BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video / Napoli-Latina (risultato finale 5-0): highlights, gol e diretta. Di Gennaro fra i migliori in campo

Diretta Napoli-Latina, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita amichevole che le due squadre giocano questa sera alle ore 20:30 presso lo stadio Domenico Francioni

Foto Infophoto Foto Infophoto

Si è chiusa con il rotondo risultato di cinque reti a zero il match amichevole fra il Napoli e il Latina giocatosi ieri sera allo stadio Francioni. Alla fine hanno trionfato gli azzurri, come prevedibile, grazie ad una bella doppietta di El Kaddouri e ai gol di Mertens, Hamsik e Gabbiadini. La squadra laziale ha chiuso con un passivo di cinque reti ma il risultato sarebbe potuto essere stato ancora più negativo se il tecnico del Latina non avesse schierato Raffaele Di Gennaro. L’estremo difensore dei laziali, portiere di scuola Inter, ha saputo salvare la porta in svariate occasioni, respingendo le conclusioni insidiose di Higuain, Insigne e Ghoulam, e solo al 52esimo si è arreso di fronte ad Hamsik. Una prestazione sicuramente positiva per il guardiano del Latina nonostante i 5 gol incassati.

Come era stato ampiamente previsto, il Napoli ha travolto il Latina nell’amichevole giocatasi ieri sera. Al Francioni è terminata con il risultato, netto, di cinque a zero in favore del club partenopeo, e fra i protagonisti un po’ a sorpresa c’è stato Omar El Kaddouri. Il centrocampista offensivo magrebino, tornato a Napoli dopo il mancato riscatto del Torino su volontà dello stesso giocatore, ha realizzato una bella doppietta che si è andata ad aggiungere alle reti di Hamsik, Gabbiadini e Jorginho su calcio di rigore. Un bell’sms quello di El Kaddouri a coach Sarri e chissà che alla fine l’ex Brescia non possa rimanere allo stadio San Paolo nonostante le molteplici voci di mercato che parlino di una sua cessione fortemente quotata.

Il Napoli di Maurizio Sarri asfalta il Latina per 5 reti a 0 e si conferma sulla buona strada in vista dell'inizio della Serie A. Gli azzurri nel primo tempo sfiorano in più di un'occasione il vantaggio, ma un super Di Gennaro (il migliore del Latina nonostante le 5 reti subite), nega con una serie di interventi prodigiosi la gioia del gol agli uomini di Sarri. Ci provano nell'ordine Higuain, Hamsik, Insigne, Chiriches e Ghoulam senza riuscire a superare la "saracinesca" nerazzurra. Il gioco caratterizzato di Sarri, caratterizzato da un pressing asfissiante sui portatori di palla, da una gestione della sfera ragionata e fluida, e dalla ricerca della combinazione tra gli uomini offensivi, dà però i propri frutti nel secondo tempo. Ad aprire le marcature al 52' è il capitano del Napoli, Marek Hamsik, bravo a sfruttare un lampo di genio da parte di Insigne, che colpisce di tacco consentendo allo slovacco di trovare il tempo per accentrarsi e per scagliare un destro che si insacca a fil di palo. Nei secondi 45' c'è tempo per tutti: Hamsik, Higuain, Callejon e Insigne lasciano il posto a Jorginho, Gabbiadini, Mertens ed El Kaddouri, ed è proprio quest'ultimo, appena entrato, a "spaccare" definitivamente la partita. L'ex Torino al 65' tocca il primo pallone del suo match spedendolo in rete dopo l'assist al bacio di un Mertens lanciato in profondità da Jorginho; un minuto più tardi il marocchino firma la doppietta con un'azione ubriacante sulla fascia sinistra culminata da un sinistro radente che beffa Di Gennaro. Quando la partita sembra destinata a finire per 3 reti a zero in favore del Napoli, all'89' un lampo squarcia il cielo del Francioni: Manolo Gabbiadini, da posizione decentrata oltre il limite dell'area, lascia partire un sinistro di rara bellezza che finisce poco sotto la traversa battendo De Gennaro per la quarta volta. Un minuto dopo la grinta di Maggio e l'ingenuità di Bruscagin confezionano un pacco regalo a Jorginho, incaricato di calciare il rigore che vale il pokerissimo del Napoli allo scadere, e il 5 a 0 in un'amichevole certamente positiva per gli uomini di Sarri. I MIGLIORI: Molte le note liete in casa Napoli: Insigne esprime sprazzi di talento cristallino, Higuain è ben disposto al sacrificio, El Kaddouri risulta determinante appena entrato e Gabbiadini si conferma capace di tutto col suo sinistro. Ottime prove anche di Valdifiori in cabina di regia e di Hamsik a tutto campo. I PEGGIORI: Apparso leggermente sottotono Callejon, meno spumeggiante rispetto ai compagni di reparto. Da rivedere anche Albiol, nervoso a inizio gara e in difficoltà in alcune occasioni.

