BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ligue 1/ Risultati e classifica 2^ giornata: Psg a punteggio pieno con Caen e Reims

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

LIGUE 1 NEWS: RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA SECONDA GIORNATA - La seconda giornata di Ligue 1 vede un inedito terzetto in testa: al PSG, che era lecito aspettarsi al primo posto, si sono infatti affiancati Caen e Reims. Crisi nera invece per Marsiglia e Montpellier, ancora a 0 punti così come il Giungamp. Infine, tra le squadre che sono subito dietro le tre capoliste, spiccano Angers, Lione e Monaco: ma mentre le prime due compagini sono senza dubbio soddisfatte dopo questo turno, lo stesso non può dirsi del Monaco, che ha "steccato" la prima in casa. Protagonista della giornata, avara di gol (solo 16), è stato Beauvue, che con il suo goal ha condannato il Guingamp alla seconda sconfitta di fila.

Il Monaco incappa nella prima giornata storta della stagione: i monegaschi infatti vengono fermati sullo 0 a 0 dal Lilla, che ha così riscattato in parte la sconfitta interna patita all'esordio contro il PSG. Il match, al di là del risultato, è stato molto divertente, con i due portieri che alla fine sono stati i migliori in campo. Da segnalare che El Shaarawy, entrato nel corso della seconda frazione, non ha particolarmente brillato.

Tra due delle deluse del primo turno, entrambe alla ricerca di una vittoria dopo le clamorose sconfitte all'esordio contro Tolosa e Reims, sorride il Bordeaux, che ha evitato il secondo stop di fila con un goal di Saivet al 90°. Per il Saint Etienne aveva illuso il vantaggio di Hamouma al 58°. Senza dubbio per la squadra della Loira è un avvio di campionato molto diverso da quel che ci si aspettava e Roux, attaccante proveniente dal Lione, è già un caso: zero goal in due partite non sono sicuramente un buon biglietto da visita...

Il neo-promosso Angers e il Nantes confermano quanto di buono fatto vedere nei rispettivi match d'esordio e pareggiano a reti inviolate, in un match dove comunque non sono mancate le occasioni da rete e le emozioni. Entrambe le compagini si sono così issate a 4 punti.

A 4 punti arriva anche il Lione, che dopo il deludente pari interno contro il Lorient, coglie i primi tre punti della stagione sul campo di un Guingamp che invece rimane fermo a zero punti. I padroni di casa hanno giocato per il pari e alla fine sono stati puniti a 10' dalla fine hanno subito il classico goal dell'ex: a dare i tre punti al Lione è stato infatti Beauvue, che dopo due anni nel Giungamp è passato proprio quest'estate al Lione.

Partita spettacolare quella tra Troyes e Nizza, con i padroni di casa che dopo il pari dell'esordio contro l'Ajaccio raccolgono un altro punto in questa loro avventura in Ligue 1. Anche il Nizza sale a 2 punti, ma senza dubbio, vista la campagna acquisti messa in atto dal club, non è l'avvio di campionato che i tifosi si aspettavano, L'avvio della partita è stato pirotecnico, con tre reti in sedici minuti: ad aprire le danze è stato Corentini, che dopo 180 secondi ha portato avanti il Troyes. Ma la gioia è durata lo spazio di altri 180 secondi, ovvero il tempo necessario a Ben Afra per segnare il goal del pareggio su rigore. Al 16° e al 42° sono poi arrivati i goal di Plea e Le Marchand. I goal del classe 1993 e dell'ex capitano del Le Havre, al primo centro con il nuovo club, sembravano aver chiuso al contesa, ma il Troyes nel secondo tempo ha buttato il cuore oltre l'ostacolo e il goal al 77° del figlio prodigo Camus, tornato nel club che lo ha lanciato dopo gli anni in Belgio, ha dato il via all'assalto finale, che si è chiuso con un goal del brasiliano Thiago al 92°.

La sorpresa di questo inizio di stagione ha un nome: Caen. La squadra di Garande si ritrova infatti in testa a punteggio pieno grazie alla vittoria interna contro il Tolosa, che ha fatto seguito al successo a sorpresa contro il Saint-Etienne. Per il Tolosa il canovaccio di questo campionato sembra quindi identico a quello dei più recenti: andamento altalenante (questa sconfitta segue alla vittoria contro il più quotato Bordeaux) e quindi, alla fine, campionato anonimo. Il Caen si gode il primato grazie a un goal di Da Silva a 20' dalla fine. A completare la giornata nera del Tolosa è arrivata l'espulsione nel finale di Spajic.

A far compagnia al Guingamp in fondo alla classifica c'è il Montpellier, che dopo lo stop della prima giornata perde anche in trasferta contro il Rennes, che invece ha colto così i primi tre punti stagionali. Il goal vittoria è stato siglato da Grosicki a 4' dalla fine.

Una squadra che l'anno scorso ha rischiato la retrocessione ora è a punteggio pieno, mentre una che ha lottato per il titolo è a zero punti: è il responso di Reims-Marsiglia, con la squadra di casa che ha battuto il Marsiglia, ancora sotto shock per l'addio di Bielsa. La rete della vittoria è stata siglata al 14° da Traorè.

Si morde le mani il Bastia, che ha perso la possibilità di ritrovarsi anche lui a punteggio pieno: andato in vantaggio con Ayite (4° minuto) sul campo del Lorient: la squadra bretone ha pareggiato i conti in pieno recupero, con un goal su rigore di Moukandjo, che è valso il secondo punto in campionato.

In serata il PSG ha rispettato i pronostici, battendo 2 a 0 il Gazelec Ajaccio e mantenendo la testa della classifica: la squadra ospite, neo-promossa in Ligue 1, si è arresa ai goal di Matuidi e Thiago Silva, rispettivamente all'11° e al 21°. CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA E LA CLASSIFICA DI LIGUE 1 2015-2016



  PAG. SUCC. >