BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Benevento-Tuttocuoio (risultato finale 0-1): Tempesti-gol, passano i neroverdi (Coppa Italia 2015-2016 primo turno, oggi 2 agosto)

Diretta Benevento-Tuttocuoio: risultato finale 0-1. Colpaccio della squadra neroverde che a pochi istanti dai tempi supplementari trova il gol della qualificazione grazie a Tempesti

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Il Benevento deluso da come si è chiusa la stagione lo scorso anno (primo posto mantenuto a lungo nel girone C, sorpasso della Salernitana ed eliminazione casalinga al primo turno dei playoff) ha affidato la sua squadra e le ambizioni di promozione in Serie B a Gaetano Auteri. Un allenatore che ha lavorato sempre nel Sud Italia (è nato a Floridia, in provincia di Siracusa) e che ha avuto il suo highlight a Nocera Inferiore, portando la Nocerina in Seie B dopo trent’anni. Con i rossoneri ha allenato giocatori come Diego Farias (arrivato in Serie A con il Cagliari) e Luigi Castaldo esploso come bomber ad Avellino; anche in precedenza però Auteri aveva ottenuto promozioni. Nel 2000 in Serie C2 con la Virtus Igea, portata da neopromossa al sesto posto; nel 2006 in Serie C1 con il Gallipoli, con cui l’anno seguente ha vinto la Coppa Italia di categoria. Nella scorsa stagione Auteri stava ripetendo il miracolo con il Matera: grande rimonta nel girone di ritorno e playoff conquistati, ma il Como dei miracoli ha avuto la meglio in semifinale. 

Dopo una lunga serie di amichevoli, il calcio italiano è pronto a vivere il suo primo atto ufficiale, con la disputa del primo turno ad eliminazione diretta della Coppa Italia 2015/16. Tocca alle squadre di Lega Pro scendere in campo, con nove 'ospiti speciali' dal campionato di Serie D, le nove seconde in classifica nei vari gironi dell'anno passato.

Benevento-Tuttocuoio comincerà alle ore 20:30 allo stadio 'Vigorito' e sarà diretta dall'arbitro Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore, assistito dai guardalinee Pepe e Della Vecchia e dal quarto uomo Di Gioia. Di fronte due squadre che vivono obiettivi e aspirazioni profondamente differenti. Ormai da anni i sanniti puntano al salto in Serie B senza riuscire ad ottenerlo.

L'ultima delusione è arrivata l'anno scorso, con il lungo testa a testa per la promozione diretta con la Salernitana conclusasi ad appannaggio dei rivali. Ancor peggio è andata ai giallorossi nei play off, e così quest'anno il timone della squadra è stato affidato a Gaetano Auteri, un tecnico che qualche anno fa era riuscito a riportare la Nocerina in B dopo quasi trent'anni di attesa. A Ponte a Egola invece vedono la Lega Pro come normale sbocco delle aspirazioni del Tuttocuoio, autore nella passata stagione di un campionato eccellente, concluso all'ottavo posto nel girone B di Lega Pro. 

Una salvezza più che tranquilla per una squadra che è stata capace di mettere in mostra un gran numero di giovani promettenti, e che in questa stagione sembra avere tutta l'intenzione di ripetersi. Il Benevento è intenzionato a disputare una stagione da protagonista, ma Auteri ha chiesto alla società di lavorare con grande cautela sul mercato, per evitate di commettere gli errori della passata stagione. In casa giallorossa si stanno seguendo molti giovani, e uno particolarmente ambito potrebbe arrivare presto: il milanista classe '96 Di Molfetta, uno dei principali protagonisti del campionato Primavera della scorsa stagione, con la maglia dei rossoneri allenati da Cristian Brocchi.

In casa Tuttocuoio si proseguirà a lavorare nel segno della continuità, ma con la novità di Cristiano Lucarelli in panchina. L'ex bomber livornese, protagonista per tanti anni in Serie A, è il nome di richiamo per la nuova stagione dei toscani, che vogliono stupire ancora ottenendo una nuova salvezza in una Lega Pro ancora comunque in via di definizione, a causa delle tante squadre che potrebbero saltare tra lo scandalo del calcioscommesse ed il solito, atavico problema delle iscrizioni. Auteri ha un pallino tatticamente parlando: quel 3-4-3 che anche a Benevento verrà proposto per vedere da subito una squadra in grado di aggredire l'avversario dal primo all'ultimo minuto, e regalare ai tifosi una squadra in grado di divertire oltre che vincere. Il Tuttocuoio dalla sua avrà come riferimento il 3-5-2 che Cristiano Lucarelli ha disegnato per la sua nuova avventura sulla panchina del club di Ponte a Egola.

A Benevento dovrebbero esserci due dei principali nuovi acquisti della campagna di rafforzamento dei toscani, ovvero Marchetti e Domini. Giocatori fortemente voluti da Lucarelli, che vuole disegnare una fisionomia di squadra concreta ma al tempo stesso capace di non aver paura delle realtà più blasonate del campionato di Lega Pro, esattamente come già avvenuto nel corso della scorsa annata. Parlando del match di domenica, l'allenatore del Benevento Auteri ha sottolineato come i risultati di questa estate non dovranno influire sui giudizi di tifosi ed osservatori. Secondo Auteri a Benevento sta nascendo un progetto molto importante, ed il tecnico ha impostato una preparazione in ritiro molto pesante, per provare ad avere una squadra in forma per tutta la stagione. Impossibile dunque secondo il mister dei Sanniti vedere una squadra brillante dal punto di vista fisico già ad agosto.

In casa Tuttocuoio della partita non ha parlato il tecnico Cristiano Lucarelli, bensì l'esterno di centrocampo Roberto Falivena, che ha chiesto ai suoi compagni di onorare la sfida anche per rispettare i sacrifici compiuti per ottenere l'ottavo posto nella passata stagione, che hanno permesso così di ottenere il piazzamento valido per la qualificazione al tabellone principale della Tim Cup. La partita di Coppa Italia tra Benevento e Tuttocuoio non sarà trasmessa in diretta tv nè in diretta streaming video

© Riproduzione Riservata.