BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta Supercoppa Spagna / Barcellona Athletic Bilbao (risultato finale 1-1): video, highlights e gol di Messi e Aduriz (oggi, 17 Agosto 2014)

Diretta Barcellona-Athletic Bilbao, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita valida per il ritorno della Supercoppa di Spagna 2015. All'andata 4-0 per i baschi

Foto Infophoto Foto Infophoto

Dopo oltre trent'anni, l'Atletico Bilbao porta a casa la seconda Supercoppa di Spagna della sua storia, ai danni di un Barcellona ingabbiato. Protagonista della serata Aduriz, autore del gol che ha portato i suoi sull'uno a uno. Non è riuscito il Barcellona nell'impresa di capovolgere il pesantissimo passivo di 4-0 accumulato nella gara di andata. La squadra di Luis Enrique non è andata oltre all'uno a uno che è servito davvero poco per la vittoria finale. I padroni di casa partono subito forte ma la formazione di Valverda si batte con coraggio, senza risparmiarsi. La prima occasione arriva al sesto minuto con Piquè che colpisce in pieno la traversa con un tiro dalla distanza ravvicinata.  I baschi si difendono bene e riescono a non farsi schiacciare in maniera eccessiva. Il Bilbao costruisce una doppia offensiva per andare in vantaggio ma prima Aduriz e poi Eraso sprecano incredibilmente. Il Barcellona crea con Pedro, Messi e Iniesta ma fatica a concretizzare.  I blaugrana erano passati in vantaggio al minuto 43 con Lionel Messi. Solita azione corale meravigliosa, con Suarez che fa sponda di petto al centro su lancio di Rakitic. Messi arrivato da dietro stoppa col petto e calcia di sinistro, davvero una rete incredibile. All'inizio della ripresa arriva il rosso per Piquè che chiude una partita già in salita per i blaugrana. Arriva quindi al 74mo il gol di Aduriz che mette proprio la parola fine alla gara. Errore della difesa del Barca che lascia Aduriz solo, l'attaccante dei baschi calcia ed è reattivo Bravo a dirgli di no sulla ribattuta arriva però la rete del definitivo 1-1. Per non farsi mancare niente il Bilbao termina in dieci la gara per il rosso di Sola. Al triplice fischio festeggiano, con grande merito, i baschi.

E' finita 1-1 la sfida di ritorno della Supercoppa di Spagna 2015 tra Barcellona e Atletico Bilbao. In virtù del 4-0 dell'andata è la formazione di Valverde a fare festa e a riportare il trofeo nella propria bacheca dopo oltre trent'anni. Lionel Messi apre le danze a fine primo tempo, nella ripresa risponde Aduriz con un tiro ravvicinato. Gara intensa e molto combattuta con il rosso a Piquè per i padroni di casa e l'espulsione a Kike Sola per il Bilbao.

Minuti finali al Nou Camp di Barcellona, con il Bilbao fresco di pareggio grazie al gol di Ardruiz. Al 75esimo l'attaccante si ritrova la palla tra i piedi a tu per tu con Bravo. Sul primo tiro il portiere del Barça respinge ma sulla seconda conclusione non può nulla. La squadra di Enrique non sembra credere più alla rimonta, Bilbao ad un passo da un successo storico. Attacca a testa bassa la squadra di casa, il sogno sta per sfumare. A cinque minuti dal termine espulso anche Kike Sola.  

Quando siamo giunti oltre il settantesimo minuto della partita tra Barcellona e Atletico Bilbao, il risultato è di uno a zero in favore della formazione blaugrana. I padroni di casa  restano in inferiorità numerica al 57esimo minuto per il rosso inflitto a Piquè dopo aver protestato eccessivamente nei confronti del guardalinee. Ospiti pericolosi con una girata di Suarez dalla distanza. Poco prima è Rakitic a divorarsi il gol del pari sul cross ben calibrato di Mathieu dalla sinistra: il centrocampista del Barça riceve palla in area, calcia con il destro e manda fuori di pochissimo da buona posizione.