Quando il match tra Napoli e Latina sembrava destinato a terminare sul risultato di 3 a 0 in favore dei partenepoi un siluro all'89' di Manolo Gabbiadini muove ancora una volta il punteggio! Il lampo dell'ex Sampdoria trafigge Di Gennaro: inutile il tentativo dell'estremo difensore nerazzurro dinanzi ad un sinistro fulminante del giovane attaccante napoletano che lascia partire una conclusione da fermo di pregevolissima fattura. Un minuto più tardi, Maggio è caparbio nel tentativo di soffiare il pallone a Bruscagin, e l'ex primavera del Milan cade nella trappola del più esperto collega atterrando il terzino azzurro in area di rigore. Calcio di rigore dunque assegnato al Napoli e realizzazione firmata da Jorginho. Napoli che trionfa per 5 a 0 e riceve ottime indicazioni in vista dell'esordio in campionato!

Risultato che cambia ancora due volte in Napoli Latina con due reti in un minuto entrambe di El Kaddouri. Il primo nasce da un lancio dalle retrovie per Mertens che scatta in posizione regolare, si beve il diretto avversario e mette in mezzo un pallone comodissimo da spingere in rete per il centrocampista. Subito dopo, palla ancora al marocchino che mette in mostra un bel gioco di gambe e spara un gran pallone in rete. Napoli che ora veleggia sul Latina 

Risultato che cambia grazie al gol di Hamsik, un gol che a referto porta il punteggio a Napoli 1 Latina 0, ma ne vale almeno tre. Tocco smarcante di Hysaj, tutto a memoria per Insigne che di tacco mette il pallone fuori per l'accorrente Hamsik che spara in porta il pallone: un grandissimo gol 

Risultato sempre fermo sullo 0-0 tra Napoli e Latina, ma che pressione dei ragazzi di Sarri! Stiamo assistendo praticamente ad un tiro al bersaglio, ma con merito e un bel po' di fortuna i nerazzurri laziali riescono a non andare sotto. Ultima in ordine di tempo, una bellissima azione, uno schema su palla inattiva, ha liberato Vlad Chiriches in mezzo all'area e il capitano della nazionale rumena non ci pensa due volte a coordinarsi per una splendida rovesciata che sembra destinata ad insaccarsi all'angolino basso quando spunta dal nulla Corvia e salva sulla linea, anche se il portiere del Latina sembrava poterci arrivare. Insomma tanto Napoli, con Valdifiori che pian piano riesce a gestire i giri del motore di centrocampo partenopeo. Manca ancora il gol, ma almeno non si è minimamente sofferto fino ad ora 

Risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Napoli e Latina. I partenopei sono tatticamente ancora in rodaggio e il Latina è ovviamente molto accorto a chiudersi e a concedere il meno possibile alle bocche di fuoco azzurre. Due grosse occasioni nei primi cinque/sei minuti di gioco sono capitate al Pipita Higuain imbeccato da una grandissima apertura no-look di Hamsik, ma la bordata dell'argentino si infrange sul guantone di Di Gennaro. Un minuto dopo è il turno di Lorenzo Insigne che parte dalla sinistra con il fuoco in corpo e dopo aver fatto secchi due uomini cerca la rasoiata sul secondo palo, ma dopo un rimpallo il portiere la para

Tutto pronto per il fischio di inizio di Napoli-Latina con i partenopei di Sarri che devono dimostrare di aver assimilato i dettami tattici di Sarri, e soprattutto di aver acquisito equilibrio e compattezza difensiva. Gioca Higuain, e questa è la miglior notizia. Squadre schierate per il fischio d'inizio della partita amichevole che costituisce l'ultimo banco di prova per i partenopei prima dell'inizio del campionato che è in programma settimana prossima. Sono state comunicate le formazioni ufficiali, andiamo dunque a vedere le scelte di mister Maurizio Sarri, che punta naturalmente su Higuain punta centrale, grande spazio anche agli acquisti del mercato estivo visto che sono in cinque in campo fin dal primo minuto. : Reina, Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam, Allan, Valdifiori, Hamsik, Insigne, Callejon, Higuain. Allenatore: Sarri. : Di Gennaro; Brosco, Dellafiore, Esposito; Valiani, Crimi, Olivera, Scaglia, Calderoni; Corvia, Talamo. All. Iuliano 

Proseguono le prove per Maurizio Sarri. In questo momento il Napoli gioca con il 4-3-1-2, cioè lo schema che il tecnico toscano (ma nato proprio a Napoli) adottava a Empoli; con questo schema ci sono due giocatori che hanno cambiato ruolo e che potrebbero avere un rendimento migliore. Lorenzo Insigne ha espressamente chiesto di essere provato come trequartista: dopo i 18 gol da esterno del tridente a Pescara, dopo aver fatto il quarto di centrocampo con l’Under 21 e dopo lo sfiancante lavoro in copertura con Benitez, il talento di Frattamaggiore si candida a una stagione da protagonista dietro le punte, più vicino alla zona delle operazioni da gol e potendo costituire una solida alternativa a Higuain e Gabbiadini. E poi Marek Hamsik, che torna a fare la mezzala: con Edy Reja prima e Walter Mazzarri, in quella posizione, ha segnato un totale di 61 gol in sei campionati. Con Benitez invece, da centrale della linea di trequarti, ha faticato maggiormente; “appena” 14 gol in due campionati, ma soprattutto tante prestazioni sotto le righe. 

