BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WTA Toronto 2015/ Diretta Williams-Vinci, Errani-Tsurenko: streaming video Supertennis, orario. Serena riprende modalità "rullo" (Tennis Rogers Cup)

WTA Toronto 2015, diretta streaming video Supertennis: orario delle partite di oggi venerdì 14 agosto. Alla Rogers Cup ecco i quarti di finale con Williams-Vinci ed Errani-Tsurenko

Foto Infophoto Foto Infophoto

Ha rischiato e molto contro la nostra Flavia Pennetta in questo bel WTA Toronto, torneo importante in preparazione dello US Open, eppure è riuscita a ritirarsi su, come sempre del resto e a continuare. Una grande campionessa, forse la più grande di tutti i tempi, è ovviamente Serena Williams: negli ottavi ha poi ripreso la modalità "rullo compressore" e si è sbarazzata della Petkovic 6-3, 6-2 non facendo mai entrare nel gioco la tedesca. Profondissima con il dritto e aggressiva fin dai primi punti degli scambi, il match è davvero durato poco per Serenona con l'intenzione piuttosto palese di buttarsi a capofitto verso la finale dopo i rischi eccessivi corsi contro la nostra Flavia. E ora? Ce ne sarà un'altra di azzurra sulla sua strada verso la finale della Rogers Cup 2015 di domenica, ed è Roberta Vinci capace e reattiva come non si vedeva da tempo. Chissà se al secondo tentativo azzurro l'americana cede il passo, l'Italia ci spera.

Una fantastica e sublime Sarita Errani conquista i quarti al WTA di Toronto 2015, superando l'ostica Vika Azarenka. Continua alla grande il suo Rogers Cup, con match giocati sempre in palla e la testa concentrata sull'obiettivo: è la prima volta in questo 2015 che Sarita arriva ai quarti di un torneo Premier, e per farlo ha dovuto superarsi in un grande match contro Victoria, non certo una passeggiata. Partita mostruosa della piccola italiana che non dà mai il ritmo al dritto della slovacca e ce fa fuori giri per questo anche dal punto di vista mentale e nervoso. Con un secco 7-5, 6-3 la nostra riesce a piegare Vika, la quale ha messo insieme una cosa come 53 gratuiti: ci sono voluti ben 6 match point ma alla fine è andata, con la Errani che raggiunge così l'altra italiana Robertina Vinci ai quarti e che adesso dovrà vedersela con un abbordabile Tsurenko. A differenza dell'amica brindisina che se la vedrà con Serena Williams, per Errani ci sono molte speranze di vederla in semifinale. Dita incrociate.

In attesa di un grande venerdì di tennis (in Canada è ancora mattino), che interesserà da vicino anche i tifosi italiani con le partite Williams-Vinci ed Errani-Tsurenko, c'è spazio per una piccola curiosità extra-agonistica. Ha infatti attirato l'attenzione di tutti il vestito della polacca Agnieszka Radwanska nella partita del terzo turno vinta contro la francese Cornet, un abitino mini scuro brillante. La diretta ha spiegato sorridendo: "Così non mi devo cambiare, vado direttamente in discoteca". Finora ha funzionato...

Stiamo entrando nella fase calda della Rogers Cup 2015: la giornata di venerdì è dedicata infatti ai quarti di finale, che qui in un torneo di categoria Premier 5 sono il quarto turno.

Siamo contenti di trovare a questo punto del tabellone due giocatrici italiane: Roberta Vinci ha giocato fino a questo momento una splendida Rogers Cup, iniziata con il doppio 6-0 ai danni di Karin Knapp e proseguita con le vittorie sulle insidiose Mirjana Lucic-Baroni e Daria Gavrilova, senza mai cedere un set e non dando mai l’impressione di essere in affanno. Diciamolo pure: è un risultato di cui Roberta aveva bisogno, perchè dopo un 2013 che l’aveva proiettata a sfiorare la Top Ten (era arrivata al numero 11 del ranking) ha vissuto un anno e mezzo negativo, dovuto certamente anche all’età che avanza, e a oggi si ritrova fuori dalle prime 80 giocatrici al mondo. Oggi per lei l’occasione di rifarsi, anche se non sarà affatto semplice: la sua avversaria è Serena Williams, che dopo aver rischiato l’eliminazione contro Flavia Pennetta ha ripreso ritmo e adesso rimane la grande favorita per la vittoria del torneo di Toronto. E poi c'è Sara Errani: per la bolognese grande vittoria ieri contro Vika Azarenka, solo la seconda in nove precedenti e la prima da sette anni a questa parte (e non aveva mai strappato un set alla bielorussa in questo periodo). Adesso Sarita trova Lesia Tsurenko: sicuramente dovrà stare attenta a mantenere alta la concentrazione, ma si tratta di un match che la nostra giocatrice sa di poter vincere per regalarsi così un sogno ancora più grande. Ancora più in basso nel tabellone troviamo Simona Halep, che ha impiegato due ore e 23 minuti per avere ragione di una combattivissima Angelique Kerber (6-3 5-7 6-4) e che ora non avrà vita facile ai quarti di finale, pur rimanendo la favorita per giocarsi almeno la semifinale di sabato. Incrocia però la campionessa in carica Agnieszka Radwanska: ci aspettiamo un grande match.

La diretta tv degli incontri della Rogers Cup 2015 a Toronto è affidata, a partire dalle ore 17 italiane (in Ontario saranno le 11 della mattina) alla web-tv tematica SuperTennis, il canale che trovate al numero 64 del vostro telecomando oppure al numero 224 della televisione satellitare Sky; accesso alla diretta streaming video possibile attraverso il sito www.supertennis.tv, mentre ricordiamo che per tutte le informazioni utili sul torneo e gli aggiornamenti sui risultati potete consultare gli account ufficiali dei social network, in particolare Facebook e Twitter, messi a disposizione dal circuito di tennis femminile. Li trovate agli indirizzi facebook.com/WTA e ; per quanto riguarda i profili della Rogers Cup, potete visitarli su facebook.com/Rogerscup e @rogerscup. (Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.