E' cominciato da quasi dieci minuti di gioco il secondo tempo tra Barcellona e Atletico Bilbao. Risultato sempre fermo sull'uno a zero in favore dei padroni di gol, decide al momento il gol di Lionel Messi. Alla formazione di Enrique servono altri tre gol per pareggiare ma il tempo sul cronometro scorre molto velocemente. Il Bilbao si difende con grande efficace e aggredisce i propri avversari attuando un pressing asfissiante. Bel match al Nou Camp, nessun cambio effettuato dai due tecnici durante l'intervallo. 

Finisce sul risultato di 1-0 il primo tempo del Nou Camp tra il Barcellona e l'Atletico Bilbao. Sblocca il match Lionel Messi al 43esimo: cross ben calibrato da parte di Rakitic, sponda di Suarez per la 'pulce' che con un tocco ravvicinato fredda Iraizos. Bella partita in questi primi quarantacinque minuti di gioco, vantaggio blaugrana tutto sommato meritato sebbene il Bilbao avesse avuto l'occasione di portarsi avanti con Eraso qualche minuto prima: l'attaccante dei baschi, però, ha sprecato tutto davanti a Bravo con un tiro sull'esterno rete. 

Sempre zero a zero tra Barcellona e Atletico Bilbao nella sfida di ritorno di Supercoppa di Spagna 2015. Quando siamo giunti oltre il venticinquesimo minuto di gioco, i padroni di casa premono sull'acceleratore ma il punteggio non si sblocca. Meglio la squadra di Luis Enrique in questa prima parte del match. Il Bilbao non rinuncia ad attaccare ma si concentra soprattutto in fase difensiva dove si sta comportando molto bene, dopo una prima fase di lieve sofferenza con la traversa colpita da Piquè al quinto minuto. 

E' cominciata da circa dieci minuti di gioco la sfida tra il Barcellona di Luis Enrique e l'Athletic Bilbao di Ernesto Valverde. Gara subito emozionante con due occasioni per la compagine blaugrana. Il primo sussulto dopo cinque minuto con Pedro che riceve palla in area ma manda fuori. Sugli sviluppi di un corner i padroni di casa timbrano la traversa con un sinistro violento di Piquè. Al nono rispondo gli ospiti con un tiro debole dal limite di Gurpegi. Risultato fermo sullo zero a zero. 

Fischio di inizio al Camp Nou con Barcellona e Athletic Bilbao che aprono le ostilità su una partita che si preannuncia epica. La scoppola patita in terra basca di 3 giorni nell'andata della Supercoppa spagnola 2015 fa ancora male per il Barcellona che cercherà stasera al Camp Nou l'impresa possibile, ovvero rimontare il 4-0 subito contro l'incredibile Athletic Bilbao che davvero ha stupito tutti trovando forse la serata perfetta. Dal punti di vista tattico il match di ritorno cambierà molto rispetto all'andata perché i blaugrana per cercare di rimontare dovranno per forza schierare la migliore formazione possibile, escluso Neymar ancora assente per parotite. Il centro nevralgico sarà dunque come sempre il duo Iniesta e Rakitic che a turno cercheranno le triangolazioni sublimi con Messi per poi buttare nello spazio Suarez, uno dei pochi salvabili nella gara di andata. Di contro, l'Athletic dovrà necessariamente difendere il largo risultato del San Mames: Aduriz, mattatore con la tripletta pazzesca rifilata a Ter Stegen, rimarrà sempre più isolato davanti per far salire i suoi in contropiede, con Eraso e San Josè a supporto. Il tema è però molto chiaro: resistere e resistere, solo questo per i baschi vicini davvero alla grande impresa Le formazioni ufficiali di Barcellona-Athletic Bilbao:  (4-3-3): 13 Claudio Bravo; 6 Dani Alves, 14 Mascherano, 3 Piqué, 21 Adriano; 4 Rakitic, 5 Sergio Busquets, 8 Iniesta; 10 Messi, 9 L .Suarez, 12 Rafinha. In panchina: 1 Ter Stegen, 25 Masip, 15 Bartra, 23 Vermaelen, 20 Sergi Roberto, 7 Pedro, 17 El Haddadi, 11 Neymar. Allenatore: Luis Enrique (4-2-3-1): 1 Iraizoz; 10 De Marcos, 16 Etxeita, 4 Laporte, 24 Balenziaga; 6 San José, 7 Benat Etxebarria; 14 Susaeta, 5 Eraso, 25 Merino; 20 Aduriz. In panchina: 13 Herrerin, 37 Aketxe, 2 Boveda, 3 Eleustondo, 11 Ibai Gomez, 18 Gurpegi, 17 Mikel Rico, 9 Kike Sola. Allenatore: Ernesto Valverde 