Come abbiamo riportato, la prima partita ufficiale del nuovo Latina è stata disastrosa. I nerazzurri hanno esordito nel secondo turno di Coppa Italia allo stadio Francioni, ospitando il Pavia; contro una formazione di Lega Pro, sia pure competitiva e favorita per la promozione, si pensava che il Latina avesse vita facile o comunque passasse il turno, e invece è uscita nettamente sconfitta. Risultato 1-4: tutto nel secondo tempo, il Pavia ha colpito con Bellazzini su punizione diretta prima che Nicola Talamo segnasse, di testa, il gol del pareggio. A quel punto però il Latina è crollato: nel giro di sette minuti ha subito tre gol. Prima da Cesarini, poi ancora con una punizione di Bellazzini, infine con un tiro da sotto porta di Malomo. Per Mark Iuliano un inizio da dimenticare; questa amichevole potrebbe rappresentare una sorta di rscatto per lui e per tutto il Latina.

Alle ore 20:30 di oggi lo stadio Francioni ospita la partita amichevole tra il Napoli e il Latina. L’amichevole porta con sè un giallo: all’inizio del mese di luglio era circolata una notizia secondo la quale il Latina avrebbe dovuto giocare, venerdì 14 agosto, una partita contro la Lazio. Era arrivata subito la smentita della società nerazzurra che aveva etichettato l’impegno come “improbabile”. Un’occhiata al calendario aveva certificato che effettivamente, il giorno seguente, il Latina sarebbe stato impegnato nel terzo turno di Coppa Italia e che dunque giocare 24 ore prima in amichevole sarebbe stato decisamente impossibile.

Nel frattempo però è successo altro: il Latina domenica ha ospitato il Pavia e ha perso, venendo così eliminato dalla Coppa Italia. A questo punto lo spot per un’amichevole si è liberato, ma la Lazio si era già organizzata in altro modo; da qui l’organizzazione in fretta e furia di un’altra partita, che vedrà impegnato il Napoli.

In palio non c’è nulla in termini di trofei o punti, ma tanto come riscatto personale: alla prima partita ufficiale della stagione il Latina ha fatto flop, ed è ora chiamato a rispondere sia pure in una amichevole contro una squadra che ha ben altro blasone e llivello.

Mark Iiuliano però vuole vedere le facce giuste, quelle che non sottovalutano alcun impegno e che si preparano ad una stagione nella quale la salvezza dovrà essere l’obiettivo minimo, molto meno sofferta di quanto accaduto lo scorso giugno e soprattutto con la possibilità di affacciarsi ai piani alti della classifica di Serie B, perchè non va dimenticato che nel 2014 il Latina arrivava a giocarsi il sogno Serie A nella finale playoff. 

Anche il Napoli non deve sottovalutare l’impegno: i partenopei apriranno la stagione ufficiale tra una settimana o poco più, andando a Reggio Emilia sul campo del Sassuolo, e poco più tardi conosceranno le tre avversarie nel girone di Europa League. In un certo senso anche il Napoli va a caccia del riscatto: la stagione passata non è stata all’altezza delle aspettative e Maurizio Sarri deve dimostrare che allenare in una grande piazza può risultare “semplice” e fruttuoso come in provincia. Nel frattempo si attendono le ulteriori mosse della società in termini di calciomercato: arrivato Vlad Chiriches, Sarri ha chiesto un altro difensore e Cristiano Giuntoli sta stringendo i contatti con il Torino per il cartellino di Nikola Maksimovic. Nel frattempo non resta che mettersi comodi e stare a vedere come andrà a finire questa interessante amichevole estiva Napoli-Latina, la cui diretta dallo stadio Francioni sta per cominciare… 

La diretta tv di Napoli-Latina sarà disponibile in chiaro per tutti su Italia 1, ma non sarà attiva una diretta streaming video per assistere all’amichevole del Francioni. Ovviamente, in aggiunta alla diretta televisiva, le due squadre in campo questa sera terranno costantemente aggiornati sul risultato della partita attraverso le pagine dei social network che trovate su Facebook e Twitter; per il Napoli abbiamo facebook.com/SSCNapoli e @sscnapoli, per il Latina abbiamo invece facebook.com/USLATINACALCIO e @UsLatinaCalcio.