BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISULTATI / Champions League, diretta gol livescore, partite e marcatori: finali! (oggi 19 agosto 2015, andata playoff)

Risultati Champions League 2015-2016, diretta gol livescore: partite e marcatori. Si chiude l'andata dei playoff, la partita più interessante si gioca al Mestalla ed è Valencia-Monaco

Foto Infophoto Foto Infophoto

Risultati finali di partita, in questo turno di Champions League, con tante sorprese e gol. Due vittorie esterne, quelle dello Shakhtar e della Dinamo Zagabria, mentre l'unico pareggio (con ben quattro reti) è quello tra Basilea e Maccabi Tel Aviv. Il Monaco prende una sonora scoppola dal Valencia, ma riesce a segnare fuori casa, finale thrilling tra Celtic e Malmoe  

Risultati che cambiano quando ci avviamo al 70' minuto di gioco. Basilea e Maccabi Tel Aviv sono ora su un punteggio di parità, mentre si consolida il vantaggio del Celtic sul Malmoe. Lo Shakhtar passa in vantaggio sul Rapid Vienna e al momento è l'unica formazione ad essere in vantaggio in trasferta. Il Valencia raddoppia sul Monaco, la Dinamo Zagabria riacciuffa lo Skenderbeu

Si rompono subito gli indugi in Celtic Malmoe ed in Valencia Monaco, sicuramente il big match della serata. Doppio vantaggio per il Celtic che ipoteca subito la gara con grande ritmo e due reti, mentre il Valencia conduce sul Monaco grazie a uno strepitoso Fengouli, assistman, e uomo ovunque in questi primi minuti. Zehavi porta invece in vantaggio il Maccabi in casa del Basilea

Ci siamo, sta ufficialmente partendo la serata dedicata alle ultime cinque partite dell'andata playoff di Champions League 2015-2016. Ricordiamo quali sono le sfide: Valencia-Monaco, Skenderbeu-Dinamo Zagabria, Celtic-Malmoe, Rapid Vienna-Shakhtar Donetsk e Basilea-Maccabi Tel Aviv. Saranno risultati già definitivi anche in vista del ritorno (martedì 25 agosto) oppure in campo regnerà l'equilibrio? Non resta che dare la parola alle squadre che si affrontano e stare a vedere come termineranno le sfide in questa emozionante serata

Archiviate le prime cinque partite con la vittoria della Lazio (clicca qui per il video), oggi la Champions League 2015-2016 torna con altre cinque gare valide per l'andata dei playoff. Occhi puntati naturalmente sul Mestalla, dove si gioca Valencia-Monaco: la squadra del Principato reduce dai quarti di finale dello scorso anno non vuole fallire l'obiettivo, ma c'è un Valencia ambizioso e rinnovato che cerca di tornare nel posto che gli compete. Sarà una sfida che purtroppo lascerà fuori una delle due, ma questa è la crudeltà delle urne; osservati speciali naturalmente i due italiani del Monaco, Andrea Raggi e Stephan El Shaarawy. 

L’andata dei playoff di Champions League si chiude nella serata di mercoledì 19 agosto con la disputa delle ultime cinque gare. Valencia-Monaco e Celtic-Malmoe, sono quelle che vedono in campo le squadre di maggiore prestigio, ma sono interessanti anche le sfide tra Basilea e Maccabi Tel Aviv, tra Rapid Vienna e Shakthar Donetsk e tra Skënderbeu e Dinamo Zagabria.

In Valencia-Monaco si affrontano due squadre che, per quanto fatto vedere nella passata stagione, avrebbero potuto entrambe fare bella figura nella fase a gironi; il Monaco, che lo scorso anno fu eliminato nei quarti dalla Juventus, ha perso un giocatore molto forte in mezzo, Kondogbia, passato nelle fila dell’Inter di Mancini, ed ha raddoppiato la presenza italiana. Infatti al difensore Raggi si è aggiunto l’attaccante Stephan El Shaarawy, arrivato dal Milan. Nell’ultima gara di Ligue 1 il Monaco ha dovuto accontentarsi di un pareggio per 0-0 contro il Lilla e l’ex milanista è entrato nella ripresa. In casa Monaco c’è preoccupazione per gli infortunati di questa partita, Mouthino e Kurzawa, che sono in dubbio per quella di mercoledì a Valencia. Gli spagnoli dal canto loro, devono ancora iniziare la Liga, ed attendono questa gara di andata al Mestalla per garantirsi un buon vantaggio in vista della gara di ritorno. Grande concentrazione anche in casa Monaco, come ha espresso Raggi che ha messo in evidenza anche la grande voglia del gruppo di confermarsi ai livelli della scorsa stagione. Valencia in campo con il 4-4-2, a cui la formazione del Principato risponderà con un 4-2-3-1.

Nella sfida tra gli scozzesi del Celtic e gli svedesi del Malmoe sono i primi a godere del pronostico favorevole, sia per la loro tradizione nelle coppe europee, che per quanto fatto vedere sinora nel loro campionato. Nelle ultime 4 gare della Scottish League per il Celtic 3 vittorie ed un pareggio. La formazione svedese è arrivata a questo turno di playoff sconfiggendo in quello precedente il Salisburgo, rovesciando in casa la sconfitta per 2-0 dell’andata, con reti di Djurdjic, Rosenberg e Rodic. Due vittorie anche nelle ultime due gare di campionato, sempre con Rosenberg in evidenza tra i marcatori. 

Anche in Basilea-Maccabi Tel Aviv, il match più importante sarà sicuramente quello che si disputa nell’andata in Svizzera. L’ex squadra di Paulo Sosa, passato alla guida della Fiorentina, e sostituito in panchina da Urs Fischer, nelle ultime due gare della lega svizzera ha ottenuto due vittorie, entrambe con il punteggio di 3 – 1, battendo il Lucerna ed il Thun. Nel turno precedente di Champions League ha eliminato i polacchi del Lech Poznan. Gli israeliani invece, non hanno ancora iniziato a giocare nel loro campionato, ed hanno disputato due turni preliminari di Champions League, battendo prima gli scozzesi dell’Hibernian e successivamente il Viktoria Pilzen. Queste due squadre si affrontano per il terzo anno consecutivo, ed in entrambe le precedenti occasioni, nel 2013 in Champions League e nel 2014 in Europa League, ha avuto la meglio la formazione svizzera. Anche per lo Shakthar Donetsk si preannuncia un impegno difficile in casa del Rapid Vienna.

La formazione ospite è ormai da anni un "habituè" della Champions League, ma la formazione austriaca, che ha eliminato addirittura gli olandesi dell’Ajax, vuole continuare la sua stagione stupefacente anche contro gli ucraini, che dal canto loro si sono qualificati estromettendo i turchi del Fenerbache. Ucraini non bene nelle ultime due gare di campionato con un pareggio ed una sconfitta, mentre il Rapid Vienna ha ottenuto due vittorie ed un pareggio. Ultima gara di giornata è quella tra lo Skenderbeu e la Dinamo Zagabria, con la formazione ospite certamente più accreditata nei pronostici rispetto ai padroni di casa. Per gli albanesi, che si sono qualificati battendo prima i Crusaders e poi il Milsami, è un’occasione davvero ghiotta per provare ad entrare nella fase a gironi. I croati hanno eliminato il Molde con un doppio pareggio, 1-1 in casa e 3-3 in trasferta, e nel loro campionato vengono da un pareggio e due vittorie.