In Barcellona-Athletic Bilbao sono tanti i protagonisti attesi. Anzitutto il numero 10 blaugrana: per Lionel Messi nulla sembra davvero impossibile, dunque inevitabile che l'uomo della provvidenza stasera alle 22 al Campo Nou sia proprio lui. Suarez e Iniesta dovranno fare il resto, ovvero garantire all'argentino funambolo di non avere tutti i baschi attaccati a sé, solo così l'impresa può essere tentabile. Di contro, sebbene la gara dell'andata suggerirebbe che Ariz Aduriz sia ancora l'MVP, dopo la tripletta incredibile, suggeriamo come possibile protagonista per l'Athletic Bilbao la coppia di centro sinistra della difesa, ovvero Laporte e Balenziaga. Come mai? Intanto Aduriz difficile ripeta l'exploit dell'andata, e poi sarà un altro tipo di match, con il Barca che per recuperare dovrà attaccare fin dall'inizio e l'asse di sinistra basco dovrà essere perfetto per impedire la catena storicamente decisiva dei catalani: Messi e Dani Alves, se si attivano, sono dolori per tutti. I due baschi esperti riusciranno quindi a spuntarla? Se la risposta venisse confermata allora davvero l'Athletic potrebbe alzare la grande coppa, del tutto contro pronostico fino a 3 giorni fa, ovvero prima dello storico 4-0.

Come arrivano Barcellona e Athletic Bilbao al match-verità di questa sera? Il (quasi) cappotto dell’andata è stato un fulmine a ciel sereno o c’erano segnali nelle partite di precampionato che l’incredibile avvenise? Fin qui l'estate dei blaugrana era stata molto positiva, con l'amichevole vinta per 3-0 contro la Roma (spettacolo Neymar, Messi e Rakitic), la sconfitta ai rigori contro il Chelsea e la sconfitta di misura contro la Fiorentina. È arrivata la prima partita ufficiale e il Barca ha colto subito il trofeo della Supercoppa Europea 2015 con una partita pazza ma comunque portata a casa (avanti 4-1 con doppio Messi, Suarez e Rafinha, raggiunti fino ai supplementari e quinto gol della vittoria di Pedro), con la quale il Barca pensava di andare dritto verso il "sistete", mancandole solo la Supecoppa spagnola e il Mondiale per Club. E invece no, con l'Atheltic che ha fermato il filotto rischiando davvero di sfilare il trofeo ai blaugrana; estate invece sempre più positiva per l'Athletic Bilbao che dopo il passaggio del turno in Europa League (2-0 e 0-0 contro l'Inter Baku) si è riposata, perdendo contro Osasuna e Inter per 2-0. Ma al secondo appuntamento importante e ufficiale non ha fallito nuovamente, infilando il più incredibile dei 4-0, contro il Barcellona campione di tutto. Reggerà il fortino basco questa sera?

