BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati finali/ Coppa Italia (Tim Cup 2015): diretta livescore primo turno, partite e marcatori. Lecce e Brescia avanti ai rigori (oggi 2 agosto)

Risultati Coppa Italia 2015-2016, livescore primo turno, partite e marcatori in diretta live. Terminate tutte le gare: tante sorprese, Lecce e Brescia hanno bisogno dei calci di rigore

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Sono terminate le ultime partite del primo turno di Coppa Italia, che dunque si completa. Brescia e Lecce si qualificano ai calci di rigore: entrambe rischiano molto ma alla fine riescono ad avere la meglio di, rispettivamente, Cremonese e Catanzaro che forse avrebbero meritato maggior sorte. Il Foggia invece passa il turno ai supplementari: colpito a freddo dalla Lucchese, il club pugliese reagisce con una doppietta di Roberto Floriano e così si regala un appassionante e sentitissimo secondo turno contro il Bari. La sorpresa più grande è la vittoria del Tuttocuoio sul campo del Benevento, gol di Tempesti all'89' minuto; hanno vinto in trasferta anche il Sudtirol sul campo del Matera, l'Ancona contro la Viterbese e il Cosenza che ha espugnato il Del Duca di Ascoli. Il secondo turno si gioca domenica 9 agosto, sempre in gara secca. 

Continua anche in questa stagione il momento d'oro del Cosenza. I calabresi sono al secondo turno di Coppa Italia 2015-2016, dove incroceranno il Vicenza: espugnato lo stadio Del Duca di Ascoli con un 2-1 in rimonta, ottenuto negli ultimi 15 minuti di gioco (comprendendo anche il recupero, visto che il gol della vittoria è arrivato al 94'). Quella del Cosenza è dunque la terza vittoria esterna di giornata dopo quelle di Ancona (a Viterbo) e Tuttocuoio (sul campo del Benevento); intanto siamo ai tempi supplementari in Foggia-Lucchese e Lecce-Catanzaro, mentre al Rigamonti tra Brescia e Cittadella ci avviamo spediti verso i calci di rigore.

Abbiamo altre squadre qualificate al secondo turno della Tim Cup. Il Bassano ribalta il risultato contro il Pontedera e passa al turno successivo, colpaccio del Tuttocuoio che a pochi istanti dai tempi supplementari trova il gol della qualificazione sul campo del Benevento e impresa anche del Sudtirol, che espugna il campo del Matera con un 1-0 firmato Kirilov al 3' minuto di gioco. Il Cittadella ne fa addirittura 15 (a zero) al povero Pontedera, l'Aquila batte 2-0 l'Arezzo e sbriga la pratica. Risicata ma comunque effettiva la vittoria della Spal contro il Rende (1-0); siamo ai tempi supplementari in Brescia-Cremonese, vicino al passaggio del turno l'Ascoli che ha segnato contro il Cosenza e la Juve Stabia avanti 2-0 contro il Melfi. Rischio supplementari anche in Foggia-Lucchese (1-1) e Lecce-Catanzaro (0-0). 

Il Cittadella legittima la sua netta superiorità nei confronti del Potenza: 8-0 in favore dei veneti che ormai devono solo arrivare di inerzia fino al 90' e al secondo turno di Coppa Italia. Il Bassano invece ribalta la partita contro il Pontedera, nel secondo tempo il solito Stefano Pietribiasi si mette in proprio e timbra la doppietta che in questo momento farebbe volare i giallorossi al secodo turno della Coppa Italia Tim Cup 2015-2016. Ancora 0-0 all'intervallo in Lecce-Catanzaro, i salentini giocano meglio e tengono il pallino del gioco ma per il momento si scontrano contro la difesa dei calabresi che tengono botta. Reti bianche anche al termine del primo tempo in Ascoli Picchio-Cosenza, dunque si avvicina lo spettro dei tempi supplementari. Sempre sotto il Matera, in casa, contro il Sudtirol mentre la Spal è 1-0 contro il Rende ma non riesce a incrementare il vantaggio, rischiando molto. 

Siamo all'intervallo delle partite iniziate alle ore 20:30 e la situazione in alcune sfide è piuttosto delineata. Il Cittadella vince addirittura 5-0 contro il Potenza; primo turno archiviato come potrebbe esserlo per l'Aquila in vantaggio 2-0 sull'Arezzo, mentre il Pontedera sta facendo il colpo grosso ed è avanti 1-0 sul campo del Bassano, stesso risultato (ma interno) per la Spal che fatica più del previsto contro il Rende (gol di Mora dopo 5 minuti). Nelle altre partite: Lecce-Catanzaro 0-0 così come Ascoli-Cosenza, la Lucchese ha segnato dopo un solo minuto sul campo del Foggia che però ha trovato il pareggio mentre la Juve Stabia è andata in vantaggio nel finale di primo tempo contro il Melfi. 

