Nell'Empoli li tira Maccarone, ma se non dovesse giocare potrebbe essere occasione per far salire il bilancio dei gol di Saponara. Nella Fiorentina torna a pieno regime Giuseppe Rossi, è lui il rigorista ma l'ultima stagione invita alla cautela non ci dovesse essere lui sono pronti Rodriguez e Ilicic. Nell'altra neopromossa Frosinone c'è sicuramente da tenere sotto osservazione Daniele Verde arrivato in prestito dalla Roma. Nel Genoa con ogni probabilità sarà Pandev a prendere il posto di Perotti, sorpassandolo probabilmente anche se questo dovesse rimanere. Mauro Icardi sarà il rigorista dell'Inter. Nella Juventus molti dubbi perchè la squadra bianconera ha ceduto tutti i rigoristi delle ultime stagioni e cioè Andrea Pirlo, Arturo Vidal e Carlos Tevez. Il più rigorista in rosa è Paulo Dybala, ma non giocherà sempre quindi pensiamo sia giusto puntare in questo caso sul croato Mario Mandzukic. Il favorito ad andare dal dischetto nella Lazio è Antonio Candreva. Nel Milan Carlos Bacca dovrebbe prendere il posto di Jeremy Menez che se dovesse rimanere almeno all'inizio del campionato partirà dalla panchina. Nel Napoli bisognerà vedere cosa deciderà Maurizio Sarri perchè ipoteticamente il prescelto sarà Gonzalo Higuain, anche se i tanti errori nel finale della scorsa stagione, da quello con la Lazio a quello con il Cile in Coppa America, pesano sul Pipita. Se dovesse essere sostituito dal dischetto andrà Hamsik. Nel Palermo Vazquez prenderà il posto lasciato vuoto dal partente Paulo Dybala. Nella Roma il rigorista principe è Francesco Totti che però giocherà meno che nelle scorse stagioni al suo posto ci sarà bagarre tra Dzeko, Salah e Pjanic. Nella Sampdoria si riprenderà il posto da rigorista Antonio Cassano. Nel Sassuolo dovrebbe essere ancora Domenico Berardi il rigorista. Nel Torino invece sarà con ogni probabilità Fabio Quagliarella. Nell'Udinese Thereau sostituirà Antonio Di Natale quando questo partirà dalla panchina. Nell'Hellas Verona ancora Toni che parte da capocannoniere in carica. CLICCA QUI SOTTO PER LA LISTA DEI POSSIBILI RIGORISTI DELLE SQUADRE DI SERIE A


  PAG. SUCC. >