Alle ore 22 di questa sera al Camp Nou si gioca il ritorno della Supercoppa di Spagna 2015. A tre giorni dalla sfida del Nuevo San Mamès le due squadre tornano in campo per l’assegnazione del trofeo, che ogni anno mette di fronte la squadra vincitrice della Liga e quella che ha vinto la Coppa del Re o, come in questo caso, la finalista di coppa qualora sia stata la stessa squadra a mettere in bacheca entrambi i trofei. Per di più nei Paesi Baschi si giocherà domenica la stessa partita per la prima giornata della Liga, dunque avremo tre sfide ravvicinate tra queste due squadre.

L’Athletic Bilbao è molto vicino a prendersi la coppa, potendo tornare a festeggiare un titolo che manca dal 1984, quando l’Athletic vinse Liga e coppa nazionale e poi vinse anche la Supercoppa, che non fu disputata perchè i regolamenti di allora assegnavano direttamente il trofeo in caso di doppia vittoria.

Ad ogni modo: la partita del Nuevo San Mamès è stata un’autentica lezione di calcio che i baschi hanno inflitto al Barcellona. E’ finita con un gol di San José addirittura da centrocampo e una tripletta fantastica di Aritz Aduriz. Ribaltare il risultato per i blaugrana non sarà affatto semplice: dovranno vincere 5-0 o con cinque gol di scarto 

Il Barcellona sicuramente ha risentito della Supercoppa Europea giocata pochi giorni fa, e trascinatasi fino ai tempi supplementari; Luis Enrique ha operato cambi nella sua formazione e messo nell’undici iniziale seconde linee come Bartra, Sergi Roberto e Vermaelen.

Tuttavia Messi e Luis Suarez erano in campo, e sicuramente il Barcellona deve registrare qualcosa in difesa: otto gol subiti in due partite sono decisamente troppi e non si può sempre pensare che l’attacco tolga le castagne dal fuoco. Per di più l’Athletic di Ernesto Valverde ha giocato la partita della vita, quello che non gli era mai riuscito negli ultimi anni contro il Barcellona; c’era stata una vittoria (firmata Muniain) in campionato, ma è nulla in confronto a questa partita che può valere un titolo e ha messo a nudo tutti i problemi del Barcellona campione di Spagna e d’Europa. 

Per Luis Enrique rischia di sfuggire il grande sogno di emulare Pep Guardiola a sette anni di distanza e vincere, al suo primo anno in panchina, i sei titoli sulle sei competizioni a disposizione. Al di là di questo, se il Barcellona dovesse perdere dovrà rimpiangere una partita di andata che è stata forse sottovalutata, contando che anche senza tutti i titolari si sarebbe potuto centrare un risultato utile per andare al Camp Nou a prendersi la Supercoppa. Adesso invece servirà un mezzo miracolo, e Luis Enrique non potrà contare su Neymar ancora bloccato dagli orecchioni. 

Le quote Snai per la partita Barcellona-Athletic Bilbao ci dicono che i blaugrana sono ancora favoriti: 1,15 per la loro vittoria, mentre siamo addirittura a 14,50 per la vittoria dell’Athletic e a 7,25 per il pareggio. Qui però conta il risultato: il 4-0 che manderebbe la sfida ai tempi supplementari vale 8,00 mentre il 5-0, che significherebbe Supercoppa di Spagna al Barcellona, è sotto la voce “altro” e vale 4,25. Non impossibile perchè i catalani ci hanno abituati a goleade, ma di certo l’Athletic non arriverà al Camp Nou con l’atteggiamento spregiudicato e aperto. 

La diretta tv di Barcellona-Athletic Bilbao è affidata, come nel caso della partita di andata, a La7; gara dunque disponibile per tutti in chiaro e senza costi aggiuntivi, e sarà possibile seguire Barcellona-Athletic Bilbao in streaming video su La7.tv, inoltre potrete consultare le pagine che le due società mettono a disposizione sui social network, in particolare Facebook e Twitter, e tramite le quali terranno costantemente informati gli appassionati sull’esito del ritorno della Supercoppa di Spagna 2015. Per il Barcellona ci sono facebook.com/fcbarcelona e @FCBarcelona, per l’Athletic Bilbao abbiamo invece facebook.com/ATHLETICCLUB e @AthleticClub