Mentre la FeralpiSalò ha legittimato già nel primo tempo il passaggio del turno (3-0 sul Fano, diventato 4-0 al 62' minuto), avanzano al secondo turno il Pisa (4-0 al Sestri Levante), la Reggiana (3-0 al Porto Tolle) e il Pavia (3-0 al Poggibonsi). La prossima domenica il Pisa sfiderà la Salernitana, per la Reggiana ci sarà la Reggiana (e la vincente sfiderà il Milan) mentre per il Pavia l'ostacolo sulla strada verso il terzo turno di Coppa Italia 2015-2016 si chiama Latina. 

Anche la Casertana si qualifica per il secondo turno di Coppa Italia 2014-2015, dove affronterà il derby regionale contro l'Avellino. Decide un gol di Adama Diakité al 5' minuto del secondo tempo supplementare; vicine al traguardo il Pisa, che sta battendo 4-0 il Sestri Levante; il Pavia che è sul 3-0 contro il Poggibonsi; e la FeralpiSalò che già nel primo tempo è 3-0 contro il Fano. Reggiana in vantaggio 2-0 contro il Porto Tolle e anche per gli emiliani, così come per l'Alessandria (2-0 sull'Altovicentino) il passaggio del turno è ormai cosa fatta. 

Arrivano i primi risultati finali, nel primo turno di Coppa Italia Tim Cup. Viterbese-Ancona finisce con il risultato di 0-2, i marchigiani accedono al secondo turno, in cui affronteranno il Livorno. Finisce a reti inviolate il match tra Casertana e Lecco (ospiti in 10 dal 69'): saranno i tempi supplementari e, in caso di ulteriore parità, i calci di rigore a decretare la squadra che affronterà, nel secondo turno, l'Avellino. Al termine del primo tempo il Pisa ipoteca il passaggio al turno successivo, grazie al parziale di 3-0 sul Sestri Levante. Risultati positivi, al termine del primo tempo, anche per l'Alessandria (2-0 sull'Alto Vicentino), per il Pavia (2-0 al Poggibonsi) e per la Reggiana (2-0 al Delta Rovigo). 

Si sono conclusi con il punteggio di 0-0 i primi tempi delle partite Casertana-Lecco e Viterbese-Ancona, valide per il primo turno di Coppa Italia Tim Cup e iniziate alle ore 17. Alle ore 18 inizieranno anche Alessandra-Altovicentino, Pavia-Poggibonsi, Pisa-Sestri Levante, e Reggiana-Delta Rovigo. Le due squadre di categoria superiore, Ancona e Casertana, non sono riuscite ad imporre la propria superiorità tecnica a Lecco, in una coppa che si preannuncia ricca di sorprese, soprattutto nelle prime fasi, in cui potrebbe prevalere la voglia di mettersi in mostra, soprattutto da parte delle squadre che schiereranno giovani. 

Alle ore 17 e dunque tra pochi minuti prende il via l'edizione 2015-2016 della Tim Cup. Da qui a maggio si giocheranno quattro turni preliminari e poi ottavi, quarti, semifinali (l'unico turno in andata e ritorno) e la finale; la Juventus è campione inc carica ma questo primo turno riguarda solo le formazioni di Lega Pro e Serie D. Dunque alle ore 17 iniziano due partite: Casertana-Lecco e Viterbese-Ancona. Alle ore 18 via ad altre sfide, al termine della giornata conosceremo le squadre qualificate al secondo turno preliminare che il prossimo 9 agosto si incroceranno con altre formazioni che stanno già aspettando la loro avversaria. 

La nuova stagione calcistica italiana si aprirà domenica 2 agosto con le partite valide per il primo turno eliminatorio della Coppa nazionale. In programma diciotto partite tra squadre di Lega Pro e nove compagini di Serie D, quelle giunte seconde nei rispettivi gironi nella stagione scorsa.

Apriranno le danze i due match delle ore 17:00, Casertana-Lecce e Viterbese-Ancona, alle ore 21:00 cominceranno invece gli ultimi tre match di giornata ovvero Ascoli-Cosenza, Foggia-Lucchese e Lecce-Catanzaro. Il primo turno della Coppa Italia prevede sfide secchi, quindi in caso di pareggio dopo i tempi regolamentari le squadre disputeranno due tempi supplementari da 15 minuti ciascuno, e in caso di ulteriore parità tireranno i calci di rigore. In totale sono 78 i club partecipanti alla Coppa Italia 2015-2016: ne rimarrà uno solo, l'anno scorso fu la Juventus che battè la Lazio per 2-1 nella finale di Roma. Le otto teste di serie del torneo sono le prime squadre dell'ultima Serie A quindi Lazio, Fiorentina, Roma, Napoli, Inter, Genoa, Sampdoria e Juventus, sorteggiate in quest'ordine.

Queste entreranno in scena a partire dagli ottavi di finale mentre Torino, Milan, Palermo, Sassuolo, Verona, Chievo, Empoli, Udinese, Atalanta, Carpi, Frosinone e Bologna parteciperanno anche al terzo turno. Le squadre in campo oggi andranno invece ad affrontare le formazioni di Serie B nel secondo turno.